keystone
SVIZZERA
06.06.20 - 09:320

«Ogni anno perdiamo migliaia di soldati»

Non c'è una guerra in corso. Ma un'emorragia di reclute, che preoccupa non poco Berna

Entro il 2030 l'esercito si ritroverà con un quarto dei militari in meno, secondo il comandante Thomas Süssli

BERNA - «Entro la fine del decennio all'esercito mancheranno circa un quarto dei soldati». A lanciare l'allarme è il capo delle forze armate elvetiche, Thomas Süssli, che in un'intervista pubblicata oggi dal Blick solleva il problema della carenza di risorse nelle truppe.

«Perdiamo ogni anno alcune migliaia di giovani che dovrebbero essere effettivamente a servizio», precisa Süssli rispondendo alle domande del quotidiano zurighese. A suo parere, è necessaria una discussione sulle capacità dell'esercito. «Se la Svizzera vuole lo stesso esercito di oggi, in futuro le truppe avranno bisogno di più personale».

Molti giovani decidono prima del reclutamento di fare il servizio civile invece della scuola reclute, spiega il 53enne. «Altri vogliono andare alla scuola reclute, ma non lo possono fare per motivi medici. Ci sono poi molti giovani che lasciano la scuola reclute e passano al servizio civile, spesso perché più compatibile con la loro professione».

«Voglio creare un esercito moderno, soprattutto per quanto riguarda la cultura e la digitalizzazione», afferma il capo delle forze armate: esso dovrebbe orientarsi alle nuove minacce. Ma «ci deve essere una relazione tra il profilo delle prestazioni richieste e le risorse a disposizione» avverte Süssli.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
«In una crisi, i ricchi non valgono di più»
Immunizzato nonostante non soddisfacesse i criteri: fa discutere il caso del miliardario Johann Rupert
VAUD
9 ore
Focolaio in un albergo vodese
È stato scoperto in una struttura di Villars-Gryon: tredici dipendenti sono risultati positivi al coronavirus
SVIZZERA
10 ore
Scuola reclute azzoppata dall'obbligo di telelavoro
I problemi riscontrati questa settimana sarebbero dovuti al sovraccarico del sistema informatico gestito da Ruag.
SVIZZERA
10 ore
FFP2, chirurgiche, in tessuto: quale scegliere?
Come indossare correttamente la mascherina? E per quanto tempo? Qual è la più efficace?
SVIZZERA
11 ore
Da domani i dati cantonali sul numero di vaccinati
Dovevano già essere disponibili da qualche giorno, ma ci sono stati alcuni problemi tecnici
ZURIGO
11 ore
A Zurigo mascherine obbligatorie dalla quarta elementare
Nelle scuole secondarie, il numero di allievi presenti in aula sarà inoltre dimezzato.
SVIZZERA
12 ore
Le conseguenze della seconda ondata: depressione raddoppiata
La Task Force Covid-19 parla di sintomi depressivi gravi nel 18% degli intervistati e cerca soluzioni
SVIZZERA
15 ore
Dieci giorni di quarantena sono troppi: ecco le tre proposte
Le misure sono in consultazione presso i Cantoni fino a venerdì
SVIZZERA
15 ore
Chi esporta è un po' più ottimista, ora
Le piccole e medie imprese orientate verso l'estero guardano con moderata fiducia a questo primo semestre
SVIZZERA
15 ore
In Svizzera i nuovi casi sono 2'205, i decessi 47
Nelle ultime 24 ore 28'094 persone si sono sottoposte al tampone: il 7,8% è risultato positivo al Covid-19.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile