Immobili
Veicoli
Archivio Keystone
BERNA
06.05.20 - 17:350
Aggiornamento : 18:10

Morte di una tredicenne sulle piste: fu omicidio colposo

Un responsabile delle piste è stato condannato per un incidente che si è verificato nel 2015 ad Adelboden

BERNA - Un responsabile delle piste di Adelboden (BE) è stato condannato oggi per omicidio colposo dal Tribunale regionale di Thun, per la morte di una ragazza di tredici anni in seguito a un incidente con gli sci avvenuto nel febbraio 2015.

L'uomo aveva segnalato il luogo dove si è verificato l'incidente, ma non lo aveva messo in sicurezza a sufficienza, ha stabilito la corte di prima istanza, che gli ha inflitto una pena con la condizionale di 90 aliquote giornaliere di 130 franchi l'una.

La tredicenne, proveniente dal canton Svitto, faceva parte di un gruppo di altri giovani sciatori. La vittima è finita in una fossa profonda 2,7 metri a circa 1,2 metri dalla pista, riportando gravi ferite. Elitrasportata in condizioni critiche all'ospedale, è deceduta dopo poche ore.

Nei confronti dell'uomo, in qualità di responsabile della sicurezza degli sciatori nell'area degli impianti di risalita di Adelboden, si applicano regole più severe per la valutazione della responsabilità. È stato negligente e «non ha fatto nulla» per mettere in sicurezza la zona come impongono le norme, ha sostenuto il giudice.

Il responsabile avrebbe dovuto prevedere il fatto che, quando si scia, una caduta in un fosso profondo quasi tre metri può portare a incidenti gravi o addirittura mortali.

Inoltre, i genitori della vittima riceveranno 25'000 franchi per riparazione morale, mentre i fratelli 8'000 ciascuno. L'imputato dovrà anche sostenere i costi del processo, nonché il risarcimento danni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
1 ora
Booster e impennata di decessi: «Nessun nesso»
Durante la campagna di richiamo, in Svizzera sono morte un numero di persone superiore alla media.
SVIZZERA
2 ore
Migros richiama gli zigoli dolci contaminati da salmonella
I clienti possono restituire i prodotti corrispondenti e saranno rimborsati del prezzo di acquisto
ARGOVIA
5 ore
Berset, presto eliminati gli obblighi di quarantena e telelavoro
Se lo sviluppo della pandemia continuerà a procedere in modo positivo verrà revocato anche il CovidPass
BERNA
6 ore
Formalmente riuscita l’iniziativa contro l'obbligo vaccinale
Occorrevano 100 mila firme. Ne sono state raccolte 126'089 di cui oltre 125 mila valide.
BERNA
6 ore
Quasi 40 mila nuovi contagi
Sono 14 i nuovi decessi segnalati e 176 le persone ricoverate in ospedale.
SVIZZERA
8 ore
Guadagni persi a causa del Covid, l'assicurazione non dovrà pagare
Il Tribunale federale ha accolto il ricorso di un assicuratore che non dovrà versare 40'000 franchi a un ristoratore.
NEUCHÂTEL
9 ore
A scuola senza mascherina, da lunedì anche a Neuchâtel
La misura, come in altri cantoni romandi, non sarà più obbligatoria nelle classi elementari
FOTO
ARGOVIA
12 ore
Strade ghiacciate, nella notte si sono verificati diversi incidenti
La Svizzera settentrionale è particolarmente toccata, anche stamattina la situazione è precaria. Si segnala un ferito
SONDAGGIO
ZURIGO
14 ore
La violenza contro il personale ospedaliero è in costante aumento
Gli ospedali di tutta la Svizzera segnalano aggressioni da parte dei pazienti
SOLETTA
23 ore
Minacce con pistola su Tiktok, 23enne in arresto
In un live streaming il giovane ha minacciato di sparare a se stesso o ad altri.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile