keystone-sda.ch / STF (GIAN EHRENZELLER)
SVIZZERA
30.06.20 - 00:300
Aggiornamento : 10:13

La maggioranza degli svizzeri vorrebbe misure più severe contro il Covid-19

Parola di un recente sondaggio di Comparis: il 75% d'accordo per un obbligo delle mascherine sui mezzi

BERNA - L'allentamento delle misure per il coronavirus è eccessivo: è quanto risulta da un sondaggio del servizio di confronti internet Comparis. Tre quarti della popolazione è favorevole all'obbligo di portare le mascherine sui mezzi di trasporto pubblici, a un divieto di manifestazioni con più di 300 persone e al mantenimento della regola della distanza di 2 metri.

Il sondaggio rappresentativo è stato effettuato in giugno dall'istituto di ricerche di mercato MarketAgent su incarico di Comparis.ch coinvolgendo un migliaio di persone in tutte le regioni della Svizzera, indica un comunicato.

Secondo l'analisi il 76,6% degli intervistati ritiene che il mantenimento del divieto di manifestazioni con più di 300 partecipanti sia piuttosto o molto necessario. Questo vale per tutte le generazioni, ma soprattutto per quelle degli ultra 60enni, con l'80,3% degli intervistati che si dichiarano d'accordo.

Chiaro divario generazionale - Il 73,8% si è espresso anche a favore dell'obbligo di indossare le mascherine sui mezzi di trasporto pubblico. Questo tema mostra un chiaro divario generazionale.

Il tasso di approvazione tra gli ultra 60enni è dell'82,5% (rispetto al 15,4% di "non necessario"). D'altra parte tra gli intervistati di età inferiore ai 30 anni, il 31,8% ritiene piuttosto o del tutto inutile l'uso delle mascherine, rispetto al 68,2% che lo reputa "necessario".

L'abolizione della regola dei 2 metri di distanza - con l'introduzione recentemente di 1,5 metri - non viene apprezzata della maggioranza di tutte le generazioni e in tutte le regioni della Svizzera. Il 74,2% dei partecipanti al sondaggio ritiene che nella situazione attuale i 2 metri continuino a essere piuttosto o molto necessari.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
L'efficacia di SwissCovid? «Per ora è un mistero»
Le ultime cifre indicano che 1.85 milioni di svizzeri hanno scaricato l'app, ma solo la metà la utilizza.
SVIZZERA
3 ore
Immunità di gregge: «Scelto il test sierologico del CHUV»
L'esame verrà utilizzato nel programma Corona Immunitas che dovrà stimare l'immunità della popolazione svizzera.
FOTO
BERNA
4 ore
Un pellicano in fuga catturato nell'Aare
Il volatile è fuggito martedì mattina dalla gabbia dello zoo Dählhölzli di Berna.
SVIZZERA
4 ore
Record in terapia intensiva: il 10 aprile
I posti letto occupati hanno toccato un picco del 99 per cento tre mesi fa
ZURIGO
4 ore
Coronavirus: un buttafuori digitale può salvare la scena dei club?
Più veloce, più sicura e impersonale. Una macchina è in grado di occuparsi dei controlli all'ingresso delle discoteche.
SVIZZERA
6 ore
In Svizzera 142 nuovi contagi
Salgono a 33 290 i casi dall'inizio della pandemia. Nessun nuovo decesso
SVIZZERA
10 ore
Richemont, vendite a picco tra aprile e giugno
L'azienda numero due al mondo nei beni di lusso non ha avanzato previsioni per il resto dell'esercizio 2020/21
GRIGIONI
10 ore
Trading online: venticinque persone truffate nei Grigioni
La polizia cantonale mette in guardia: «Attenzione agli investimenti finanziari non trasparenti»
SVIZZERA
10 ore
I super-ricchi vogliono raccogliere i frutti dei loro investimenti
La conseguenza? I mercati azionari potrebbero indebolirsi nel resto del 2020
GINEVRA
10 ore
Incendio nella notte a Ginevra, 14 intossicati dal fumo
Due persone sono state portate in ospedale
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile