Immobili
Veicoli
Keystone
BERNA
03.07.20 - 08:480

Internet gratis sui treni a lunga percorrenza

Il test ha funzionato, l'offerta sarà estesa anche ad altri operatori di telefonia mobile

BERNA - Fino ad oggi, in via sperimentale, beneficiavano dell’accesso gratuito a internet «FreeSurf FFS» solamente i viaggiatori delle linee a lunga percorrenza InterCity Ginevra-Aeroporto–Biel/Bienne–Zurigo HB / Losanna–Biel/Bienne–San Gallo / Basilea FFS–Biel/Bienne. Si trattava di un test  condotto insieme a Salt e Sunrise, e che si è rivelato funzionare. 

Quindi a partire dal nuovo orario, il 13 dicembre 2020, «FreeSurf FFS» sarà esteso a tutto il traffico a lunga percorrenza delle FFS. Oltre ai clienti di Salt e Sunrise, anche quelli con un abbonamento mobile di digitec e Quickline potranno navigare gratuitamente in Internet con l’app «FreeSurf FFS». Da fine estate 2021 anche i clienti con un abbonamento Swisscom beneficeranno della soluzione. Per quanto riguarda invece i viaggiatori provenienti dall’estero, potranno navigare gratuitamente su internet con una scheda SIM di un operatore aderente al servizio «FreeSurf FFS».

Novità mondiale
Il servizio internet gratuito «FreeSurf FFS» si basa essenzialmente sulla buona copertura della rete mobile nei treni delle FFS, offerta in collaborazione con gli operatori di telefonia mobile. Rispetto alla tecnologia Wi-Fi, questa soluzione offre ai clienti una qualità di connessione a internet più veloce e fluida con larghezze di banda maggiori, poiché l’uso avviene tramite il proprio collegamento di telefonia mobile. A inizio giugno le FFS hanno quindi iniziato a equipaggiare circa 2500 carrozze viaggiatori con la necessaria tecnologia beacon. Rispetto al Wi-Fi, questa soluzione ha il vantaggio di poter essere installata e messa in funzione in pochi mesi in tutti i treni a lunga percorrenza. Offrire un accesso a internet gratuito mediante beacon, Bluetooth e un’app è una novità mondiale, le FFS hanno pertanto avviato la convalida del brevetto in diversi paesi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
5 ore
Cresce la paura della guerra: la Svizzera deve mediare?
Si fa sempre più tesa la situazione tra Ucraina e Russia. L'occidente teme ormai un'invasione
SVIZZERA
8 ore
La variante Omicron... e i test Covid
Non mancano i dubbi attorno ai test Covid. Ecco le principali risposte
SVIZZERA
10 ore
«Le visite agli strip club erano per motivi di lavoro»
L’ex amministratore delegato di Raiffeisen Pierin Vincenz giustifica le spese pazze addebitate alla banca.
SVIZZERA
12 ore
Le “firme” nel sistema immunitario di chi rischia il Long Covid
Uno studio zurighese ha identificato i fattori di rischio immunologici
SVIZZERA
12 ore
Il processo Vincenz non si ferma
La Corte ha respinto le richieste di sospensione. Inizia l'interrogatorio dell'ex Ceo
SVIZZERA
13 ore
In Svizzera 36'658 contagi e dodici decessi in ventiquattro ore
Nelle strutture sanitarie elvetiche sono state ricoverate altre 121 persone col Covid
SVIZZERA
15 ore
«Un allentamento delle misure porterebbe a un'ulteriore ondata»
Gli esperti della Confederazione fanno il punto della situazione. E frenano gli entusiasmi su una fine delle restrizioni
SVIZZERA
17 ore
«Ci siamo comportati come bravi soldatini, adesso basta»
Politici e associazioni economiche fremono: Le attuali restrizioni sono «sproporzionate» e «vanno revocate».
ARGOVIA
18 ore
Cadavere nella grotta, il 22enne a processo per assassinio
Il Ministero pubblico argoviese ha richiesto sedici anni e quattro mesi di carcere per il giovane omicida.
BERNA
19 ore
Aquila reale vittima di una turbina eolica
L'incidente è avvenuto nel mese di novembre sul Mont-Soleil, nel Giura bernese.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile