tipress (archivio)
BERNA
13.05.20 - 16:020

Campeggi chiusi: «Atteggiamento incoerente che danneggia gli affari»

Il TCS chiede l'apertura immediata ai turisti sostenendo che trattasi di un'opportunità importante per vacanze sicure

BERNA - Con le opzioni di viaggio fortemente limitate e per rallentare ulteriormente la diffusione del coronavirus, il Consiglio federale sta attualmente promuovendo le vacanze in Svizzera. Allo stesso tempo, continua a vietare l'apertura dei campeggi ai turisti, mentre strutture di alloggio come alberghi e ostelli della gioventù hanno già potuto riaprire le porte agli ospiti. «Questo atteggiamento - secondo il TCS - è incoerente, distorce la concorrenza, danneggia gli affari e priva la popolazione svizzera di un'importante opportunità per trascorrere vacanze sicure e convenienti nel proprio paese».

Campeggi aperti in Europa - Il Touring Club Svizzero porta l'esempio degli altri paesi europei, che hanno già dato il permesso di aprire campeggi o almeno hanno annunciato una data di apertura, e che «mostrano che esiste un’alternativa». In Germania i campeggi possono aprire dall'11 maggio. Questo è già avvenuto in alcuni Land. L'Austria consente l'apertura dei campeggi dal 29 maggio. A breve ci si attende una decisione corrispondente in Italia.

Il direttore generale del TCS, Jürg Wittwer, chiede ora al Consiglio federale di agire rapidamente: «Il Consiglio federale deve ora consentire l'apertura rapida dei campeggi. Non ci sono motivi validi per non farlo. Al TCS abbiamo fatto il nostro dovere. I concetti di protezione adeguati sono pronti da Pasqua. Dopo quasi 2 mesi di blocco, la popolazione svizzera ha la necessità di fare vacanze sicure, in contatto con la natura. Lo possiamo vedere nelle richieste di prenotazione, che al momento sono enormi. Pertanto non capiamo perché il Consiglio federale non dia il via libera».

Concetti di protezione facili da implementare - Secondo il TCS, le attuali normative dell’UFSP relative alle misure di distanza e di igiene possono essere «rispettate meglio addirittura nei campeggi che negli alberghi e negli ostelli». «La lottizzazione dei terreni facilita il mantenimento della distanza minima di 2 metri - viene sottolineato - . Le misure d’igiene e di distanza possono pure essere implementate facilmente e correttamente nelle strutture sanitarie e di restaurazione. Di norma, i campeggiatori viaggiano in veicoli privati e pernottano in una roulotte, un camper – con i propri servizi igienici –, una tenda o un alloggio indipendente. Inoltre, di solito mangiano dentro o davanti al loro alloggio individuale e, a differenza di alberghi e ostelli, si muovono principalmente all'aperto e non in ascensori, scale e sale comuni».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
blu 9 mesi fa su tio
hanno riaperto le capanne e tengono chiusi i campeggi ??? è un "non senso" se si pensa che da questo provvedimento sono toccate pure le roulotte (non stagionali) ed i camper ... che potrebbero soggiornare senza dover utilizzare le toilette e le docce in comune :-(
bimbogimbo 9 mesi fa su tio
chiusi i campeggi ma avanti tutta con 70000 frontalieri? Siamo governati da folli.
Meck1970 9 mesi fa su tio
Decisioni stranissime
sedelin 9 mesi fa su tio
incoerenza alla massima potenza :-(
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
25 min
Anziani: più problemi di salute mentale a causa del Covid
Il centro svizzero-tedesco per i reclami della terza età lo scorso anno è stato contattato 697.
SVIZZERA
3 ore
Pericolo listeriosi dall'insalata
I lotti interessati dovrebbero essere stati venduti alle Migros di Vaud, Vallese e Ginevra
SVIZZERA
4 ore
Anche i media online riceveranno dei contributi
Il plenum ha deciso di fissare al 60% del giro d'affari la percentuale massima del contributo
ZURIGO
4 ore
Passaporto vaccinale? «Stiamo guardando all'Europa»
Alain Berset in visita nel Canton Zurigo fa il punto sulla pandemia
SVIZZERA
4 ore
Gli insegnamenti della pandemia: la salute passa dalla psiche
Secondo l'Accademia di medicina umana, troppo spesso ci si concentra solo sul fisico, dimenticando la mente
BERNA
6 ore
«Non abbiamo ancora abbastanza vaccini»
I negozi svizzeri sono aperti. In diretta da Berna gli esperti della Confederazione e dei Cantoni.
SVIZZERA
7 ore
Coronavirus in Svizzera, 1'130 contagi e 16 decessi
Nelle ultime ventiquattro ore l'ospedalizzazione si è resa necessaria per 57 persone col Covid
SVIZZERA
7 ore
Il Covid-19 affossa le auto... ma le elettriche sorridono
In un 2021 straziante per quanto riguarda la vendita dei veicoli, c'è chi ha sofferto meno
SVIZZERA
7 ore
Scatta l'inchiesta sull'aereo precipitato nel Lago di Costanza
L'indagine è stata ufficialmente avviata dal Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza
ZURIGO 
9 ore
Multa milionaria per il collezionista d'arte Schwarzenbach
Il miliardario è accusato di aver importato in Svizzera 83 opere senza sdoganamento.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile