Keystone
VAUD
25.05.20 - 07:560

Crisi della stampa, sparisce anche "Micro"

Era destinato ai lettori dei bar, ma il coronavirus ha dato il colpo di grazia

LOSANNA - L'epidemia di coronavirus è stata fatale al settimanale romando Micro, che ha deciso di interrompere le pubblicazioni. Destinato ai lettori nei caffè e bistrot, il lockdown e la decisione di non più mettere a disposizione giornali ai clienti gli sono stati fatali.

Micro, nato dopo la scomparsa dell'edizione cartacea del quotidiano Le Matin, rimborserà tutti gli abbonamenti sottoscritti nel 2020 e farà due donazioni di 10'000 franchi ciascuna al giornale satirico Vigousse e al media online La Torche 2.0.

Deplorando la scomparsa di Micro, Syndicom sottolinea come «l'aiuto alla stampa non possa più attendere». Questo dovrebbe sostenere in particolare le piccole e medie imprese mediatiche, spesso economicamente fragili al loro debutto, sostiene il sindacato.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 min
Gössi contro Chiesa: «Irrispettoso e incoerente»
La presidente del PLR risponde all'attacco del presidente UDC
SVIZZERA
2 ore
Keller-Sutter a favore della Legge sul terrorismo
La consigliera federale si espressa stasera nel corso dell'assemblea straordinaria dei delegati PLR
SVIZZERA
4 ore
Oltre 59'000 firme contro il "matrimonio per tutti"
Si tratta del referendum contro il testo approvato lo scorso dicembre dalle Camere federali
SVIZZERA
5 ore
«Riaprite le terrazze dei ristoranti»
È quanto chiede l'Unione delle città svizzere in una lettera al Governo federale
BERNA
6 ore
Covid, altri 5'583 contagi in Svizzera
Sono invece 146 le ulteriori ospedalizzazioni registrate nelle ultime 72 ore.
URI
7 ore
Esplosioni dei contagi, Uri corre ai ripari
Il Cantone della Svizzera centrale ha introdotto nuove misure per fermare l'avanzata della pandemia.
SVIZZERA
8 ore
Legge Covid-19: «Un no metterebbe in pericolo gli aiuti»
Il Consiglio federale invita il popolo a bocciare il referendum in votazione il prossimo 13 giugno.
Attualità
10 ore
La Co2 mette d'accordo tutti (anche l'industria)
Le associazioni economiche lanciano una campagna a favore della nuova legge: «Un'occasione per la Svizzera»
BERNA
10 ore
L'USAM insorge: «Noi come l'Albania o la Croazia»
Forti critiche al sistema di gestione della pandemia. Quindi l'appello: «Stop alle chiusure»
SVIZZERA
10 ore
Economiesuisse corregge il tiro: «Nessuno vuole 30mila casi al giorno»
Avevano fatto discutere, venerdì, le dichiarazioni di Valentin Vogt, presidente dell'Unione svizzera degli imprenditori.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile