Archivio Keystone
SVIZZERA
08.05.20 - 12:230
Aggiornamento : 14:21

C'è voglia di vacanze estive: gli svizzeri prenotano la Svizzera

Uno spiraglio di luce per gli alberghi elvetici con un aumento delle riservazioni per luglio e agosto

Vacanze

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

ZURIGO - La chiusura delle frontiere e le restrizioni di viaggio in vigore in tutto il mondo stanno mettendo in ginocchio il settore turistico. Ma la voglia di partire non manca. E proprio per questo motivo, gli albergatori elvetici cominciano a vedere uno spiraglio di luce. Sono infatti in aumento gli svizzeri che hanno deciso di optare per le vacanze estive nel nostro paese.

«In tutta la Svizzera gli alberghi stanno ora ricevendo prenotazioni per luglio e agosto da parte di ospiti elvetici» afferma Andrea Züllig, presidente di Hotelleriesuisse. Le richieste riguardano soprattutto strutture nella regione alpina, come pure in Ticino.

Lo conferma pure Kurt Baumgartner, gestore di tre alberghi nelle località grigionese di Scuol, in Bassa Engadina: «Per le vacanze estive stiamo ricevendo molte prenotazioni da parte di giovani famiglie». Anche a Zermatt, in Vallese, si registra un aumento delle richieste per l'estate e l'autunno. E lo stesso vale per l'Hotel Paradies di Ftan (GR).

Tuttavia, per la stagione estiva non si potrà puntare al tutto esaurito: «Dobbiamo rispettare i piani di protezione della Confederazione. Per garantire le distanze sociali, una parte dei letti deve restare vuota» spiega Züllig.

La situazione è al momento diversa per gli alberghi situati nelle principali città: «Al momento non sto ricevendo nessuna prenotazione, soltanto cancellazioni» dice Eric Fassbind, titolare delle strutture Hotels by Fassbind. Un andamento analogo lo riscontra la catena elvetica Sorell Hotels.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA 
17 min
Gas serra ridotti del 90% entro il 2050
È la strategia climatica adottata ieri dal Consiglio federale.
VIDEO
SVIZZERA
1 ora
«Condotta di volo ad alto rischio dietro lo schianto dello Ju-52»
Lo indica il rapporto finale sull'incidente, costato la vita a venti persone nel 2018, pubblicato oggi dal SISI.
FOTO
SAN GALLO
1 ora
Donna morta su un bus
Una 69enne si è sentita male ieri mattina nei pressi di San Gallo. Inutili i tentativi di salvarle la vita.
ZURIGO
11 ore
La 31enne già vaccinata, ed è subito polemica
La donna ha esibito il certificato di vaccinazione sui social. Ma ci sono over 80 ancora in attesa.
GRIGIONI
12 ore
Nuova variante identificata a scuola: pronti i test a tappeto
L'istituto sarà chiuso fino al 6 febbraio, mascherina obbligatoria nel comune
SVIZZERA
13 ore
Ritardi anche per Moderna
Lo ha confermato l'UFSP, che non ha però specificato l'effetto dei ritardi sulle forniture elvetiche
SVIZZERA
15 ore
Il Governo raccoglie ampi consensi dopo gli adeguamenti odierni
Partiti e associazioni hanno accolto favorevolmente i provvedimenti.
SVIZZERA
15 ore
«Ecco cosa cambia per i test»
Il Consiglio federale e l'Ufsp hanno cambiato strategia per quanto riguarda l'esecuzione di tamponi.
LUCERNA
17 ore
Dal ritiro della patente all'arresto per una piantagione di canapa
La vicenda - avvenuta nel Canton Lucerna - era cominciata con un automobilista incappato in un controllo della polizia
SVIZZERA
18 ore
In Svizzera 2'222 casi, 58 decessi e 85 ricoveri
Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 27'204 tamponi. L'8,2% di questi è risultato positivo al Covid-19
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile