AFD
L'alcol e la carne sequestrati a un 42enne portoghese.
ARGOVIA
09.06.20 - 12:570
Aggiornamento : 15:21

Una montagna di carne sequestrata in dogana

Il contrabbandiere, un portoghese di 42 anni, ha tentato d'introdurre in Svizzera anche 138 litri di alcol.

Il controllo è stato effettuato lo scorso 2 giugno a Bad Zurzach. L'uomo è stato denunciato

AARAU - L'Amministrazione federale delle dogane (AFD) ha sequestrato settimana scorsa 665 chilogrammi di carne e 138 litri di bevande alcoliche introdotte di contrabbando da un 42enne portoghese a bordo di un furgone. L'uomo è stato fermato a Bad Zurzach (AG) e denunciato.

Il controllo è stato effettuato lo scorso 2 giugno, indica oggi l'AFD, aggiungendo che il veicolo fermato era anche sovraccarico.

Il 42enne, tra le altre cose, è stato anche denunciato per violazione dell'ordinanza sui provvedimenti per combattere il coronavirus, mentre per il contrabbando di cibo e alcolici ha dovuto versare una cauzione di circa 6'000 franchi.

Sempre nel canton Argovia, a Laufenburg, l'AFD e la polizia cantonale hanno fermato martedì scorso un 39enne tedesco che nascondeva 9 kg di cannabis CBD nella sua auto. L'uomo sosteneva di essere di ritorno da una visita dal dentista. È stato consegnato alla polizia cantonale argoviese per ulteriori indagini, precisa l'AFD.

AFD
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 7 mesi fa su tio
E io che pensavo che i "portoghesi" erano quelli che si arrampicavano sulle piante per vedere una partita di calcio gratis ;-))
Orso 7 mesi fa su tio
Waw!!! Aveva la canapa legale che per legge è come insalata??. Insomma proprio un notizione ...... insomma tenuto in stato di fermo perche aveva kili di canapa legale.waw
GI 7 mesi fa su tio
Argovia = AG = Achtung Gefahr.....tutto dire !
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
24 min
Un imprenditore fa causa a Berna: chiede otto milioni di franchi
Urs Ledermann sostiene che la sua impresa di pulizia sia stata rovinata a seguito delle restrizioni anti-covid.
ZURIGO
1 ora
Alcuni operatori della sanità vogliono un'associazione anti-vaccino
Gli interessati si sono organizzati tramite il servizio di messaggistica Telegram.
SVIZZERA
1 ora
Coronavirus e scuole: altro cambiamento di strategia?
L'UFSP sta studiando possibili provvedimenti. Finora era stata lasciata carta bianca ai cantoni.
SVIZZERA
2 ore
Freddo e neve, i disagi oltralpe proseguono
Soprattutto per quanto riguarda i mezzi pubblici: diverse tratte ferroviarie sono tuttora bloccate.
SVIZZERA
2 ore
«I cantoni più lenti avranno meno dosi»
È l'indiscrezione riportata nell'edizione odierna della NNZ am Sonntag.
SVIZZERA
2 ore
Quelle 6'000 aziende che non riceveranno alcun aiuto
Si tratta delle imprese fondate dopo lo scoppio della pandemia. Non rientrano nei cosiddetti casi di rigore.
SVIZZERA
14 ore
I "corona-scettici" e le minacce online: «Assaltiamo Palazzo Federale»
Alcuni gruppi radicali contrari alle misure anti-coronavirus invocano un attacco a Berna
SVIZZERA
16 ore
Dramma a Gerlafingen: due bambine trovate morte in un appartamento
La madre è stata arrestata dalla polizia: è la principale indiziata
LE FOTO
SVIZZERA
18 ore
Comprensori sciistici, è caos valanghe: ci sono 2 morti
La polizia e la Rega hanno lavorato ininterrottamente per cercare eventuali dispersi
SVIZZERA
19 ore
«Inserite la salvaguardia delle risorse naturali nella Costituzione»
Lo chiedono i giovani verdi, che si apprestano a lanciare un'iniziativa popolare
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile