Archivio Keystone
Magdalena Martullo-Blocher, Amministratore delegato di Ems-Chemie.
SVIZZERA
22.04.20 - 23:300
Aggiornamento : 23.04.20 - 07:23

I dipendenti devono informare il datore di lavoro sul luogo di vacanza

Succederebbe all'Ems-Chemie, la società di Magdalena Martullo-Blocher

DOMAT/EMS - I dipendenti dell'Ems-Chemie sono obbligati ad informare il datore di lavoro su dove vanno in vacanza.

La società gestita dalla Consigliera nazionale Magdalena Martullo-Blocher ha introdotto determinate regole molto severe per affrontare la crisi del coronavirus. Per alcuni dipendenti, si spingono addirittura troppo in là.

Nelle ultime settimane, Magdalena Martullo-Blocher (UDC) ha sostenuto pubblicamente l'uso di maschere protettive e il rigoroso rispetto delle misure igieniche per combattere la diffusione del coronavirus. Lo stesso vale per la sua azienda, l'Ems-Chemie. Tuttavia, come ha rivelato il "Blick" questo mercoledì, alcuni dipendenti ritengono che la situazione stia degenerando.

Recentemente, ai dipendenti è stato chiesto di specificare dove vanno in vacanza quando fissano i loro giorni di ferie. Per Thomas Geiser, avvocato ed esperto di diritto del lavoro, questo va troppo oltre. «Il datore di lavoro non ha il diritto di esigere questo tipo di informazioni». Secondo lui, i dipendenti possono quindi semplicemente inserire una destinazione falsa senza rischiare delle conseguenze negative.

In una presa di posizione, Ems-Chemie ha spiegato che la nuova misura si basa sull'obbligo per i dipendenti di segnalare i viaggi in regioni e Paesi a rischio. L'azienda ha inoltre aggiunto che, con questo provvedimento, si limita ad adempiere ai propri obblighi di legge a tutela della salute dei propri dipendenti.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Anatilde Piffaretti Lopes 7 mesi fa su fb
I
Maurizio Pedone 7 mesi fa su fb
Ferie quest’anno? Ma siete matti ?
Ibrahim Fatin 7 mesi fa su fb
Meglio stare a casa..ma non c’è niente di male se il datore di lavoro conosce e approva dove si va in vacanza ..anche perché non siamo più liberi di fare quello che vogliamo con il virus in giro ,non si tratta solo della nostra vita ma anche della vita degli altri .
Gabriele Bertaggia 7 mesi fa su fb
Non esiste
sedelin 7 mesi fa su tio
IO DESIDERO SAPERE: A QUANTO AMMONTA IL PATRIMONIO DELLA PADRONA, QUALI RISTORANTI FREQUENTA, CHI SONO I SUOI AMICI, DOVE FA LA SPESA, QUALI CANI TIENE NELLA SUA VILLA, QUANTI FRANCHI PAGA IN TASSE, QUANTE VOLTE AL GIORNO SI RECA IN BAGNO.
Damiano Iannino Schipilliti 7 mesi fa su fb
Dittatura imperante
Vincenzo Gallo 7 mesi fa su fb
Beh io lo sempre detto “resto a casa “ 😂😂😂
Ljiljana Zdravkovic 7 mesi fa su fb
Come tutti resto restiamo a casa grazie per interessamento
Campana Luca 7 mesi fa su fb
Ma che bella idea🤣 a questo punto mettete un guinzaglio a tutti che fate prima.
tazmaniac 7 mesi fa su tio
la cosa più preoccupante è vedere quanti concittadini hanno paura di essere controllati....il che significa che hanno qualcosa da nascondere...
pillola rossa 7 mesi fa su tio
A dire il vero ci pensa quella geniale app che controlla la diffusione del virus.
Mattiatr 7 mesi fa su tio
@pillola rossa Il bello che i promotori dicono che la privacy non verrà violata e che il governo non farebbe un cattivo uso di tutte quelle informazioni. Ripetono tutti: ''In fondo siamo in Italia - Germania - Spagna - Francia'', casualmente tutte nazioni con un passato totalitario nei due secoli precedenti.
pillola rossa 7 mesi fa su tio
@Mattiatr Il guaio peggiore sono le persone che invocano maggior controllo, pensando così di garantirsi la salute...
Mattiatr 7 mesi fa su tio
@pillola rossa Già, durante l'ultima pandemia (spagnola 1918) la popolazione era totalmente diversa rispetto a oggi. A quel tempo tutto l'ignoto era colmato da un'entità divina, ciò rendeva la morte comprensibile e la vita di maggior valore.¶ Oggi invece la situazione è inversa, abbiamo informazioni, abbiamo formazioni ma di conseguenza abbiamo anche la sensazione di avere controllo su tutto. Il fatto è che non si può controllare tutto, la legge di Murphy è molto chiara a riguardo, se qualcosa deve andare male lo farà.¶ Ieri è uscito l'articolo nella quale Maurer ipotizza 40 miliardi di deficit, un budget annuale. Sotto i commenti erano ''se serve a salvar vite va bene'', io non saprei nemmeno come immaginarli 40 miliardi, penso che potrei farci una casa di banconote. Ricordiamoci che i virus non sono divertenti, ma non c'è da scherzare nemmeno con le recessioni o con le depressioni. Solo negli Usa durante la grande crisi ci furono 8.5 milioni di decessi stimati, e non in ospedale, ma per fame. Ci fu un aumento della criminalità, disoccupazione, ecc. Attualmente negli USA ci sono più nuovi disoccupati che nuovi infetti. Diciamo che la morte in questo periodo non è l'unica cosa di cui avere paura. Anzi è una scusa per scaricare le proprie responsabilità riguardo la nostra nazione sul governo.
MEO 7 mesi fa su tio
Piuttosto mi metto una tarantola sulle palle..... Uuhhhh!
Lorella Romanelli 7 mesi fa su fb
Come sec fossero,posti più o meno a rischio, ormai!,
GI 7 mesi fa su tio
Credo d'aver già postato che al grande boss…..mancavano i baffi….sul viso della figlia …..la vedo dura !
Silvia Amici Keller 7 mesi fa su fb
Ma non scherziamo!
Patrizia D'Incà 7 mesi fa su fb
Credo che già prima del corona virus si facesse
Bryan Paonessa Guerreiro 7 mesi fa su fb
Vado in Lombardia in vacanza!!
Manuela Laghi 7 mesi fa su fb
Dopo avermi messo in quarantena al rientro dalle mie vacanze x aver messo piede a Malpensa...e constatato che sul lavoro erano comunque presenti dei frontalieri......ho imparato che forse è proprio meglio star zitti!
Myriam Tognetti 7 mesi fa su fb
Manuela Laghi ciao manuuuuuuu 😄
Manuela Laghi 7 mesi fa su fb
Myriam Tognetti 🤗🤗🤗🤗ciaoooooo
GIGETTO 7 mesi fa su tio
Ritengo giusto comunicare dove ci si reca in vacanza, soprattutto se sono stranieri con un permesso o stranieri che sono diventati svizzeri (rigommati) da poco.
marco17 7 mesi fa su tio
@GIGETTO Individui come te, soprattutto se svizzeri, dovrebbero sempre comunicare dove si trovano, affinché sia risparmiato agli altri il rischio di trovarsi a contatto con gente del genere.
Cèline Selly 7 mesi fa su fb
Hahaha si è i dipendenti glielo dicono di sicuro 🤣 No ma riprenditi 🤣
Dioneus 7 mesi fa su tio
Azienda UDC: prevedibile
Patricia Widy 7 mesi fa su fb
Ma neanche per sogno 🤬
Monica Robbiani Bettoni 7 mesi fa su fb
Che problema c’è? Dopo 5 minuti pubblicano che sono in vacanza, con chi e dove per la gioia dei ladri... ma dirlo ai datori di lavoro no? Mondo al contrario!
tazmaniac 7 mesi fa su tio
sei proprio alla frutta con le vacanze eh? ;o)
tazmaniac 7 mesi fa su tio
@tazmaniac era indirizzata a seo56 non so perchè non l'ha presa... :oI
Toni Peluso 7 mesi fa su fb
E la privacy do sta'???
seo56 7 mesi fa su tio
Non sicuramente in Svizzera! Già riservato 2 mesi in Macedonia.
Jolanda Zambelli 7 mesi fa su fb
Giusto sempre sono d'accordo
vulpus 7 mesi fa su tio
Al momento sono tutti paesi a rischio. Poi si vedrà.
tazmaniac 7 mesi fa su tio
nessun problema, allo stato attuale, comunico già a tutti che in barba ai divieti io in vacanza ci vado eccome! Località Castò, in provincia di Caresto.
Giordy J Giordy 7 mesi fa su fb
Si dopo gli mando una mail ogni volta che vado in bagno...
Luca Ballarini 7 mesi fa su fb
Anche voi cmq comunicate ....qnd venite a fare la spesa in Italia
Vanessa Tognacca Bruschetti 7 mesi fa su fb
Poi volete piazziarci te telecamere in casa per vedere quando andiamo al bagno?! 😂😂😂
Aly Andana 7 mesi fa su fb
️⚠️⚠️⚠️⚠️ Allora sono riuscito ad analizzare l app SM-COVID 19 Oltre alla lista pubblica dei permessi, ho verificato molti ulteriori permessi che questa app servono per funzionare. Molti di cui sono nascosti. Allego gli screen della lista completa dei permessi giusto per scopo didattico e informativo. Ha praticamente accesso a tutti i caxzi del tuo telefono. Ma abbastanza preoccupante è il consenso all'applicazione di modificare le impostazioni di stand-by del tuo telefono, di stabilire a suo piacimento connessioni bluetooth ai dispositivi accoppiati e a quelli remoti e, non ultimo, la tracciatura della posizione sia con GPS e (nel caso il GPS sia disabilitato) con le connessioni Wi-Fi di rete. Non va dimenticato infine che (nel video sotto Luca Donadel non ne parla) da remoto, il governo (o chi opererà a nome suo) potrà cambiare gli stati della tua condizione di salute bloccandoli in modo che tu non li possa più modificare. Pertanto se domani il governo decidesse che tu sei una persona scomoda, modificando la tua condizione di salute in "contagiato", potrebbe obbligarti alla quarantena senza poterti appellare a nessuno. Pena l'arresto, le sanzioni, i processi, l'emarginazione sociale. E per finire, altra chicca che gli sviluppatori hanno descritto orgogliosamente è anche la possibilità (sempre da parte del governo) di limitare il numero delle tue autocertificazioni, perché l'app è pensata anche per avere al suo interno le autocertificazioni precompilate con tanto di codice QR da mostrare alla pattuglia di turno. In questo modo, se lo Stato decidesse che tu, più di due autocertificazioni al mese, non puoi avere a disposizione, lo potrebbe fare tranquillamente da remoto, impedendoti di produrre più di due autocertificazioni e costringendoti a restare chiuso in casa. Pena sempre come sopra detto. Vi piace quello che stanno preparando? Link YOUTUBE: https://www.youtube.com/watch?v=EErPz4l1rcg
Aly Andana 7 mesi fa su fb
️⚠️⚠️⚠️⚠️ Allora sono riuscito ad analizzare l app SM-COVID 19 Oltre alla lista pubblica dei permessi, ho verificato molti ulteriori permessi che questa app servono per funzionare. Molti di cui sono nascosti. Allego gli screen della lista completa dei permessi giusto per scopo didattico e informativo. Ha praticamente accesso a tutti i caxzi del tuo telefono. Ma abbastanza preoccupante è il consenso all'applicazione di modificare le impostazioni di stand-by del tuo telefono, di stabilire a suo piacimento connessioni bluetooth ai dispositivi accoppiati e a quelli remoti e, non ultimo, la tracciatura della posizione sia con GPS e (nel caso il GPS sia disabilitato) con le connessioni Wi-Fi di rete. Non va dimenticato infine che (nel video sotto Luca Donadel non ne parla) da remoto, il governo (o chi opererà a nome suo) potrà cambiare gli stati della tua condizione di salute bloccandoli in modo che tu non li possa più modificare. Pertanto se domani il governo decidesse che tu sei una persona scomoda, modificando la tua condizione di salute in "contagiato", potrebbe obbligarti alla quarantena senza poterti appellare a nessuno. Pena l'arresto, le sanzioni, i processi, l'emarginazione sociale. E per finire, altra chicca che gli sviluppatori hanno descritto orgogliosamente è anche la possibilità (sempre da parte del governo) di limitare il numero delle tue autocertificazioni, perché l'app è pensata anche per avere al suo interno le autocertificazioni precompilate con tanto di codice QR da mostrare alla pattuglia di turno. In questo modo, se lo Stato decidesse che tu, più di due autocertificazioni al mese, non puoi avere a disposizione, lo potrebbe fare tranquillamente da remoto, impedendoti di produrre più di due autocertificazioni e costringendoti a restare chiuso in casa. Pena sempre come sopra detto. Vi piace quello che stanno preparando? Link YOUTUBE: https://www.youtube.com/watch?v=EErPz4l1rcg
Luca Tocchio 7 mesi fa su fb
E LORO potranno anche dire: “non sono d’accordo”? Ridicolo !!!
Berat Basha 7 mesi fa su fb
Burhan Murina
Mattiatr 7 mesi fa su tio
L'affermazione del sig. avv. Thomas Geiser è molto triste. Alla base di ogni rapporto, professionale e privato, ci sono fiducia e rispetto. Il fatto che lui inciti le persone a mentire, oltre a essere infantile, mostra che del datore non te ne frega nulla. Alla luce di ciò quindi con quale tola i lavoratori si permettono di pretendere rispetto quando alla prima occasione non lo ricambiano. Sarebbe stato più onesto ed elegante rispondere alla domanda con un ''preferisco non dirlo'' o altro.
bubi_67 7 mesi fa su tio
@Mattiatr Ciao Mattia, tu parli di tristezza e di mancanza di rispetto dei collaboratori.... Ma per un datore di lavoro deve/vuole sapere dove vado in vacanza, un altro ti obbliga a fare le vacanze durante la pandemia, quando è proibito uscire di casa, quando dappertutto è tutto bloccato, quando... Lo scopo delle vacanze è un altro o sbaglio? E il rispetto finisce dove inzia il bonus di qualcun'altro?
Sandrini Sirio 7 mesi fa su fb
Tra poco ci obligheranno a mettere un mycrocip ne posteriore cosi' siamo a posto hai livelli della Corea del Nord 😷😷
MIM 7 mesi fa su tio
Caro Tio, capisco la tua linea politica, ma dovresti sapere (il condizionale è un obbligo) che tale pratica è attiva in parecchi settori; quello bancario in primis. Perché citate una sola ditta, e per di più che sta agli antipodi del vostro credo politico? (E' una domanda retorica, non c'è bisogno di rispondere... meglio specificare che non si sa mai)
Danek Wonsosky 7 mesi fa su fb
bene... faremo un'autocertificazione... il certificato del nostro medico e quello del medico di dove si è in vacanza... il tampone di partenza... e i tamponi di arrivo e quelli di ritorno a casa... la partita iva... ma una domanda è d'obbligo: la cassa da morto me la porto da casa o la compro direttamente dove sono in vacanza???
Gjon Dashi 7 mesi fa su fb
Non è il problema dirlo o meno. A dare fastidio è proprio quella parola " DEVONO ". Lo direi pure senza problemi ma se mi devo sentir obligato a fare sapere le mie cose private.....bèh mi irrita parecchio. Ma se è solo x via del virus allora ok.
Massimiliano Verdaglia 7 mesi fa su fb
Moira Noemi Keller 7 mesi fa su fb
Balconia, e chi mi ami di segui 🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣
Massimo Costantini 7 mesi fa su fb
Problemi grassi
don lurio 7 mesi fa su tio
Ho letto i commenti. Per prima cosa in certe aziende Banche Polizia Magistratura, Governo,medicina al momento dell'assunzione nel contratto obbligano ad avvisare dove ci reca in vacanza questo solo per sicurezza ed eventualmente di richiamare le persone in servizio. N.B. anche diversi/se aziende private ecc. lo chiedo questo per aver necessità , per il bene dell'azienda.
Emanuela Manu Conconi 7 mesi fa su fb
Vacanza? E chi va in vacanza questa estate???
Roberto Pavesi 7 mesi fa su fb
A casa!! Anche perchè o ci vado in libertà o nn ci vado!
Alessandro Sbabo 7 mesi fa su fb
Allora, rispondendo a qualche commento,il datore di lavoro non mi da lo stipendio,me lo strasudo, poi bombardando la gente 24h su 24h con i media ormai la pandemia il 90% della popolazione l'ha ormai fissa nel cervello, poi dove vado in vacanza sono fatti miei
Fabiola Marin 7 mesi fa su fb
Mi sembrano polemiche inutili ,dal momento che oramai quasi tutti postano i luoghi dove sono in vacanza
Roberto Wagenbauer 7 mesi fa su fb
No ma , in questo periodo vi è chi pensa alle ferie e a dove andare in ferie 😱 manco sappiamo se ne usciremo vivi 😂
Roberto Wagenbauer 7 mesi fa su fb
E comunque , se fosse l azienda della Sciura Mario da Chiggiogna non glie ne avrebbe importato nulla a nessuno suppongo !!
Roberto Wagenbauer 7 mesi fa su fb
E poi onestamente , quanti di voi che non si vantano di andare in ferie di qui , di la ed altro e che dunque , in definitiva lo dicono a tutti ove vanno in ferie 😂
miba 7 mesi fa su tio
...ed alla fine ed in barba alle disposizioni di legge o fai come dico io oppure la porta è lì....
Marco Edoardo Dozio 7 mesi fa su fb
Favorevole e senza riserve o problemi. A maggior ragione in questo momento di crisi sanitaria
Romina Romy 7 mesi fa su fb
Penso che le ferie in altre nazioni quest’anno siano da scordarsi, per chi ha un po’ di cervello
Milano Milano 7 mesi fa su fb
Romina Romy guardi che sino gli altri paesi che al momento hanno chiuso le frontiere, non può andare all’estero, non so se questo vi è chiaro!
Romina Romy 7 mesi fa su fb
Milano Milano fino ad agosto può cambiare qualcosa non si sa. A me è chiarissimo, infatti anche se aprirebbero non vado proprio da nessuna parte
Michela Michi 7 mesi fa su fb
Sono scioccati dalla richiesta di dire dove si va in vacanza, ma sono i primi a taggarsi su fb dal luogo di villeggiatura per farlo sapere a tutto il mondo social. Mah...🤔
Eva DeeVa Poletto 7 mesi fa su fb
Michela Michi infatti!!! Ma io onestamente quest’anno sarei già contenta di poterci andare in ferie!! Il comunicarlo sarebbe l’ultimo dei miei problemi!!
comp61 7 mesi fa su tio
a Whuan, dove vuoi andare in vacanza se no??
cacos 7 mesi fa su tio
@comp61 vengo anch'io ...
Chantal Bossert 7 mesi fa su fb
Il datore di lavoro è colui che ci da lo stipendio ogni fine mese e ciò, ci permette di andare in vacanza... Ci potrebbe venir chiesto di informare (non chiedere il permesso! ...informare) dove ci si recherà in vacanza... Siamo in un momento molto particolare, con una pandemia in corso e per la quale, il lavoratore non è più sicuro di avere un lavoro e, dall’altra parte, il datore di lavoro non è più sicuro di avere la possibilità di mantenere arrivi tutti i dipendenti. L’economia al momento è in una situazione critica e la ripresa richiederà molto tempo, dovremmo aver imparato a non dare più nulla per scontato e soprattutto a non fare polemiche inutilmente!
Giorgio Bernasconi 7 mesi fa su fb
Attenzione il fascismo UE arriva in svizzera continuité a restauré chiusi in casa
Ilan Loki 7 mesi fa su fb
Sto virus é ovunque.. non cambia proprio nulla .. quindi se si ha piacere a dirlo e si ha un buon rapporto OK altrimenti cara Magda-hitler fossi un suo dipendente la manderei a quel paese seduta stante e la porterei per vie legali :) . Ma si vergogni... Se la Svizzera sta diventando questo.. pori noi....
Trudi Damioli 7 mesi fa su fb
No cara manca solo quello. Dopo fra un po dobbiamo diere quando andare al WC.Povera .🇨🇭🇨🇭🇨🇭.
Alexia Di Paolo 7 mesi fa su fb
Arrabbiarsi per così poco... stiamo parlando di PANDEMIA, si parla di APP che ci individueranno h24! Siamo già tutti controllati da social come Facebook, Instagram... i nostri telefonini hanno i gps e i localizzatori e se nn disattivati siamo visibilmente rintracciabili h 24... e rifiutiamo di rispondere alla domanda “dove andrai in ferie?” Per la sicurezza del luogo di lavoro... ma per cortesia 🤦‍♀️🤣🤦‍♀️🤣
Evry 7 mesi fa su tio
I datori di lavori seri e responsabili, per la sicurezza comune adottano questa misura. Se il diendente non è daccordo, ebbene è libero di trovarsi un altra occupazione.
Lopes Goretti 7 mesi fa su fb
Vergogna no comment 🤐🤐🤐
Laura Gilardoni 7 mesi fa su fb
Sempre detto senza problemi visto l ottimo rapporto
Paolo Mac 7 mesi fa su fb
Se me le pagano loro.......
Salvatore Mancuso 7 mesi fa su fb
Si sì...subito
Sandro Zala 7 mesi fa su fb
In questo caso l'azienda ha più di duemila dipendenti, e non una decina. Giusto in questo momento di CORONAVIRUS informare il datore di lavoro.
Maurizio Pavesi 7 mesi fa su fb
Ma come si fa anche a pensarle queste porcherie..? Non siamo in Cina, l'occidente millanta paroloni come eguaglianza e libertà, poi vogliono sapere anche dove andiamo in vacanza...basta !!!! Viva la libertà
Sylvie Knuchel 7 mesi fa su fb
Siamo vicino a la verità
Laura Tamo 7 mesi fa su fb
Chi ha voglia di ferie quest’anno!
Roland Stanic 7 mesi fa su fb
Eco i fenomeni , sono tornati a prendere per il posteriore la gente, sta diventando la prigione al aperto
Manu Manu 7 mesi fa su fb
Tanto non vado da nessuna parte come da 4 anni a questa parte 😂
Andrea Giuliano 7 mesi fa su fb
Non mi permetterei mai di obbligare i miei dipendenti a dirmi dove vanno in ferie. Non sono i miei schiavi ma sono quelli che mi permettono di mandare avanti la mia azienda.
Antonella Zimara 7 mesi fa su fb
Andrea Giuliano Non siamo schiavi ..poi chi ha voglia di vacanze .. complimenti bravo 👏
LR4You 7 mesi fa su fb
Credo che quest‘anno la migliore scelta è rimanere e trascorrere una vacanza in Schweiz.
Jeannette Delfini 7 mesi fa su fb
LR4You è li che sbagli! Se dici Schweiz va ok! Ma se dici ho passato we in Ticino ti tocca la quarantena al rientro perché sei tra gli untori!!!!!! E nn è una FAKE
Milano Milano 7 mesi fa su fb
LR4You anche perché il resto del mondo per ora è in quarantena e non ci fanno entrare per cui la scelta non è vasta...
LR4You 7 mesi fa su fb
Jeannette Delfini Ma almeno a Poschiavo posso andare senza quarantena?
Jeannette Delfini 7 mesi fa su fb
LR4You dipenda come la pensa dei ticinesi la tua ditta 😂😂
LR4You 7 mesi fa su fb
Milano Milano Io mi faccio un bel Tour de Schweiz. 🇨🇭🍀🌈in 14 giorni. L'unica cosa che mi manca un bel torneo di calcio post coronavirus...........a Cornaredo dato che amo il FC Lugano
Corrado Griggi 7 mesi fa su fb
Credo che tutto ciò che serva a contenere la trasmissione del virus, finché non ne saremo fuori , dovrà essere sopportata ed accettata oppure ci ritroveremo di nuovo qui a polemizzare perché ci ritoccherà chiudere ecc
Veterans Greison 7 mesi fa su fb
Corrado Griggi, scusi ma che discorso è?. Sarei d’accordo con lei se servisse, come dice lei a contenere, ma da quello che ho letto si è obbligati a dichiarare dove si va ma il datore non può impedirti di andare. Quindi se anche andassi in Cina in vacanza, a te datore di lavoro cosa cambierebbe. Saresti informato di dove sono andato, e che contromisure puoi adottare? Licenziarmi? E mi vuoi dire che attualmente c’è una zona più o meno a rischio? Quindi vernante non capisco a che pro dovrei dare informazioni sulla mia vita privata, ancora di più di quelle che già ha, al datore di lavoro
Corrado Griggi 7 mesi fa su fb
Veterans quello che reputo interessante è che queste discussioni siano trattati su un social... mi fa veramente ridere c’è gente che scrive quante volte va in bagno, pubblica la foto del proprio feto ecc e poi c’è chi ancora scrive a che pro devo dare ulteriori informazioni ma per favore che bastano due click per scoprire cosa fanno 2 miliardi di persone che per sua informazione sono il numero di utenti iscritti su Facebook non mi si venga quindi a parlare di riservatezza
Veterans Greison 7 mesi fa su fb
Corrado Griggi una cosa secondo me è avere il libero arbitrio su cosa voglio divulgate e cosa no. Altra è non averlo ed essere obbligato.
Luana Jelmolini 7 mesi fa su fb
Le risposte saranno “in giardino”, “in balcone”, “nel bosco dietro casa”, “in ufficio”
Orso 7 mesi fa su tio
Come si vede che è di destra:)
Sol Adelaide Scerpella 7 mesi fa su fb
Jamila Osman-Renaud
VECCHIOTTO 7 mesi fa su tio
Se non sei d'accordo non accetti e dai le dimissioni altrimenti ti adegui.
Patrick Adro 7 mesi fa su fb
Qui si chiede di informare, mica di chiedere il permesso. Può scocciare ma se serve va bene
Fabio Poncioni 7 mesi fa su fb
Se lei mi fa vedere la sua dichiarazione delle tasse allora se ne può discutere
Maykis Martínez 7 mesi fa su fb
Preferisco dire a lui dove devo pagare le fatture 🙄🤣
Marc Franceschi 7 mesi fa su fb
SARDEGNA!!!.. Sardegna😢..😞ok a casa..
Alain Radaelli 7 mesi fa su fb
E quali sarebbero i paesi a rischio?
Marc Room 7 mesi fa su fb
Io vado a fare in... , consigliato se lo volete sapere.
Wilfried Passaglia 7 mesi fa su fb
D'accordo! a patto che anche i datori di lavoro dicano DOVE andranno in vacanza!
Vitor Cardoso 7 mesi fa su fb
Mai e poi mai.e la nostra vita.
Francesco Cec Moretti 7 mesi fa su fb
Difende il ceto medio ehhh come minimo dovrebbe incominciare a cacciare fuori una marea di tamponi
Mirella Zanni Abdul 7 mesi fa su fb
Se la motivazione è per affrontare la crisi del coronavirus sono più che d'accordo. E comungue non ho niente da nascondere. Non vedo un problema.
Damiano Iannino Schipilliti 7 mesi fa su fb
E dai di dittature
Rossella Abbagnato 7 mesi fa su fb
Ma questa è scioccante.. Boh
Noe Torti 7 mesi fa su fb
NO COMMENT.
Frank Moser 7 mesi fa su fb
Si poi !!!!
Sacha Mamone 7 mesi fa su fb
Quali vacanze? 😂😂
Laila Berger 7 mesi fa su fb
Ma quali vacanze ahah Ma dove pensate di andare? 😂
Monica Simonaggio LA Rossa 7 mesi fa su fb
Folle e una cosa folle
Lorella Castellini 7 mesi fa su fb
Tutti indispettiti, ma tanto dove vanno l’avrebbero reso noto comunque, partendo dal countdown (se va bene -30), arrivando poi all’intero photobook spiattellato sui social.
Ivana Žarko Riva 7 mesi fa su fb
Lorella Castellini io no, anzi, vista la situazione tengo il privato ben distante
Alessandro Ferrari 7 mesi fa su fb
Ahahahah....xchè pensate che si potrá andare in vacanza?????? Barzelletta...scordatevelo....finchè c'è virus....ciao vacanze ciao tutto....SVEGLIATEVI
Laura Tamo 7 mesi fa su fb
Alessandro Ferrari 👏👏👏👏
Marino Zecca 7 mesi fa su fb
Ah non lo devo più dire alla mamma?
Maria Pia Malizia 7 mesi fa su fb
Dittatura!
Svetlana Sveti Verbytska 7 mesi fa su fb
Ma non abbiamo più libertà....
Claudio Audaces 7 mesi fa su fb
Assolutamente no ma cosa e' sta follia
Franca Micio 7 mesi fa su fb
No assolutamente no
Arminda Armi 7 mesi fa su fb
Semplice ,senza soldi non si và da nessuna parte.Ma se mi finanziate le ferie , vi dico dove andrei.
Sandra Ferrari 7 mesi fa su fb
Arminda Armi Idem
Daniele Lanti 7 mesi fa su fb
Ferie ? Ma non chiedetele le avete fatte gia
Alessio Nesurini 7 mesi fa su fb
Se c’è un buon rapporto non vedo il problema
Frenk Talarico 7 mesi fa su fb
Che problema c’è?! Mica ho qualcosa da nascondere!
Angelo Salvo 7 mesi fa su fb
Sempre più schiavi... tra poco si dovrà dire ai padroni dove si va in vacanza cosa si mangia a colazione chiedere il permesso per andare in bagno. Che tristezza. Ci manca solo che ci dicono di mettere il collare così possono tenerci al guinzaglio.
Vincenzo Gallo 7 mesi fa su fb
Angelo Salvo arriva il microchip
Sara Kofmel 7 mesi fa su fb
Ro Hernandez Sobrino AHAHAHA
Ro Hernandez Sobrino 7 mesi fa su fb
Sara Kofmel mancava solo questa 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂
Sta Te Briga Ivan 7 mesi fa su fb
Non esiste proprio
Cristina Decarli 7 mesi fa su fb
Io non ho problemi a dirlo se me lo chiedono....
Denise Nobili 7 mesi fa su fb
devo informarli dove vado nei miei liberi? chi frequento? i miei Hobbies? mi sembra che si sta esagerando ... o sbaglio? von la scusa del virus e della pandemia stanno instaurando una dittatura.
Elena Bignone 7 mesi fa su fb
Denise Nobili vero
Andreza Zaugg 7 mesi fa su fb
Denise Nobili come dice mio padre "dittatura moderna".
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Stazioni sciistiche e shopping natalizio: ecco le risposte ai molti interrogativi
In viste delle Festività, il Consiglio federale ha rafforzato i provvedimenti contro il coronavirus.
SVIZZERA
1 ora
Ritirati il chorizo di Aldi e i filetti di trota affumicati di Lidl
Entrambe le aziende hanno ritirato il prodotto dalla vendita
ZURIGO
1 ora
Ragazzino trascinato dall'autobus per 100 metri, autista assolto
L'uomo era a processo per lesioni colpose. È ripartito senza accorgersi che l'11enne era rimasto incastrato nella porta.
SVIZZERA
3 ore
Le stazioni sciistiche tirano un sospiro di sollievo
Il fatto che le nuove misure non prevedano limitazioni di capacità soddisfa i comprensori.
SVIZZERA
3 ore
In Romandia cinema e teatri riapriranno
Dal 19 dicembre il mondo della cultura potrà tirare un sospiro di sollievo.
ZUGO
3 ore
Glencore, obietto emissioni zero nel 2050
Il Ceo Ivan Glasenberg l'anno prossimo lascerà il timone a Gary Nagle
BERNA
5 ore
Berset: «La situazione è preoccupante»
Decise in particolare nuove restrizioni per i negozi. Lo sci sarà consentito, ma a severe condizioni.
BERNA
6 ore
Crimini, dal DNA più informazioni per gli inquirenti
Questo metodo forense sarà sfruttato per incrementare la sicurezza della popolazione.
SVIZZERA
8 ore
Tre regioni italiane saranno zone rosse
Sono Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia. Zaia: «La Svizzera non riconosce l'unità d'Italia»
GRIGIONI
9 ore
Il progetto pilota dei Grigioni: test a tappeto
Oltre alle restrizioni, per lottare contro la diffusione del virus verranno predisposti dei test territoriali.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile