Keystone
SVIZZERA
02.06.20 - 19:200
Aggiornamento : 21:27

«La manifestazione? Un casino, dovevano multarli tutti»

Divide l'opinione politica il corteo di questo lunedì a Zurigo fra condanne e chi vorrebbe assembramenti più numerosi

Fonte 20 Minuten/Joel Probst
elaborata da Filippo Zanoli
Giornalista

ZURIGO - Più di 1'000 persone hanno sfilato questo lunedì a Zurigo in una manifestazione antirazzista gemella di quelle tenutesi in questi giorni in tutti gli Stati Uniti.

Sebbene le regole per la distanza sociale di almeno due metri, e quelle riguardanti gli assembramenti, non siano state rispettate la polizia ha optato per il non intervento.

Il motivo? Perlopiù per il principio di proporzionalità (o multare tutti, o nessuno) e poi perché si è trattato di una manifestazione «estremamente pacifica» e senza danni materiali.

La cosa però non è piaciuta ad alcuni esponenti politici, fattispecie la consigliera UDC Barbara Steinman: «È stato un casino, e le regole si applicano a tutti», ha confermato a 20 Minuten, «e poi cosa c'entra a Zurigo una manifestazione contro la violenza della polizia? Da noi è mai morto un uomo di colore durante un arresto?»

Secondo Steinmann, quindi, la multa era quindi sacrosanta: «È chiaro che la polizia sarebbe dovuta intervenire, il regolamento anti-coronavirus parla chiaro. Non è possibile semplicemente ignorarlo perché “ci sono troppe persone”. E scommettiamo che se avessero manifestato i ceti borghesi, le multe sarebbero fioccate?».

Del parere opposto, invece, la socialista Samira Marti che chiede un allentamento alla regola delle 300 persone (attiva dal 6 giugno) per quanto riguarda le manifestazioni: «È giusto che chi voglia possa far sentire la sua voce per le strade o per le piazze, se si può stare in 1'000 in un centro commerciale perché non si può essere altrettanti in un evento come questo?».

E per quanto riguarda le distanze? «È responsabilità di tutti, è vero», spiega Marti, «per quanto riguarda le manifestazioni il rischio c'è ma è pari a quello di una normale giornata di un pendolare, è semplicemente parte della vita pubblica».

Per il PLR Andri Sliberschmidt il limite di 300 è intoccabile: «Non importa quanto sia importante la causa, e questa lo era, le leggi sul Covid sono da rispettare. Se però tutti rispettano le regole, una manifestazione non è certo una tragedia».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Il Badrutt's Palace chiude (non si sa per quanto)
Il famoso hotel accusa il calo di visitatori e un focolaio di Covid. A casa 440 dipendenti
ARGOVIA
1 ora
Macabra scoperta sulle rive della Limmat
A Würenlos è stato rinvenuto un cadavere, al momento senza identità.
ITALIA / SVIZZERA
2 ore
Un ex manager di UBS per Unicredit?
Il nome di Andrea Orcel ha fatto salire le quotazioni del titolo alla borsa di Milano
SVIZZERA
2 ore
Col telelavoro, la mobilità è crollata
La costante diminuzione degli spostamenti è stata registrata a partire dallo scorso ottobre
GINEVRA 
4 ore
Oms: finita la quarantena gli esperti inizieranno i lavori a Wuhan
«Tra poco cambieremo scenario... se tutto va bene», ha scritto su Twitter una scienziata della squadra.
SVIZZERA
4 ore
Picnic su treni e bus, si valutano regole (e multe)
L'UFSP è in contatto con FFS e AutoPostale per trovare soluzioni a una questione che suscita malumori.
SVIZZERA
5 ore
«È inevitabile: il virus mutato sarà presto quello principale»
Così Martin Ackermann, che ha parlato nell'ambito del consueto punto informativo sulla pandemia
SVIZZERA
5 ore
Meno di 2'000 contagi in 24 ore: sono 1'884
Era da inizio ottobre (weekend e festivi esclusi) che non si registravano così pochi casi in un giorno.
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
In Svizzera quasi 200'000 persone vaccinate
Nel nostro cantone le dosi sono state sinora somministrate a 11'815 persone
SVIZZERA
8 ore
Il turismo contro il divieto: «Sarebbe dannoso»
L'industria svizzera del turismo è preoccupata di un'eventuale approvazione dell'iniziativa il prossimo 7 marzo.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile