Archivio Keystone
SVIZZERA
19.05.20 - 12:000
Aggiornamento : 20.05.20 - 10:55

Coronavirus in Svizzera: 21 casi e 11 decessi

Il numero complessivo delle persone positive al virus sale a quota 30'618

BERNA - Un altro giorno con un numero di contagi molto basso, anche se più alto rispetto a ieri: nelle ultime ventiquattro ore in Svizzera sono infatti stati registrati 21 nuovi casi accertati, come rende noto oggi l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Il numero complessivo delle persone positive al virus è salito a quota 30'618

Resta quindi confermato il rallentamento della diffusione del virus. Ieri, lo ricordiamo, i nuovi contagi erano 10. Domenica 15 e sabato 58.

Per quanto riguarda i decessi legati al Covid-19, oggi l'UFSP ne segnala 11. Dall'inizio della pandemia, complessivamente si parla di 1'614 vittime. Un dato, questo, che corrisponde a 19 morti per 100'000 abitanti.

In tutta la Svizzera i tamponi sinora eseguiti sono 350'099. Di questi il 10% è risultato positivo al nuovo coronavirus (più test positivi o negativi possono essere fatti per la stessa persona, sottolineano le autorità federali).

Ricoveri e malatti preesistenti - Sinora sono 3'906 le persone ricoverate e risultate positive al Covid-19. Su 3'479 pazienti ospedalizzati con dati completi, l'86% aveva malattie preesistenti rilevanti. Le patologie citate più frequentemente sono l'ipertensione arteriosa (52%), le malattie cardiovascolari (33%) e il diabete (23%). Tra le persone ricoverate in ospedale, i tre sintomi citati più frequentemente sono febbre (66%), tosse (63%) e problemi respiratori (40%). Il 45% dei casi aveva la polmonite.

I dati ticinesi - Anche per il Ticino l'andamento della pandemia è positivo. Secondo gli odierni dati diffusi dallo Stato maggiore cantonale di condotta, nelle ultime ventiquattro ore non c'è infatti stato nessun nuovo contagio. È però stato annunciato un ulteriore decesso.

Tutte le informazioni sulla situazione relativa al coronavirus in Ticino e in Svizzera sono disponibili su www.bag.admin.ch/nuovo-coronavirus e su www.ti.ch/coronavirus. Per qualsiasi dubbio è attiva la seguente infoline gratuita: 0800.144.144 (tutti i giorni dalle 7 alle 22). È disponibile anche la Hotline Coronavirus a livello federale allo 058.463.00.00.

Si ricorda che nonostante gli allentamenti, è fondamentale che tutti continuino ad attenersi rigorosamente alle regole d’igiene e di distanziamento sociale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
13 min
Le morti si spostano fuoripista
L'annuale statistica dell'UPI mostra come ci sia stata un'evoluzione nei decessi legati agli sport invernali.
SVIZZERA
1 ora
L'UDC boccia il "suo" giudice, gli altri partiti lo rieleggono
I giudici del Tribunale federale per i prossimi cinque anni sono stati nominati dall'Assemblea federale.
SAN GALLO
3 ore
Fulmine su un campo da calcio, juniores perde i sensi
Il ragazzo è stato portato in ospedale con la Rega, ma anche gli altri 13 giovani presenti hanno necessitato di cure.
SVIZZERA
5 ore
Giornata ricca di temi alle Camere federali
Legge sul CO2, Covid-19, nomine, stupefacenti, sicurezza delle informazioni e dazi doganali
FOTO
BERNA
5 ore
Infine, gli attivisti per il clima sono stati sgomberati
La polizia ha invitato i manifestanti a lasciare Piazza federale e attorno alle 4 è passata all'azione
TURGOVIA
13 ore
In oltre 500 a festeggiare sulla barca e senza mascherina
È accaduto sul lago di Costanza. La festa era autorizzata, ma non sono state rispettate le norme anti covid.
BERNA
17 ore
Covid: il 20% dei positivi non presenta sintomi
È la conclusione a cui è giunto uno studio effettuato all'Università di Berna.
BERNA
18 ore
Gas lacrimogeni e getti d'acqua, la polizia interviene a Berna
Una manifestazione in Piazza federale, e un'altra che vi si è aggiunta: la polizia ha avuto un pomeriggio di fuoco
BELLINZONA
19 ore
Processo FIFA: l'accusa chiede 36 mesi per Valcke
Con la possibilità di sospenderne una parte con la condizionale, con lui alla sbarra Nasser Al-Khelaifi e Joel Pahud
SVIZZERA
21 ore
Easyjet Svizzera, buona estate nonostante il virus
Il direttore generale Jean-Marc Thévenaz si aspetta che le tariffe aeree possano scendere
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile