Immobili
Veicoli
Più di metà dei giovani svizzeri cambia impiego nei primi 5 anni di lavoro
Archivio TiPress
SVIZZERA
26.05.20 - 09:330
Aggiornamento : 10:11

Più di metà dei giovani svizzeri cambia impiego nei primi 5 anni di lavoro

C'è una svolta lavorativa nel 52% dei casi, secondo l'Ufficio federale di Statistica (UST)

NEUCHÂTEL - A cinque anni dal conseguimento dell'attestato federale di capacità (AFC), meno della metà dei giovani esercita la professione imparata durante il tirocinio.

Lo sostiene uno studio dell'Ufficio federale di statistica (UST), secondo cui il 52% dei giovani trova un altro impiego, spesso di rango superiore.

Sono infatti circa il 26% coloro che a cinque anni di distanza dall'ottenimento dell'AFC svolgono un lavoro che richiede un livello di qualifica più elevato rispetto al tirocinio effettuato, indica l'UST in una nota odierna. Il 22% cambia invece professione, ma con un livello di qualifica simile, mentre il 4% occupa una posizione di rango inferiore.

Anche la professione imparata nell'ambito dell'AFC svolge un ruolo preponderante sulle prospettive di mobilità professionale ascendente, poiché spesso il giovane lavoratore si specializza nello stesso campo di attività della professione imparata. Inoltre, il giovane lavoratore tende a orientarsi in base ai bisogni del mercato del lavoro, occupando una posizione caratterizzata da una carenza di personale qualificato.

Per coloro che hanno iniziato una formazione del grado terziario - ad esempio l'università o una formazione professionale superiore - la quota di giovani lavoratori che dopo 5 anni svolgono un lavoro di rango superiore passa dal 26 al 49%, precisa l'UST.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 1 anno fa su tio
Dove è finito il mio Post sulla morosa che non voleva che facessi il macchinista? Almeno una risposta la merito per sapere cosa non andava. Grazie !!!
Mattiatr 1 anno fa su tio
@Tato50 Tranquillo Tato, malgrado la mancata pubblicazione mi è arrivata la notifica via mail. Pure un mio soci proprio settimana prossima inizierà il corso per fare il macchinista, e pensa te, ha fatto l'apprendistato alle officine SBB. Mi sa che avete qualcosa in comune ;-))
Tato50 1 anno fa su tio
@Mattiatr Ciaoo, adesso non ricordo bene cosa avevo scritto ma non penso che ci fosse motivo per "bannarmi" . Tu che puoi leggerlo vedi qualcosa che può essere offensivo o volgare? Quando i FB insultano i redattori perché scrivono articoli poco interessanti quello va bene? A me se un articolo non mi interessa non lo leggo e non me la prendo con chi fa bene o male il suo lavoro. Sono contento per il tuo amico, anzi lo invidio, perché poi sono andato a scegliere una professione dove lavoravo di notte, nei giorni festivi quindi non cambiava nulla. Per quanto concerne il Blog credo che faccio come MIM che ha dato addio alla Redazione anche se come lui sono stato tra i primi a scrivere qui. Se il Ticino,per molti, è diventato come Hong Kong, adios amigos i miei problemi sono peggio. Vedremo cosa mi dice il mio stato d'animo. Ciaooooo
Pongo 1 anno fa su tio
Le cose più importanti sono le conoscenze, i contatti e le referenze che uno si fa.. non pensate solo ai soldi, pensate con chi avete a che fare, che influenza ha… il Ticino è piccolo bastano le giuste conoscenze e contatti per costruirsi una bella carriera ;)
navy 1 anno fa su tio
Resto dell’idea che scegliere a 17-20 anni la “giusta” professione è quasi follia. Detto ciò il mercato del lavoro attuale è un ginepraio e la politica, come sempre, è troppo lenta ad intervenire.
Tato50 1 anno fa su tio
@navy Non so se esiste ancora " l'orientatore professionale ", ma una volta, quasi alla fine dell'obbligo scolastico, era lui che ti indirizzava verso professioni più consone alle tue capacità. Poi, dopo magari 4 anni di tirocinio, ti rendevi conto che era una professione che non ti appagava e cercavi altro. Ora c'è la possibilità di intraprendere altre strade che nulla avevano a che fare con i 4 anni di tirocinio. Una volta era più difficile essendoci meno possibilità che si offrono adesso.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@Tato50 5-6 anni fa nella mia scuola c'era un'orientatrice. Diciamo che conviene arrivare con le idee già in chiaro, così ti può aiutare, in ogni caso non è il massimo non avere nemmeno un'idea di cosa fare. A me è stata molto utile, non trovando lavoro ho chiesto una lista di tutte le aziende formatrici del mio settore, così ho scritto una settantina di lettere e dopo un mese ero occupato. Diciamo che a 13 anni avrei potuto fare un corso su come trovare lavoro per i famosi disoccupati per colpa dei frontalieri. Però in molti sono andati a fare il liceo malgrado non sapessero nemmeno cosa volessero. La maturità professionale in ogni caso permette di mantenere moltissime porte aperte.
Fufabi 1 anno fa su tio
Il primo lavoro è solo un trampolino di lancio, spesso con la scusa che è proprio il primo e si è senza esperienza si viene pagati una miseria. È molto più facile fare il salto di stipendio cambiano lavoro che chiedendo aumenti che se anche concessi ammontano a poche centinaia di franchi a volta.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@Fufabi Concordo, non esiste più il lavoro fisso dai 20 anni ai 65. In media oggi si cambia lavoro 7 volte più spesso rispetto a due generazioni fa. Oggi, con la velocità di comunicazione dovuta a internet e social network, basta pochissimo per modificare mode e trend, quindi tutto il lavoro che ci sta dietro. Pensare che in un mondo molto dinamico come quello attuale si possa mantenere un impiego statico è quasi utopico. Senza considerare che il sistema formativo è fermo al secolo scorso e che ogni anno appaiono e scompaiono professioni. Basti pensare che c'è mancanza di lavoratori legati al web e saturazione dei mercati più ''antichi'' (settore manifatturiero, turistico, ...). Il mondo sta cambiando, sta a noi capire se vogliamo adattarci o fare la fine dei dinosauri.
Pongo 1 anno fa su tio
@Fufabi è sbagliato pensare sempre e solamente ai soldi ;)
Tato50 1 anno fa su tio
@Fufabi Quando ho fatto io il primo anno di apprendistato lo stipendio era di 40 franchi al mese e la Officine FFS erano quelle che pagavano meglio-;))
Mattiatr 1 anno fa su tio
@Mattiatr Tanto per aggiungere qualcosa, io per esempio ho iniziato la mia esperienza post formativa in Svizzera tedesca. Vorrei acquisire maggiori competenze, vista la vasta offerta della Svizzera centrale e imparare il tedesco, necessità in Ticino. Diciamo che bisogna sempre migliorare per essere in grado di vendersi al meglio.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
24 min
«Quando usciamo in passeggino la gente che lo vede pensa che sia vero»
Aisha, 19 anni, è una “mamma-reborn” con due bimbi che in realtà sono bambole iperrealistiche: «Non potrei vivere senza»
SVIZZERA
10 ore
Le "altre" votazioni, in 12 Cantoni
Voto ai 16enni, imposte eque, istruzione pubblica: l'esito delle iniziative cantonali di oggi
SVIZZERA
12 ore
Una bella domenica per il Consiglio federale
I tre temi in votazione sono tutti stati accettati dal popolo. Proprio come raccomandava il Governo.
GRIGIONI
14 ore
Governo fotocopia con una novità: nell'esecutivo torna una donna
Immutata la ripartizione dei seggi nel Consiglio di Stato retico: tre all'Alleanza del Centro, uno al PLR e uno al PS.
FOTO
ZURIGO
15 ore
Rinvenuto morto sotto una gru
Un uomo ha perso la vita questa notte ad Alstetten a causa di una caduta. La polizia cerca testimoni.
GRIGIONI
17 ore
Governo retico, l'UDC dovrebbe restare ancora fuori
I risultati parziali indicano che Roman Hug si piazza al sesto posto. Democentristi che sorridono in Gran Consiglio.
SVIZZERA
18 ore
La sicurezza alle frontiere preoccupa gli svizzeri
Il contributo elvetico al potenziamento di Frontex è stato chiaramente approvato dal popolo.
SVIZZERA
18 ore
Lex Netflix, finale senza enfasi: si impongono i "sì"
La modifica della legge sul cinema è stata chiaramente approvata dal popolo svizzero.
SVIZZERA
18 ore
Netto sì alla legge sui trapianti
Il modello del consenso presunto ha fatto breccia nel cuore degli svizzeri.
FOTO
SOLETTA
20 ore
Il canton Soletta nella morsa dei piromani
Continua la serie d'incendi dolosi che sta mettendo in ginocchio la regione di Kriegstetten.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile