Keystone
SVIZZERA
09.07.20 - 00:300
Aggiornamento : 06:33

La maggioranza degli Svizzeri non è convinta dalla nuova app SwissCovid

Il 56% della popolazione non intende installarla sul proprio cellulare. C'è chi teme per la protezione dei dati.

Altri invece ritengono che sia inutile, secondo un sondaggio di Comparis.

BERNA - Sono più della metà i cittadini svizzeri che non vogliono installare la nuova applicazione SwissCovid. A mostrarlo è un sondaggio realizzato dal servizio di confronti online Comparis a fine giugno, su un totale di 1000 persone. L'app, il cui download è facoltativo, è stata per ora scaricata oltre un milione di volte.

Il rifiuto maggiore arriva dagli over 60. All'interno di questa categoria, il 64% non vuole installare SwissCovid, indica in una nota Comparis. Ma anche tra i giovani sotto i 30 anni la percentuale di chi non è disposto a utilizzare questo strumento è piuttosto alta (53%).

Nonostante le preoccupazioni legate alla privacy, gli scettici dell'app usano attivamente servizi di messaggistica o social media quali Facebook e Instagram malgrado ci sia il rischio di venire spiati, sottolineano gli autori del sondaggio. L'86% di chi respinge il download di SwissCovid chatta su WhatsApp almeno una volta alla settimana.

L'applicazione, gratuita e operativa dal 25 giugno, è stata concepita per spezzare le catene di contagio del coronavirus. Tramite una notifica avvisa del potenziale contagio gli utenti che si sono trovati a una certa distanza e per un certo lasso di tempo da un individuo poi risultato infetto, a condizione ovviamente che anche quest'ultimo l'avesse scaricata precedentemente sul suo smartphone.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Jimmy Meier 1 mese fa su fb
In Italia app Immuni è stata un flop , l' hanno scaricata solo il 5 % degli italiani. https://www.affaritaliani.it/cronache/app-immuni-e-flop-scaricata-da-solo-3-5-milioni-persone-5-degli-italiani-680398.html
Pablo De Barros 1 mese fa su fb
A me non interessa. Grazie
Konrad Galimberti 1 mese fa su fb
Ottima notizia. Gli impiccioni, agli svizzeri non piacciono.
Tiziano Bossalini 1 mese fa su fb
MAI
Keila Falcione 1 mese fa su fb
Scaricata ... ma...
Liana Agnese 1 mese fa su fb
Siamo già controllati abbastanza
Marina Barbaro 1 mese fa su fb
Nessuna intenzione di farlo
spank77 1 mese fa su tio
Tania Bastoni Se riceve messaggio da app, le dicono anche quando e stata a contatto ... Giorno e orario. E poi li sa solo lei. Per scaramanzia può sempre andare a fare il tamponi e se negativo e tranquilla
Andres David 1 mese fa su fb
Ma veramente c’è chi l’ha scaricata ? 😂
Piera Gianora 1 mese fa su fb
È vero?
Florian Flo 1 mese fa su fb
Tutti Al Qaeda qua dentro... “non dò i miei dati in giro” “non mi fido” poi scrivono da uno smartphone che calcola pure quante volte ve lo grattate, con la maggior parte che avrà associato il nr di telefono al profilo FB senza manco saperlo😅
Pat Santini 1 mese fa su fb
Non serve a niente
Fabiola Marin 1 mese fa su fb
Io l’ho scaricata
Alessandro Ferrari 1 mese fa su fb
👀 Guardate adesso alle vostre spalle!!! Magari qualcuno vi sta seguendo... 😂😂😂
Tania Bastoni 1 mese fa su fb
Io non ho scaricato nè Immuni (l'App italiana) nè SwissCovid (quella Svizzera). Per diversi motivi. Il principale è che si chiede ai cittadini un atto di responsabilità al quale non segue un trattamento adeguato. Mi spiego meglio. Proprio in queste ore è comparso su Ticino On line un articolo circa una riunione che si sta svolgendo a Berna. Vi riporto un passaggio fondamentale: ".... Quarantena e salario: «Una questione da chiarire» - Michael Schöll ha cercato di chiarire alcuni dubbi sulla quarantena e il rapporto con il datore di lavoro. «Se il dipendente è malato o se ha la possibilità di lavorare da casa durante la quarantena, il salario è garantito». Ma se il collaboratore deve per forza essere presente sul posto di lavoro, la questione è più complicata: «C'è chi ritiene che nonostante la quarantena il salario debba essere versato, chi invece ritiene che non sia da versare». Ma allo stato attuale «non è possibile dire quale opinione sia quella corretta». ....". Ecco, io vado alla Migros a fare la spesa, mi metto la mascherina, mi disinfetto, mantengo le giuste distanze, poi prendo un bus dove trovo (viste ieri) persone che se ne fregano. Ho scaricato l'App. Mi arriva la sera un Warning! Devo mettermi in quarantena! Ecco, ed il salario non viene garantito. E ci si chiede per quale motivo la gente non scarica l'App? Seriamente? Se non ci fosse da piangere verrebbe da ridere. (Fonte dell'articolo sopra citato: https://www.tio.ch/svizzera/attualita/1448471/quarantena-lavoro-casi-autorita-contagi-estero-quarto)
Manuela Cerutti Schindler 1 mese fa su fb
Tania Bastoni questo vale per chi rientra dall’estero... !
Tania Bastoni 1 mese fa su fb
Manuela Cerutti Schindler, assolutamente no! Signora Manuela legga bene l'articolo (in particolare quelle di Michael Schöll che trova circa a metà articolo). Si parla di quarantena in genere. Ovvero, se io scarico l'app e mi arriva un avviso devo mettermi in quarantena e non è sicuro io riceva lo stipendio. Davvero, provi a rileggere l'articolo ...
Manuela Cerutti Schindler 1 mese fa su fb
Tania Bastoni non è vero, se ti arriva l’avviso prima puoi fare il rest gratuito che se risulta positivo poi fai la quarantena... secondo puoi fare la quarantena volontaria, terzo puoi far finta di niente ma scarterei la terza ipotesi...!
Tania Bastoni 1 mese fa su fb
Manuela Cerutti Schindler, assolutamente no! Se sei entrato in contatto con un caso conclamato di Covid, fai la quarantena anche se risulti negativo. Infatti non è detto che la positività sia subito riscontrabile e la quarantena serve principalmente a questo. Perchè per almeno una decina di giorni tu puoi aver contratto il Covid ma non risultare ancora positivo.
Tania Bastoni 1 mese fa su fb
Manuela Cerutti Schindler per ulteriore chiarezza, qui è ben specificato. Anche con tampone negativo devi rimanere in quarantena. E' un documento ufficiale! (Cliccare su "Istruzioni quarantena ...)! https://www4.ti.ch/dss/dsp/covid19/popolazione/isolamento-e-quarantena-istruzioni/
Manuela Cerutti Schindler 1 mese fa su fb
Tania Bastoni https://www.bag.admin.ch/bag/it/home/krankheiten/ausbrueche-epidemien-pandemien/aktuelle-ausbrueche-epidemien/novel-cov/faq-kontakte-downloads/haeufig-gestellte-fragen.html?faq-url=/it/che-cosa-devo-fare-se-vengo-informato-di-aver-avuto-un-contatto-con-una-persona-infetta-0 Leggi bene: sta a voi decidere se farne uso (dell’infoline a cui rivolgersi in caso di segnalazione...! Il link che hai messo tu non riguarda l’app...!
Sonia Macchi 1 mese fa su fb
Concordo che se la quarantena è "forzata", deve essere sempre garantito il salario o relativo sussidio all'azienda. Non sono informata in merito, ma quanto sopra dovrebbe essere un punto fermo, se come dice non è necessariamente così, sono d'accordo che è un problema. Non ha molto a che vedere con l'app però, nel senso che se l'app segnala che si è a rischio, la scelta su cosa fare è lasciata alla persona. Quindi penso che come minimo scaricarla sia corretto, poi alla peggio ognuno se la gestisce (nel bene e nel male) come meglio crede
Tania Bastoni 1 mese fa su fb
Sonia Macchi, mi trovi assolutamente concorde. Il problema pero' è di altra natura. Il rischio di non vedersi riconosciuto il salario è elevato e quindi comprendo chi non scarica per non sentirsi eticamente obbligato alla quarantena. Non ho dato un giudizio personale ma cercato di comprendere uno dei motivi per cui c'è chi decide di non scaricare l'App. Non crocifiggo nessuno perchè non sono nessuno. La domanda era chiara. L'app non convince (stiamo commentando questo articolo) e stavo spiegando quello che è per me uno dei motivi. Non dico si faccia bene o male ma ho sollevato un problema reale. Si rischia di rimanere senza stipendio. Piaccia o meno. La legge non è chiara e a mio avviso ci sono persone che non si sentono tutelate e quindi non si sentono in dovere di tutelare.
Luca Quadri 1 mese fa su fb
Se tutti pensano solo a se stessi,,, (tanto a me non serve) e nessuno la scarica no non serve a niente!
seo56 1 mese fa su tio
Bene. Significa che il 56% della popolazione é ancora capace a pensare con la propria testa.
miba 1 mese fa su tio
@seo56 Ciao seo56, io penso che (per fortuna) siano mito di più che il 56%.... Per le statistiche fa stato il numero di download effettuati ma chissà quanti, come nel mio caso, l'hanno scaricata per curiosità ma poi l'hanno cancellata......
Anela Donev 1 mese fa su fb
Io nn lo scaricata e nn ho intenzione di farlo, credo ke ognuno è libero di fare come meglio crede senza ke debba essere giudicato! 🤗
Mariella Montano 1 mese fa su fb
Penso che tante persone non si fanno problemi a dare i dati personali a Facebook, Instagram, Twitter, Badoo, Tinder, Snapchat. A pubblicare la loro vita e i loro spostamenti tramite localizzazione visibili a tutti sui social. Non si fanno problemi a dare il loro indirizzo e il numero della carta di credito sugli shop online, e poi si sentono controllati e tracciati con l'app del Covid, quando non sanno che oggi basta avere un telefonino e una sim attiva con o senza GPS acceso per essere tracciati e controllati.
La Milly 1 mese fa su fb
Io lo scaricata ma non mi pioce lasciate sempre attivo il Bluetooth Si scarica troppo in fretta batterie Per cuo scricato ma non in funzione
Mariella Montano 1 mese fa su fb
La Milly io attivo bluetooth solo quando son fuori casa🤷‍♀️
Dana Cobos 1 mese fa su fb
Non so se cosi efficace se maggioranza non ha scaricato app. Personalmente non lo scarico per questo motivo e anche perche esco solo una fare la spesa un paio di volte a settimana, rispetto la igiene distanza sociale e uso la mascherina.
Elena Lalla Bergamaschi 1 mese fa su fb
Dana Cobos non ti piacerebbe essere contattata se durante la spesa sei entrata in contatto con un malato?!
Mariella Montano 1 mese fa su fb
Dana Cobos anche io esco solo per spesa, raramente per altro, ma l'app me la sono presa così quando esco la attivo (oltre a usare mascherina a prescindere dagli obblighi). É una questione di rispetto verso di me e verso gli altri.
Valeria Moscato Hofbauer 1 mese fa su fb
Io l’ho scaricata e sono fiduciosa. Spiati? Lo siamo già ,FB ,carte di credito ,telefonino ecc...
Maurizio Roggero 1 mese fa su fb
Ed ancora una volta l’ignoranza sta avendo i sopravvento.... 😪
Manu Sanchez Requejo Msr 1 mese fa su fb
ieri ho sentito che per far sì che funzioni correttamente, almeno due milioni di cittadini dovrebbero averla. Per ora siamo fermi a un milione.
Fabio Poncioni 1 mese fa su fb
Gli under 30 sono cresciuti a forza di Instagram, SnapChat, Viber, WhatsApp, YouTube, Telegram e ora TikTok e si preoccupano della privacy? Non avrei mai pensato che la cultura dei TeleTubbies avesse fatto così tanti danni.
Manu Sanchez Requejo Msr 1 mese fa su fb
Specchietto per allodole?
Matteo Carlo Angelo Giuffrida 1 mese fa su fb
Cominciamo a dire che Android è escluso... Dunque la metà dei possessori di uno smartphone...
Anouk Drugo 1 mese fa su fb
Matteo Carlo Angelo Giuffrida l’app è sia per IOS che Android
Anouk Drugo 1 mese fa su fb
Matteo Carlo Angelo Giuffrida https://play.google.com/store/apps/details?id=ch.admin.bag.dp3t
Matteo Carlo Angelo Giuffrida 1 mese fa su fb
Anouk Drugo non so che dirti. A me su Google play non esce.
Anouk Drugo 1 mese fa su fb
Matteo Carlo Angelo Giuffrida ha provato a premere il link che ho messo? Se cerca nel PlayStore “SwissCovid” non le risulta?
Matteo Carlo Angelo Giuffrida 1 mese fa su fb
Con il link si ma con la ricerca libera no... Chissà perché
Laila Berger 1 mese fa su fb
Io vorrei scaricarla ma per farlo devo avere scaricato l’ultimo aggiornamento iOs. Il mio telefono non li fa più dunque non posso scaricarla 😊
Biagio Grecomoro 1 mese fa su fb
Non usano app utili ma usano app e danno dati a siti che.... Buon senso è scaricarla, io lo vorrei sapere se sono stato a stretto contatto con un positivo.
miba 1 mese fa su tio
A tutti i sostenitori dell'app vorrei gentilmente ricordare che whatsapp, fèssbook, ecc ecc. non prevedono l'uso del bluetooth... Bluetooth sempre attivato in gergo informatico significa avere sempre una porta aperta nel proprio smartphone
marco17 1 mese fa su tio
Si parla tanto di privacy che in questo caso c'entra poco o nulla. In realtà questa app non serve a niente perché è inaffidabile e funziona in modo approssimativo. Conseguenza: risultati falsi e aleatori. A seconda dei casi o crea falsa sicurezza (non sono stato in contatto con una persona contagiata) o apprensioni inutili (mi segnala un contagio probabilmente inesistente). Questa app è al limite della truffa organizzata.
Pongo 1 mese fa su tio
dovessi scaricare tutte le app che mi propongono a quest'ora avrei 17 telefoni
volabas 1 mese fa su tio
Personalmente trovo questa applicazione un valido aiuto. Io l'ho scaricata e non trovo scompensi tecnici sul mio cellulare. Ovvio che per far si che funzioni tutti devono fare la loro parte altrimenti non va come dovrebbe. Per quelli che temono per la privacy se non hanno nulla da nascondere, non vedo che problemi ci possano essere, e poi con un numero di tel e una mail siamo perfettamente rintracciabili in ogni momento. Ricordo come avevo gia' spiegato una volta, che tutto il traffico di sms su territorio svizzero viene tenuto in memoria per un mese e poi automaticamente cancellato, salvo ovviamente che non ci siano problemi di criminalita' o sicurezza nazionale. Quindi chi si illude di avere una totale privacy puo' scordarselo, come detto io non ho niente da nascondere quindi il problema proprio non esiste.
marco17 1 mese fa su tio
@volabas Hai ragione: la preoccupazione riguardo alla privacy è infondata. Il fatto è che questa app non serve proprio a niente, perché basata su misurazioni approssimative della distanza e perché "l'allarme" scatta soltanto dopo 15'.
Mauro Arcadi 1 mese fa su fb
Mi fanno solo ridere non lo hanno ancora capito che chi ha un cellulare sanno precisamente dove sei
Velibor Ibo Rakic 1 mese fa su fb
Mauro Arcadi quante App hai scaricato sul tuo telefono... e per tutte le App hai consentito l'utilizzo della tua posizione e l'accesso ai tuoi dati... se hai gia dato l'accesso a tutte le App... tanto vale dare un'altra autorizzazione che ha lo scopo di proteggerti! Io la penso così ...
Mauro Arcadi 1 mese fa su fb
Velibor Ibo Rakic io lo scaricata Fall primo giorno . Senza pensare 2 volte
Velibor Ibo Rakic 1 mese fa su fb
Mauro Arcadi anch'io... non riesco a capire la gente che ci ride sopra🤔
Gladys Roland Brender 1 mese fa su fb
Mauro Arcadi anche senza posso vedere dove sei e che il smartphone che tieni in questo momento in mano é acceso!
Lu Pa 1 mese fa su fb
Chi non la vuole ha la coscenza sporca!!!
Alessandra Butti 1 mese fa su fb
Il problema è che se non la scaricano tutti... non serve a nulla
Marco Seregni Giardiniere 1 mese fa su fb
Se mi regalate un iphone7 prometto di scaricare anche cinaimmuni.
Orso 1 mese fa su tio
Io l’ho scaricata e funziona benissimo. La batteria non vedo aumenti di consumo. Privacy sicuramente molto di piu che Facebook, watshup ed altre. Non raccoglie nemmeno dati su posizione. Non vedo proprio problemi a usarla. Specialmente con chi usa applicazioni che raccolgono 8 volte più dati come quelle sopra elencate.
Niko Masiero 1 mese fa su fb
Ticinonline sarebbe meglio se iniziate a scrivere articoli rispondendo ai dubbi della gente in materia di sicurezza. E magari sapere anche quanti hanno già scaricato l'app potrebbe aiutare...
Mariateresa Zanini 1 mese fa su fb
Peccato io non lo posso fare ho telefonino numero 6. È una vergogna il governo doveva fare tutti i telefoni, si gioca con la salute
Stefano Casalinuovo 1 mese fa su fb
Mariateresa Zanini il governo non c'entra, Apple non ha aggiornato iPhone 6
Mariateresa Zanini 1 mese fa su fb
Stefano Casalinuovo
Mariateresa Zanini 1 mese fa su fb
Grazie Buona giornata
tazmaniac 1 mese fa su tio
In effetti, l'ho scaricata, poi leggendo il funzionamento, ho rinunciato perchè ho capito che serve a ben poco. Ricapitolando, l'app per far si che "funzioni" e che quindi ti avvisi se sei stato a contatto con una persona positiva presuppone le seguenti condizioni, non uniche, ma in concomitanza: 1. ti sei ricordato di attivare il bluetooht 2. anche la persona infetta si è ricordata 3. entrambi avete ancora il cellulare carico, nonostante il bluetooth 4. devi essere rimasto a contatto con questa persona per più di 15min ad una distanza di meno di 1.5m Avendo anche letto e sentito come funziona il virus, non ci vuole un genio per capire, purtroppo, l'inutilità di questa app. Meglio al momento restano ancora mascherine, disinfettante e rispetto della distanza. Se tutti, ma proprio tutti rispettassero queste semplici regole, il più sarebbe già fatto.
Michele Frigerio 1 mese fa su fb
SwissCovid Ognuno é libero di pensarla come vuole ma questa app ha diverse zone grigie e problematiche. Il BAG spera in aggiornamenti di Apple Android, Google, IOS ..... Sui vecchi (per modo dire) cellulari come l’iPhone 6 l’App non funziona. Le batterie dei cellulari vengono scaricate dall’app più velocemente. Solo 30 casi di avvisi di possibile contatto su 1.5 mio di utenti nei primi 15 giorni dall’inaugurazione dell’App sono stati lanciati dal sistema. O sono tutti sani o stanno a casa o non utilizzano l’App. Non mi sembra che si possa parlare di successo! Teniamo conto che l’App non copre le persone di nazionalità estera che giungono nel nostro Paese. Lasciamo a ognuno di trarre le proprie conclusioni senza far prediche a chi non scarica l’applicazione! Ognuno valuta con il proprio cervello .
Niko Masiero 1 mese fa su fb
Michele Frigerio l'iphone 6 é uscito a settembre 2014, se si parla di tecnologia direi che lo si può definire tranquillamente vecchio. La cosa che mi fa strano é che si stimava o circa 6.4 milioni di dispositivi su cui era possibile usare swisscovid e qui sembra che almeno la metà non possa installarla... Non capisco però la sua, affermazione sulle persone di nazionalità straniera. Che io sappia swisscovid é installabile da tutti a patto delle limitazioni dei modelli di telefono
Elisabetta Farolfi 1 mese fa su fb
Michele Frigerio ha ragione. Ma per questo problema (come per tanti altri) non esiste LA soluzione. Esistono diversi modi di aggredire il problema, riducendo i rischi. Ognuno contribuisce in una misura piccola o media o grande. La sommatoria di queste misure, può fare la differenza. Quindi secondo me non usare il dispositivo e sconsigliare di farlo, non è una buona idea. Perché sottrae uno dei presidi con cui possiamo lottare contro CV. Grande o piccolo che sia il contributo, qualsiasi valore superiore a 0 aggiunge sicurezza. Poi come dice lei, ognuno fa le sue scelte.
Michele Frigerio 1 mese fa su fb
Niko Masiero Posseggo un I-Phone 5S che funziona benissimo non vedo perché dovrei cambiarlo. Per il resto penso che ognuno é libero di pensarla come vuole e non dover aderire ad alcun "pensiero unico". https://www.watson.ch/digital/schweiz/835984061-die-5-groessten-probleme-und-user-sorgen-rund-um-die-swisscovid-app
Niko Masiero 1 mese fa su fb
Michele Frigerio lei può fare quello che vuole e ci mancherebbe ma mi turba a la definizione che dato di un IPhone 6. Se Apple non distribuisce più aggiornamenti ad un modello di IPhone é perché é vecchio, obsoleto o un altro sinonimo a suo piacimento. E questo non può essere un suo o mio parere...
Michele Frigerio 1 mese fa su fb
Niko Masiero ma guardi che gli aggiornamenti Apple li ricevo puntualmente e li scarico, unica cosa impossibile da scaricare é l’App SwissCovid ! Saluti!
Niko Masiero 1 mese fa su fb
Michele Frigerio senza offesa ma dubito abbia gli ultimi aggiornamenti da Apple. Altrimenti avrebbe potuto usare l'app...
Michele Frigerio 1 mese fa su fb
Niko Masiero Non mi offendo sono reduce da una degenza all’ospedale per un intervento al cuore e vivo in campagna. Le mie priorità sono altre. Qui a Meziérès terra di contadini si pensa alle coltivazioni dei campi e agli allevamenti bovini e caprini 😂❤️ cari saluti
Luca Paltenghi 1 mese fa su fb
Stefano Casalinuovo Un telefono di cinque anni è giurassico, quindi cambiamolo. Evviva il consumismo!
Stefano Casalinuovo 1 mese fa su fb
Luca Paltenghi di fatto l'evoluzione tecnologica rende molto vecchio un telefono di cinque o sei anni
Michele Frigerio 1 mese fa su fb
Luca Paltenghi Ciao Luca 👍 https://www.letemps.ch/economie/dechets-electroniques-doivent-recycles
Katia Cataldo 1 mese fa su fb
Io sono frontaliera e per la sicurezza mia e di chi incontro, oltre all’app Immuni, appena è stata resa disponibile ho scaricato anche SwissCovid; non costa nulla, è più sicura di molte inutili app che scarichiamo sui nostri cellulari e potrebbe aiutare a controllare la circolazione del virus salvando così vite umane..
spank77 1 mese fa su tio
WhatsApp espone i dati personali e contatti, foto, messaggi... E sensibile ai pirati informatici.... App covid e tutt altra cosa e comunque quali sarebbero i dati sensibili? Malgrado questo mi e difficile capire come gli stessi che rifiutano app covid per niente al mondo rinuncerebbero a whatsapp...
Rosetta Albi 1 mese fa su fb
Io l’ho scaricata e sto convincendo tutta la mia cerchia di parenti ed amici a farlo 👍
Emanuela Manu Conconi 1 mese fa su fb
Conosco molte persone che non l'hanno scaricata unicamente perché non è compatibile con il loro telefono
Filippo Di Petto 1 mese fa su fb
Emanuela Manu Conconi no no,ci sono molte persone che pensano veramente che quell’app serve per spiarti🤦🏻‍♂️ mi manca solo che qualcuno colleghi anche quest’app al 5G e sono a posto😂
Bernasconi Giovanni 1 mese fa su fb
Emanuela Manu Conconi ma da quel che so non è disponibile sui telefoni vecchi perché essi non hanno questa tecnologia di Bluetooth che l’app sfrutta, non perché vogliono farti comprare un telefono nuovo 😂
Emanuela Manu Conconi 1 mese fa su fb
Bernasconi Giovanni in realtà no, il bluetooth ce l'hanno ma l'app non si può installare 🤷‍♀️ peccato..
Bernasconi Giovanni 1 mese fa su fb
Emanuela Manu Conconi no informati non utilizza il normale Bluetooth.... Infatti l’app non ti scarica tanto la batteria in confronto al normale utilizzo di Bluetooth
Emanuela Manu Conconi 1 mese fa su fb
Bernasconi Giovanni ah d'accordo.. sorry ma sono abbastanza ignorante nelle cose tecnologiche 🤦‍♀️😜
Mauz 1 mese fa su tio
Io non credo che sia una questione di privacy a frenare la popolazione dal scaricare l’applicazione ... Io credo sia perché non si crede nel potenziale di questa applicazione, che alla fine lascia tutto nelle mani del cittadino e della sua coscienza. Quanti rischi lavorativi si corrono legati ad una quarantena dettata dall’applicazione? Il datore di lavoro pagherà sempre se il dipendente dovrà fermarsi 10 giorni? Ma soprattutto chi controllerà che chi è a casa contagiato o perché entrato in contatto con un malato rispetterà la quarantena? Nessuno ovviamente perché è impossibile farlo. Come è impossibile controllare le persone che rientrano o provengono dai paesi giudicati a rischio e che dovrebbero effettuare un’auto-quarantena. Anzi, le compagnie aeree nemmeno informano i passeggeri che all’arrivo dovranno farlo e gli aeroporti non sono organizzati nel dare indicazioni. Passeggeri che se arrivano per lavoro o vacanza dubito che se ne resteranno buoni buonini in albergo per 10 giorni. È tutta una questione di coscienza collettiva. Ed è questo il dato più preoccupante.
marco17 1 mese fa su tio
Si continuano a prendere le persone per sprovvedute. Non è la privacy il problema bensì l'inaffidabilità dell'applicazione che produce una marea di falsi risultati, dovuti al suo funzionamento approssimativo e aleatorio.
miba 1 mese fa su tio
....e del milione di download per curiosità chissà quanti l'hanno poi subito disinstallata subito come ha fatto il sottoscritto :):):). Ai sostenitori dell'app vorrei far presente che gli altri social non prevedono l'uso del bluetooth per funzionare e che "bluetooth sempre attivato rischio di intrusione aumentato" dal momento che , informaticamente parlando, si lascia sempre una porta aperta sul proprio smartphone
Stefano Casalinuovo 1 mese fa su fb
Gente che pensa solo a se stessa, senza senso civico
Anouk Drugo 1 mese fa su fb
Stefano Casalinuovo credo di essermi letto tutto dell’app, pure il codice sorgente e malgrado ciò non mi sono ancora permesso di dire a qualcuno di scaricarla. D’altra parte in un paio d’occasioni mi è successo - dopo avermi domandato se ho scaricato l’app - di essere “ripreso” dicendomi con tono quasi spaventato: “cancellala subito, toglila che ci controllano, non dovevi scaricarla!” La prima cosa che ho chiesto a queste 2 persone è stata: Sai come funziona l’app? Sai perché esiste e qual’è il suo scopo? Sai com’è stata fatta? la risposta è stata: “no e non m’interessa, non mi fido e basta”. La cosa che mi ha dato “fastidio”, è che io pur essendomi informato non mi permetto di dire/convincere qualcuno a scaricarla (e forse sbaglio...) ma dico solo che è facoltativa, invece queste persone senza il sapere si permettono senza problemi di dire ad altri di non scaricarla....!😡
Luana Riva 1 mese fa su fb
Stefano Casalinuovo non funziona Ste
Stefano Casalinuovo 1 mese fa su fb
Luana Riva certo che funziona
Luana Riva 1 mese fa su fb
Stefano Casalinuovo no
Stefano Casalinuovo 1 mese fa su fb
Luana Riva forse a te non funziona, ciò non vuol dire che non funziona in generale
Luana Riva 1 mese fa su fb
Stefano Casalinuovo chiamami
Duc de Blangis 1 mese fa su tio
Facciamo un esempio dei rischi legati all'uso dell'app: sto a parlare con un amico davanti a un bar, ma senza entrare. Il giorno dopo si scopre che in quel bar c'è stato un contagio e l'app mi ha tracciato visto che a mio avviso non "vede" la differenza tra chi stava dentro e chi a pochi metri ma fuori e mi si impone comunque una quarantena. O sbaglio qualcosa??
daniele77 1 mese fa su tio
@Duc de Blangis Sbagli, l'app distingue il tempo e la distanza che sei stato. È calibrato quando la distanza è inferiore ai due metri. Quindi a meno che tu sei fuori appiccicato al vetro e l'altro dentro sempre appiccicato non risulta un contatto. Io l'unico dubbio che ho è che se giri con la mascherina l'app non lo sa, e quindi ti segnala un potenziale contagio ugualmente. Prendi ad esempio sul bus.
Duc de Blangis 1 mese fa su tio
@daniele77 Perfetto, ti ringrazio per la precisazione
tazmaniac 1 mese fa su tio
@daniele77 la mascherina non ti salva dal contagio se il positivo non la indossa.
daniele77 1 mese fa su tio
@tazmaniac La mascherina è utile anche per non farsi contagiare, anche se lo scopo primario è non contagiare è stato accertato che aiuta a non farsi contagiare. In ogni caso se siamo vicini sul bus con la mascherina e l'app segnala che sei stato a contatto è un falso positivo. Dato che non sai quando e dove è successo non puoi stabilire se prendere sul serio la segnalazione.
David Maffeis 1 mese fa su fb
Meck1970 1 mese fa su tio
Un app che potrebbe aiutare.... e c'è gente che reclama. Poi sono su google, Facebook, WhatsApp , o altro..... dove la privacy non esiste. Al giorno d'oggi solo accendo il cellulare, la privacy non c'è.
lügan81 1 mese fa su tio
Questa app può essere utile per il tracciamento del virus, e penso seriamente che può aiutare le persone, chi pensa invece che verrà lesa la sua privacy ricordo a tutti che solo avendo un account su qualsiasi altra app, o già avendo uno smartphone la vostra privacy non esiste più! Avete WhatsApp? Facebook? O avete semplicemente accettato che una app può usare la fotocamera? Ecco la vostra privacy non c'è già più... Swisscovid salva TEMPORANEAMENTE i vostri dati di geoloalizzazione in LOCALE quindi solo sul telefono e non su un server! Le altre app invece le salvano su server che per la maggior parte sono all'estero... Quindi davvero non capisco le persone che mi vengono a dire "non la scarico perché non voglio che si sappia cosa faccio dove è con chi"... In realtà lo sanno cani e porci cosa fate dove è con chi... Esempio Google maps... O trova il mio iPhone... Riflettete gente...
spank77 1 mese fa su tio
@lügan81 Perché non vanno a fondo e non verificano in modo equilibrato le informazioni che ricevono... O leggono via apps, che ironia della sorte sono le prime a mettere a rischio i dati personali
spank77 1 mese fa su tio
@lügan81 Bravo infatti grazie al cellulare hanno potuto incastrare molti criminali, tracciando le loro passate posizioni. E poi francamente a chi frega dove eravamo il giorno x all ora y.... Manco se la maggior parte delle persone fossero sulla lista delle Interpol...
tazmaniac 1 mese fa su tio
@spank77 a me preoccupa infatti il fatto di quanti concittadini si preoccupino di essere osservati... inizio a pensare invece che sia proprio come tu non pensi a proposito della lista interpol ;o)
Gianna Mattiuzzo 1 mese fa su fb
Che non la posso scaricare perché il mio telefono è troppo anziano ☹️
Bruna Bralla 1 mese fa su fb
Gianna Mattiuzzo anche il mio
Kiko Gozzi 1 mese fa su fb
Siamo spiati da anni se è per questo, forse il motivo è che la gente è stufa del lavaggio del cervello, si crea terrorismo psicologico, si tentano cose, si dicono cose che il giorno dopo vengono smentite, ogni giorno esce uno studio nuovo, forse ora senza sminuire il problema, mantenendo le distanze, passiamo ad altro.
Gabriele Giambonini 1 mese fa su fb
Ironico il fatto che Facebook raccoglie molti più dati dell'App in questione. Inoltre la scienza funziona così, si aggiorna con nuove scoperte che possono smentire quelle precedenti. Avere tutte le risposte corrette al primo colpo non capita spesso.
Saliba Malke 1 mese fa su fb
Stanno continuando a terrorizzare la popolazione. La gente è anche stufa...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile