Immobili
Veicoli
Archivio Keystone
SVIZZERA
12.05.20 - 22:120
Aggiornamento : 13.05.20 - 00:01

Le frontiere riapriranno presto, ma non con l'Italia

Non è nota una data, ma il tutto avverrà nel giro di «alcune settimane» per Germania, Francia e Austria

È comunque essenziale che la diffusione del coronavirus rimanga limitata

BERNA - Le frontiere con Germania, Francia e Austria potrebbero presto essere riaperte: lo ha indicato il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP).

Negli scorsi giorni la consigliera federale Karin Keller-Sutter ha avuto vari contatti con i competenti ministri dei tre paesi confinanti, ha indicato a Keystone-ATS un portavoce del DFGP confermando una notizia diffusa in serata da diversi media online.

Quando questa apertura avverrà, non è però chiaro. Il tutto dovrebbe a ogni modo accadere il prima possibile, probabilmente nel giro di «alcune settimane». Una data possibile secondo media tedeschi come Bild online - ma non confermata da fonti ufficiali - potrebbe essere quella del 15 giugno.

Un problema urgente da risolvere è quello delle coppie non sposate che oggi non possono ricongiungersi, nonché quello di coloro che posseggono case di vacanza. Secondo quanto riportato dai media, il segretario di Stato della migrazione Mario Gattiker ha ricevuto l'incarico di definire i dettagli su questi dossier: sono infatti necessari accordi particolari con ciascun Paese.

Affinché si realizzi la riapertura è comunque essenziale che la diffusione del coronavirus nei quattro paesi in questione (Svizzera inclusa) rimanga limitata. Lo sblocco totale dei valichi con l'Italia, nazione particolarmente colpita dal Covid-19, dovrebbe per contro avvenire solo in un secondo tempo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
L'Astra Bridge funziona, ma...
L'USTRA traccia un primo bilancio della struttura che per la prima volta viene utilizzata sull'A1
VAUD
1 ora
Siringhe al Balélec: attaccate cinque persone
In quattro si sono presentate in ospedale in seguito al festival, e una quinta ha denunciato l'accaduto in polizia
GINEVRA
1 ora
Il negazionista finisce in cella
Tesi razziste sui social network: un membro del Front National Suisse condannato a tre mesi di carcere
SVIZZERA
3 ore
Altri milioni per proteggere il bestiame dal lupo
La Confederazione mette a disposizione fondi supplementari a sostegno dell'economia alpestre tradizionale
SVIZZERA
3 ore
L'imposta sulla benzina non si tocca (per ora)
Il Governo ritiene che al momento non sia necessario adottare provvedimenti. Ma la situazione è sotto osservazione
SVIZZERA
4 ore
Stati Uniti impressionati dalle sanzioni svizzere
La dedizione delle autorità svizzere nell’applicare le sanzioni contro fondi russi ha riscosso l'ammirazione americana.
SVIZZERA
5 ore
«La comunità politica Ue è un'opzione per la Svizzera»
Il presidente del Centro Gerhard Pfister invita il Consiglio federale a valutare la proposta di Emmanuel Macron
FRANCIA / SVIZZERA
14 ore
«Complice di crimini contro l'umanità». Socia di Holcim sotto accusa
Avrebbe versato diversi milioni nelle casse dello Stato Islamico e ad altre organizzazioni per un impianto di cemento
SVIZZERA
19 ore
Superata la soglia dei 50'000 profughi ucraini in Svizzera
Continua incessante l'esodo di persone in fuga dalla guerra. La SEM: «401 iscrizioni nelle ultime 24 ore».
SVIZZERA
23 ore
Black-out di guerra: ecco il piano
Interruzioni prolungate dell'elettricità avrebbero «conseguenze devastanti» sulla Svizzera. Il governo vuole prevenirle
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile