Keystone
SVIZZERA
10.06.20 - 13:200

Gli errori commessi negli ospedali non vengono registrati sistematicamente

L'indagine della Fondazione sicurezza dei pazienti svizzera rileva che non esiste una lista a livello svizzero.

BERNA - Operazioni alla gamba sbagliata, pezzi di metallo dimenticati nell'addome o somministrazione di farmaci errati: gli errori commessi negli ospedali svizzeri che causano danni irreparabili non vengono ancora registrati sistematicamente, a differenza di quanto avviene in molti altri paesi. È quanto emerge da un'indagine della Fondazione sicurezza dei pazienti svizzera.

La fondazione ha interpellato 174 responsabili del rischio e della qualità degli ospedali e 95 hanno risposto al sondaggio, come riportato dalla stessa fondazione e dal Tages-Anzeiger. A livello internazionale, gli incidenti gravi «che potrebbero essere quasi completamente evitati» «se si attuassero le opportune misure preventive» sono definiti Never Events. Dall'indagine condotta in Svizzera alla fine del 2019 risulta che il 73% dei responsabili della gestione dei rischi negli ospedali considera i Never Events importanti. L'81% ritiene essenziale registrarli sistematicamente per migliorare la sicurezza dei pazienti.

Il 54% dei dirigenti ospedalieri però non viene a conoscenza di Never Events nella propria clinica, o li apprende da canali non ufficiali. Il 62% auspica che simili errori possano essere segnalati in forma anonima a un organismo neutrale e il 45% pensa che dovrebbe essere istituito un obbligo di segnalazione.

Finora la Svizzera non dispone né di una lista Never Events valida a livello nazionale, né di requisiti per la segnalazione di tali incidenti. E questo nonostante il fatto che esista ormai un'esperienza decennale, soprattutto nei paesi anglosassoni, per quanto riguarda la selezione, la definizione e la gestione di errori negli ospedali.

Secondo David Schwappach, direttore della Fondazione, le esitazioni in Svizzera sono dovute alla paura di essere messi alla gogna come ospedale o medico. Questo atteggiamento è in contraddizione con la responsabilità che il settore sanitario ha nei confronti della popolazione, ha dichiarato Schwappach all'agenzia di stampa Keystone-ATS. «Un simile comportamento sarebbe impensabile nell'aviazione, dove l'interesse a migliorare la sicurezza dell'intero sistema prevale sugli interessi del pubblico», ha aggiunto.
 
 

TOP NEWS Svizzera
ZUGO
31 min
Rifiuti in fiamme a causa delle batterie ricaricabili
L'incendio si è verificato a bordo di un camion della spazzatura a Zugo
SVIZZERA
2 ore
Vaccinazione: 10 milioni di dosi, 7'571 casi con effetti collaterali
Swissmedic ribadisce che le notifiche sinora analizzate non incidono sul profilo rischi-benefici positivo dei preparati
SVIZZERA
2 ore
Test Covid: esito negativo per molti
Chi chiedeva tamponi gratuiti per tutti è rimasto deluso, ma anche chi li voleva a pagamento non è soddisfatto.
SVIZZERA
3 ore
Paesi a rischio, anche Albania e Serbia sulla lista nera
Dentro anche Armenia, Azerbaigian, Brunei e Giappone. Fuori invece l'Uruguay.
SVIZZERA
3 ore
Test gratuiti solo per chi attende la seconda dose
Questa è la proposta emersa dall'odierna seduta di Consiglio federale che verrà ora messa in consultazione.
SVIZZERA
4 ore
Coronavirus in Svizzera: altri 1'502 contagi e quindici decessi in ventiquattro ore
Per 59 persone si è reso necessario un ricovero. Nelle cure intense il 23,9% dei letti è occupato da pazienti Covid
SVIZZERA
5 ore
Lotteria pro vaccino, 33enne premiata con diecimila franchi
Olivia, una 33enne zurighese, si è portata a casa una vincita di 10mila franchi.
SVIZZERA / CANTONE
5 ore
Donne incinte assalite dai dubbi: «Vaccino sì o no?»
Berna consiglia il vaccino a tutte le donne in dolce attesa a partire dalla dodicesima settimana di gravidanza.
ZURIGO
7 ore
Violento frontale, in gravi condizioni entrambi i conducenti
Per motivi ancora da chiarire, il giovane ha invaso la corsia opposta.
FOTO
BERNA
7 ore
Ad Aegerten è spuntata un'anfora di duemila anni
La scoperta risale alla scorsa primavera. Il contenitore era impiegato per il trasporto di olio d'oliva
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile