Tipress
Berna
04.06.20 - 12:520

Noi succubi dell'OMS? Scatta l'interpellanza ticinese a Berna

L'accusa di Lorenzo Quadri: "Svizzera ancora una volta acritica e succube nei confronti di organismi sovranazionali"

BERNA - L’ex ambasciatore svizzero David Vogelsanger, in un contributo pubblicato sulla Handelszeitung dello scorso 20 maggio, ha criticato senza mezzi termini l’OMS ed il suo operato, dichiarando che, all’interno dell’Organizzazione, occorre procedere ad una pulizia approfondita. Perfino la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga, aprendo l’assemblea OMS, si è detta favorevole ad un esame critico dell’Organizzazione per “migliorarne l’efficienza”. È indubbio che in questi mesi l'’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) è stata al centro di un dibattito spesso critico., soprattutto per quanto riguarda la gestione della pandemia da Coronavirus. 

Ed è proprio prendendo spunto da queste critiche che il Consigliere nazionale Lorenzo quadri, ha inoltrato oggi a Berna un'interpellanza al Consiglio federale per chiedere quanto la Svizzera si stia dimostrando succube ed acritica nei confronti di organizzazioni sovranazionali. "L’OMS - scrive Quadri - si è dimostrata asservita alla Cina. Ha ignorato gli avvertimenti lanciati da Taiwan sul coronavirus per poi propagandare, ancora il 14 gennaio, la fake news cinese secondo cui il virus non si trasmetterebbe tra esseri umani. Quando il 31 gennaio il presidente USA Donald Trump ha decretato lo stop ai voli dalla Cina, l’OMS si è inserita nel coro delle accuse di “razzismo”. Gli USA hanno deciso di sospendere i propri contributi finanziari all’OMS, che ammontano a 450 milioni di dollari (sono dunque 16 volte maggiori di quelli della Cina)".

Quadri ricorda inoltre che la Svizzera non solo versa all’OMS i propri contributi obbligatori, ma effettua anche importanti versamenti volontari. Da qui partono una serie di domande all'indirizzo del Consiglio federale. Eccole:

  • Come valuta il CF l’operato dell’OMS nell’attuale pandemia da coronavirus?
  • Come concilia il CF la posizione molto critica dell’ex ambasciatore Vogelsanger con gli interventi elogiatori della presidente della Confederazione?
  • E’ intenzione del CF sostenere attivamente una vera indagine indipendente sull’operato dell’OMS? Come reagirebbe il CF davanti ad un insabbiamento della promessa indagine?
  • E’ intenzione del CF sospendere i contributi svizzeri all’OMS finché non sarà fatta chiarezza sui rimproveri che vengono mossi all’Organizzazione nella gestione della pandemia da Covid?
  • Non ritiene il CF che, ancora una volta, la Svizzera si stia dimostrando succube ed acritica nei confronti di organizzazioni sovranazionali?

 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FRIBURGO
1 ora
Litiga con alcuni giovani e spara con un fucile da caccia
L'uomo di 78 anni, che ha esploso un unico colpo per terra, è stato arrestato dalla polizia. Nessuno è rimasto ferito.
SVIZZERA
1 ora
Giovedì 12 marzo? «Il giorno in cui le cose sono davvero cambiate»
Un libro mostra i retroscena della pandemia, e del lockdown, nel nostro paese
GRIGIONI
2 ore
Contro il guardrail in moto, 30enne in ospedale
Il centauro stava viaggiando sul passo dello Julier con un gruppo di altri motociclisti.
SVIZZERA
3 ore
«Ora stiamo usando un bisturi, a marzo ci voleva un'ascia»
Il capo della Task force Covid-19 della Confederazione sostiene la strategia finora adottata da Berna.
SVIZZERA
4 ore
Un salario minimo di 23 franchi all'ora? Si vota a Ginevra
Non solo nazionali: anche a livello cantonale sono previste settimana prossima delle votazioni rilevanti
GIURA
16 ore
Pedone investito da una bici: muore sul posto
L'incidente è avvenuto sabato pomeriggio a Glovelier
FOTO
GRIGIONI
18 ore
Il masso sulla Tesla interrompe la vacanza
Brutta disavventura per una coppia diretta in Engadina
GINEVRA
18 ore
Gli infermieri chiedono una negoziazione degli orari
Al centro delle loro rivendicazioni vi è una modifica del piano orario che impone una pausa di un'ora a metà giornata
LUCERNA
19 ore
Le opere del lockdown raccolgono 36'300 franchi
Il ricavato degli "schizzi" di solidarietà finirà a una Fondazione che sostiene gli artisti figurativi
SVIZZERA
23 ore
A Zurigo si manifesta contro «la bugia del coronavirus»
Sono circa 500 le persone che si sono riunite per protestare contro il Covid-19 e le misure che ne sono conseguite
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile