Keystone (archivio)
SVIZZERA
12.06.20 - 16:160

Stallo 5G: «La situazione va sbloccata subito»

L'appello arriva dall'Associazione svizzera delle telecomunicazioni: «Il ritardo nell'introduzione ha conseguenze gravi»

BERNA - L'Associazione svizzera delle telecomunicazioni (Asut) vuole porre fine alla situazione di stallo negli investimenti relativi alla 5G. Un ritardo nell'introduzione di questa tecnologia ha conseguenze «gravi», afferma in una nota odierna.

Il traffico dati è in costante aumento e la loro quantità raddoppia ogni 18 mesi. Di conseguenza, secondo l'Unione Internazionale delle Telecomunicazioni (UIT), il blocco dell'infrastruttura 5G avrà un impatto negativo sul 60% del traffico Internet mobile tra tre anni, scrive l'Asut nella nota.

L'associazione esorta i politici e le autorità a sostenere il necessario rinnovamento delle reti di telefonia mobile e a porre fine al blocco degli investimenti. Gli ultimi mesi hanno dimostrato quanto siano importanti le reti di comunicazione ad alte prestazioni per la società e l'economia, sottolinea l'Asut.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Corri 1 anno fa su tio
Referendum contro la 5G
sedelin 1 anno fa su tio
la maggior parte della gente. più chiaro di così!
sedelin 1 anno fa su tio
@sedelin a fuffabi
francox 1 anno fa su tio
"Il ritardo nell'introduzione ha conseguenze gravi..." Ma fateci il piacere, Swisscom. Pagate le vostre multe senza dire che dovete licenziare per farlo. Ladri fetenti legalizzati.
Canis Majoris 1 anno fa su tio
Perché nessuno ha chiesto a tutto il popolo svizzero se si vuole questa tecnologia? Secondo me non passerebbe...
sedelin 1 anno fa su tio
@Canis Majoris il popolo non conta :-(
Fufabi 1 anno fa su tio
@Canis Majoris Perché nessuno ha chiesto a tutto il popolo svizzero se si vuole la lavatrice e aspirapolvere?
lollo68 1 anno fa su tio
@Fufabi Il 5G viene imposto, ma nessuno mi obbliga a comprare l'aspirapolvere o la lavatrice.
lollo68 1 anno fa su tio
@Fufabi Il 5G viene imposto, ma io non sono obbligata a comprare la lavatrice o l'aspirapolvere.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@lollo68 Nessuno è obbligato a usare il 5G, esattamente come non sei costretta a usare l'aspirapolvere.
pillola rossa 1 anno fa su tio
@Mattiatr Però ne devi subire l'inquinamento, mentre l'aspirapolvere è unicamente una scelta personale che non disturba chi non lo utilizza
Marta 1 anno fa su tio
... gli ultimi mesi hanno dimostrato che bisogna cambiare rotta!
Marta 1 anno fa su tio
La maggior parte della gente NON vuole il 5G. Questo va rispettato. La mela avvelenata va rispedita al mittente cinese.
Fufabi 1 anno fa su tio
@Marta La maggior parte chi?
Flp82 1 anno fa su tio
@Marta La maggior parte un corno, andate a studiare elettromagnetismo invece di frignare per cose inutili, il 5G arriverà e basta. Non è pericoloso, è utile e cosa più importante è necessario.
sedelin 1 anno fa su tio
@Fufabi la maggior parte della gente. più chiaro di così non è possibile.
Fufabi 1 anno fa su tio
@sedelin La maggior parte della gente dei vostri club della merenda, magari (e probabilmente).
sedelin 1 anno fa su tio
@Fufabi se ti rispondi da solo, perché chiedi? güzz!
Fufabi 1 anno fa su tio
@sedelin Volevo che ci arrivaste da soli che parlare a vanvera di maggioranze è sbagliato. Peccato, sarà per la prossima!
seo56 1 anno fa su tio
Si ma in fretta! Abbiamo bisogno di questa nuova tecnologia e non possiamo perdere tempo per l’opposizione di alcune migliaia di persone pseudo ambientalisti.
francox 1 anno fa su tio
@seo56 Bisogno? Hai mai provato il bisogno, fortuna tua. Anche nostra.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@francox Vent'anni fa non avevano bisogno dei computer e 100 anni fa non si necessitava dell'automobile.
Esse 1 anno fa su tio
Adesso sì che siamo nella emme
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Senza tampone in aeroporto? Il rientro diventa un caos
Il caso di un manager che si è trovato bloccato in Germania: per prendere un volo per Zurigo ha sborsato 520 euro.
BASILEA CITTÀ
7 ore
Fiamme in una residenza assistita: grave un 86enne
Le cause dell'incendio sono al vaglio della polizia
FRIBURGO
11 ore
Ritorna l'obbligo di mascherina nelle scuole medie
Il provvedimento scatterà lunedì e sarà in vigore fino alle vacanze di Natale
SVIZZERA
15 ore
Swiss congela i voli per Hong Kong
La decisione è stata presa a causa delle rigide misure di quarantena previste per i membri dell'equipaggio
SVIZZERA
17 ore
Unia: «Si riduca l'orario di lavoro per tutti, referendum se aumenta l'età pensionabile»
Ecco cosa è emerso dall'assemblea dei delegati del sindacato, oggi a Berna
SVIZZERA
18 ore
«Misure tardive, andiamo verso una catastrofe»
L'infettivologo Andreas Widmer, presidente di Swissnoso: «Servono più restrizioni per i non vaccinati»
SVIZZERA
20 ore
«Senza una proposta della Svizzera, non ci sarà mai un piano B»
Un pacchetto bilaterale con l'Ue? Parla l'esperto Nicolas Levrat: «Berna sa che esistono alternative all'accordo quadro»
SVIZZERA
20 ore
«Diffondono il virus senza rendersene conto»
L'epidemiologa Susi Kriemler suggerisce la via dei test regolari per tracciare e contenere i contagi tra i giovanissimi
SVIZZERA
1 gior
«La gente rischia di perdere la fiducia»
Ospedali al limite, trasporto pubblico in difficoltà. I sociologi sono preoccupati per l'impatto sull'opinione pubblica
Ginevra
1 gior
Crivella di colpi l'amico, condannato a 16 anni
I fatti risalgono al 2016, quando un 42enne in seguito a un alterco aveva giustiziato un uomo in una sala da tè
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile