Immobili
Veicoli
deposit
SVIZZERA
11.05.20 - 11:580

Chi c'è dietro le sbarre?

Sette detenuti su dieci sono stranieri. Una donna ogni 20. I dati sulla popolazione carceraria

BERNA - Alla fine di gennaio 6906 persone, pari a una diminuzione inferiore all'1% su base annua, si trovavano incarcerate in Svizzera. Il 93,5% dei 7390 posti di detenzione disponibili era quindi occupato, indica oggi l'Ufficio federale di statistica (UST).

Negli ultimi anni, il numero di posti esistenti nelle prigioni è rimasto stabile. Questo nonostante il totale delle strutture nella Confederazione sia sceso: ora sono un centinaio.

Sull'insieme dei carcerati, 401 (il 5,8%) erano donne, riferiscono gli ultimi dati aggiornati dell'UST. Due terzi dei reclusi (66,2%) stava scontando una pena o una misura, mentre il 27,5% era dietro le sbarre in regime di detenzione preventiva o per motivi di sicurezza. Il restante 6,3% si trovava in prigione per altre, non specificate, ragioni.

Nel corso del 2019 l'insieme delle persone private della libertà ha passato in detenzione 2,5 milioni di giorni. In altre parole, lo scorso anno in Svizzera erano incarcerati mediamente 6845 individui ogni giorno, una cifra in calo dell'1,9% rispetto al 2018.

Il tasso di stranieri registrato (69,6%) è stato il più basso da 15 anni a questa parte. Sette galeotti su dieci dunque non hanno passaporto elvetico. Solo il 5,6% di essi era in prigione a causa di misure coercitive ai sensi della Legge federale sugli stranieri e la loro integrazione (LStrl).

Nel 2019, le incarcerazioni in relazione a questa legge sono state circa 5400, in flessione del 3,4% nel paragone con l'anno precedente. Le persone interessate hanno totalizzato 99'067 giorni di prigione, ovvero una durata media di 18 giorni a testa.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BASILEA CITTÀ
23 min
Grave da sabato, deceduta la bambina rimasta sott'acqua
I soccorritori erano riusciti a rianimare la piccola e a trasportala in ospedale, ma non ce l'ha fatta.
SVIZZERA
1 ora
Hai bisogno del booster per viaggiare? «Te lo paghi»
L'UFSP stima che fino a ventimila svizzeri effettueranno un'ulteriore dose di richiamo per andare all'estero.
BERNA
2 ore
Dieci morti, 100 ricoveri e 8125 nuovi casi
Queste le cifre dell'ultima settimana in Svizzera.
GRIGIONI
3 ore
Cade, si ferisce e blocca il traffico ferroviario (con la moto)
Un motociclista di 23 anni ha subito gravi ferite a una gamba nell'incidente avvenuto ieri sera a Davos.
SVIZZERA
7 ore
Vaiolo delle scimmie, già fatte le prove per una pandemia
L’esercitazione, messa in atto alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco del 2021, ha insospettito molte persone.
GRIGIONI
7 ore
Seimila sigarette nascoste un po' ovunque nel camper
Sono state trovate dai doganieri durante un controllo al valico di Martina.
SVIZZERA
7 ore
I miliardi della Banca invece del portafoglio dei lavoratori
L'iniziativa popolare "sulla BNS" è stata lanciata oggi da sindacati, PS e altre associazioni di sinistra.
ZURIGO
7 ore
Lavoro: uno svizzero su due è insoddisfatto
Uno su cinque, invece, punta a cambiare posizione entro l'anno.
SAN GALLO
22 ore
Cerca di sfuggire al ricovero, cade dal tetto e muore
Un 35enne con problemi psichici ha perso la vita questo pomeriggio ad Altstätten.
LOSANNA
23 ore
Il dottorato svizzero di Mussolini fa discutere
Venne conferito nel 1937 al Duce. Oggi una petizione chiede di revocarlo
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile