TiPress - foto d'archivio
SVIZZERA
14.05.20 - 13:520

Il Covid-19 qui è arrivato da diversi paesi

Dai dati raccolti al Poli di Zurigo si potrà presto capire quando il virus è apparso per la prima volta in Svizzera.

Tanja Stadler e il suo team analizzeranno mille campioni di DNA da pazienti che hanno contratto il coronavirus

ZURIGO - Il coronavirus ha raggiunto la Svizzera in vari modi. Non ci parla di uno o pochi focolai (inizialmente si parlava della Lombardia o di Ischgl). È quanto emerge dai primi dati raccolti da Tanja Stadler, professoressa presso il Dipartimento biosistemi del Politecnico di Zurigo. «Il virus è stato importato in Svizzera da una vasta gamma di località - ha spiegato al Tages Anzeiger -. Non vi sono prove di infezioni nei singoli cantoni».

La ricercatrice è in possesso di 1’000 campioni di DNA positivi al test per il coronavirus in Svizzera. Il suo team finora ne ha analizzati 120 e quello che è emerso è una vasta gamma in termini di sequenze del genoma. Identificare le varianti genetiche del virus ha l’obiettivo di sfruttare la variabilità genetica per mappare le reti dei contagi e visualizzare la diffusione del patogeno. 

Il sequenziamento genomico di un virus nuovo, in questo caso il Sars-CoV-2, ha implicazioni importanti. Permette infatti di conoscere l'intero codice genetico del virus e di seguirne i cambiamenti nel tempo e nello spazio. Ciò è utile per conoscere e seguire i focolai epidemici e per investigare la struttura del virus stesso. Un lavoro che viene effettuato in tutto il mondo e che convergerà in una mappa globale delle mutazioni del Sars-CoV-2. 

Le analisi di Stadler dovrebbero permetterle presto di capire quando il virus è apparso per la prima volta in Svizzera. Ufficialmente, si tratta del caso ticinese del 25 febbraio. Ma il virus probabilmente circolava in Svizzera già giorni o settimane prima.

 

nextstrain.org
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile