Archivio Keystone
BERNA
06.05.20 - 17:350
Aggiornamento : 18:10

Morte di una tredicenne sulle piste: fu omicidio colposo

Un responsabile delle piste è stato condannato per un incidente che si è verificato nel 2015 ad Adelboden

BERNA - Un responsabile delle piste di Adelboden (BE) è stato condannato oggi per omicidio colposo dal Tribunale regionale di Thun, per la morte di una ragazza di tredici anni in seguito a un incidente con gli sci avvenuto nel febbraio 2015.

L'uomo aveva segnalato il luogo dove si è verificato l'incidente, ma non lo aveva messo in sicurezza a sufficienza, ha stabilito la corte di prima istanza, che gli ha inflitto una pena con la condizionale di 90 aliquote giornaliere di 130 franchi l'una.

La tredicenne, proveniente dal canton Svitto, faceva parte di un gruppo di altri giovani sciatori. La vittima è finita in una fossa profonda 2,7 metri a circa 1,2 metri dalla pista, riportando gravi ferite. Elitrasportata in condizioni critiche all'ospedale, è deceduta dopo poche ore.

Nei confronti dell'uomo, in qualità di responsabile della sicurezza degli sciatori nell'area degli impianti di risalita di Adelboden, si applicano regole più severe per la valutazione della responsabilità. È stato negligente e «non ha fatto nulla» per mettere in sicurezza la zona come impongono le norme, ha sostenuto il giudice.

Il responsabile avrebbe dovuto prevedere il fatto che, quando si scia, una caduta in un fosso profondo quasi tre metri può portare a incidenti gravi o addirittura mortali.

Inoltre, i genitori della vittima riceveranno 25'000 franchi per riparazione morale, mentre i fratelli 8'000 ciascuno. L'imputato dovrà anche sostenere i costi del processo, nonché il risarcimento danni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
7 ore
Cresce la lista nera: dentro altri quattro Paesi
La disposizione segue il rilevamento della variante Omicron nelle rispettive nazioni.
SVIZZERA
8 ore
Minaccia Omicron, il Governo si ritrova d'urgenza
Dopo l'emergenza della nuova variante e il boom di casi, domani pomeriggio saranno discussi eventuali cambi di marcia.
SVIZZERA
11 ore
«Meglio Pfizer di Moderna per gli under 30»
Lo raccomandano l'UFSP e la Commissione federale per le vaccinazioni basandosi sulle dichiarazioni di miocardite.
SVIZZERA
11 ore
«La situazione è già critica, Omicron potrebbe peggiorarla»
Gli esperti della Confederazione hanno fatto il punto sulla situazione epidemiologica nel nostro Paese e non solo.
LUCERNA
12 ore
Lo spauracchio Omicron fa saltare le Universiadi
La competizione avrebbe dovuto aver luogo tra l'11 e il 21 dicembre. A Lucerna erano attesi atleti da cinquanta Paesi.
SVIZZERA
12 ore
La seconda volta di un'ecologista alla guida del Nazionale
La 34enne argoviese Irène Kälin è la nuova presidente della Camera bassa.
SVIZZERA
14 ore
Oltre 19mila contagi e 35 morti nel weekend svizzero
Salgono i pazienti Covid ricoverati in cure intense, che occupano ora il 25,4% dei posti letto.
FOTO
ARGOVIA
14 ore
Bancomat fatto esplodere e colpevoli in fuga
Altro furto a uno sportello automatico. Questa volta in canton Argovia.
FOTO
SVIZZERA
15 ore
Una bufera di neve investe la Svizzera
Temperature al ribasso e tanti disagi alla circolazione soprattutto in Svizzera tedesca.
GRIGIONI
18 ore
Test ripetuti nei Grigioni: i laboratori non ce la fanno più
Le autorità cantonali corrono ai ripari adeguando la misura nelle scuole e nelle aziende
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile