Migros
SVIZZERA
17.06.20 - 14:300

Il riciclaggio della plastica è «una soluzione alibi»

Greenpeace critica il progetto presentato oggi da Migros e invita l'azienda a passare ai prodotti riutilizzabili

ZURIGO - Greenpeace si dice «estremamente critica» nei confronti dell'idea presentata oggi da Migros d'introdurre un sacco per la raccolta della plastica nelle sue filiali.

Quella proposta dal grande distributore è una «soluzione alibi», afferma la sezione svizzera dell'organizzazione ambientalista in un comunicato odierno. Questo perché la maggior parte dei tipi di plastica non può essere riciclata ripetutamente mantenendo una buona qualità. «Un circolo chiuso per un lungo periodo di tempo, come annunciato da Migros, è quindi un'illusione», afferma Philipp Rohrer, esperto di rifiuti presso l'associazione.

Secondo Greenpeace c'è anche il rischio che questa offerta porti a un maggiore consumo di plastica. «I consumatori potrebbero pensare che il riciclaggio sia un modo ecologico per uscire dalla crisi causata dalla plastica: non è affatto così», sostiene Rohrer. «La plastica viene fabbricata a partire dal petrolio greggio o dal gas naturale e necessita di molta energia durante la produzione e lo smaltimento».

In linea di principio è positivo che Migros voglia ridurre l'impronta ambientale. «Ma invece di adottare misure di natura cosmetica i produttori e i rivenditori dovrebbero passare a sistemi di fornitura e vendita basati su prodotti riutilizzabili», prosegue lo specialista. «Tale approccio non solo riduce il consumo di plastica a lungo termine, ma rafforza anche l'economia locale e crea posti di lavoro».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
1 min
La variante inglese mette "in quarantena" Arosa
Fino al 6 febbraio il collegamento con gli impianti sciistici di Lenzerheide verrà sospeso.
SVIZZERA
20 min
Gestione della pandemia nel mondo: la Svizzera è a metà classifica
Secondo uno studio basato su sei criteri è la Nuova Zelanda ad aver gestito meglio l'emergenza covid. Ultimo il Brasile
BERNA 
1 ora
Gas serra ridotti del 90% entro il 2050
È la strategia climatica adottata ieri dal Consiglio federale.
VIDEO
SVIZZERA
2 ore
«Condotta di volo ad alto rischio dietro lo schianto dello Ju-52»
Lo indica il rapporto finale sull'incidente, costato la vita a venti persone nel 2018, pubblicato oggi dal SISI.
FOTO
SAN GALLO
2 ore
Donna morta su un bus
Una 69enne si è sentita male ieri mattina nei pressi di San Gallo. Inutili i tentativi di salvarle la vita.
ZURIGO
12 ore
La 31enne già vaccinata, ed è subito polemica
La donna ha esibito il certificato di vaccinazione sui social. Ma ci sono over 80 ancora in attesa.
GRIGIONI
13 ore
Nuova variante identificata a scuola: pronti i test a tappeto
L'istituto sarà chiuso fino al 6 febbraio, mascherina obbligatoria nel comune
SVIZZERA
14 ore
Ritardi anche per Moderna
Lo ha confermato l'UFSP, che non ha però specificato l'effetto dei ritardi sulle forniture elvetiche
SVIZZERA
16 ore
Il Governo raccoglie ampi consensi dopo gli adeguamenti odierni
Partiti e associazioni hanno accolto favorevolmente i provvedimenti.
SVIZZERA
16 ore
«Ecco cosa cambia per i test»
Il Consiglio federale e l'Ufsp hanno cambiato strategia per quanto riguarda l'esecuzione di tamponi.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile