Archivio Keystone
SVIZZERA/PRINCIPATO DI MONACO
08.07.20 - 19:340

Miliardario russo contro il mercante d'arte elvetico: procedimento annullato

Si tratta del contenzioso tra Dmitry Rybolovlev e Yves Bouvier per truffa e riciclaggio di denaro

Il primo accusava il secondo di aver fatturato troppo care le opere d'arte che gli proponeva di acquistare

GINEVRA - Il procedimento penale per truffa e riciclaggio di denaro avviato nel Principato di Monaco dal miliardario russo Dmitry Rybolovlev contro il mercante d'arte svizzero Yves Bouvier è stato definitivamente annullato. La Corte di revisione monegasca ha confermato una decisione della Corte d'appello dello scorso dicembre.

Dal 2015, Dmitry Rybolovlev rimprovera a Yves Bouvier di aver fatturato troppo care le opere d'arte che gli proponeva di acquistare, dato che già lo pagava come suo agente per trovargli dei quadri rari. Queste pratiche controverse sarebbero andate avanti per oltre dieci anni. L'uomo d'affari russo, proprietario della squadra di calcio AS Monaco, ritiene di aver così perso un miliardo di franchi. E di essere stato truffato e sfruttato da una persona che godeva della sua piena fiducia.

Da canto suo Yves Bouvier, in un comunicato odierno trasmesso ai media svizzeri, afferma che «sono cinque anni che rivendico la mia innocenza e oggi la giustizia monegasca mi ha finalmente dato ragione. È una vittoria totale e definitiva a Monaco».

Il contenzioso Rybolovlev-Bouvier occupa dal 2015 la giustizia di diversi paesi, fra cui Monaco, Singapore e Stati Uniti.

Ma se il procedimento nel principato è stato annullato, prosegue invece quello penale aperto nel 2017 a Ginevra contro il mercante d'arte per truffa, amministrazione infedele e riciclaggio di denaro, hanno ricordato oggi i legali di Rybolovlev, Marc Henzelin e Sandrine Giroud.

«Le accuse diffamatorie fatte dal signor Bouvier e dai suoi avvocati sono fantasiose», ribattono in una dichiarazione diffusa in serata gli avvocati francesi di Rybolovlev, Hervé Temime e Martin Reynaud. Le denunce contro il signor Bouvier sono invece «basate su prove evidenti e schiaccianti di una truffa di diverse centinaia di milioni di euro», aggiungono.

Il miliardario russo accusa Bouvier di essersi concesso margini di guadagno occulti su 38 opere d'arte che ha acquistato con il suo aiuto. Tra i dipinti c'è il "Salvator Mundi" di Leonardo da Vinci, acquistato da Rybolovlev per 127,5 milioni di dollari e poi venduto per 450 milioni.

L'avvocato ginevrino di Bouvier, David Bitton, in un comunicato odierno afferma che gli attacchi di Rybolovlev «non hanno nulla a che fare con il ruolo del mercante d'arte». Secondo Bitton, il russo voleva «svalutare artificialmente il valore della sua collezione nel contesto della sua procedura di divorzio».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Gli Stati danno ragione a Marina Carobbio: «Servono più medici»
Con una maggioranza risicata la Camera alta ha accolto una mozione della senatrice socialista.
SVIZZERA
2 ore
Altri 391 casi, ma la percentuale dei positivi è in calo
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 51'492. Le vittime sono almeno 1'776.
SVIZZERA
2 ore
Cantone che vai, misure anti-Covid che trovi
Berna dà il via libera ai grandi eventi, ma solo con la mascherina. E nel contempo riapre i "drive in".
SVIZZERA
3 ore
BNS: avanti con il contrasto del franco forte
La valutazione della moneta nazionale rimane «persistentemente elevata». Fusione UBS-CS? Solo «voci».
SVIZZERA
3 ore
Personale di volo e i danni della quarantena
Le associazioni di categoria chiedono di rivedere le norme, altrimenti si rischiano numerosi licenziamenti.
ZURIGO
4 ore
Violenta lite: morto un uomo, ferite due donne
La disputa famigliare è avvenuta nel quartiere zurighese di Wollishofen.
VAUD
5 ore
Da homo sapiens a homo sedens: «Gli open space sono come le carceri»
«L'ufficio, in tutte le sue forme, non rende felice il lavoratore», sostiene l'etnologo Pascal Dibie.
SVIZZERA
7 ore
L'auto non si noleggia, ci si abbona... da Mobilezone
La catena ha instaurato una collaborazione con la start-up per offrire consulenza nei suoi negozi di cellulari
SVIZZERA
7 ore
Parlamento: protezione dati, cambio sesso e cultura
Giornata impegnativa per Consiglio nazionale e Consiglio degli Stati, che lavoreranno fino in serata
SONDAGGIO TAMEDIA
8 ore
Jet, caccia, congedo... Cosa pensate dei temi in votazione?
È sempre più vicino l'appuntamento alle urne: partecipate al sondaggio di 20Minuti e Tamedia
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile