Archivio Keystone
SVIZZERA
22.04.20 - 13:420
Aggiornamento : 16:27

Salario più basso? Lauber non ci sta

Il procuratore generale della Confederazione si è rivolto al TAF. La riduzione era stata decisa per delle violazioni

BERNA - Il procuratore generale della Confederazione Michael Lauber ha presentato ricorso presso il Tribunale amministrativo federale (TAF) contro la riduzione di salario decisa nei suoi confronti dall'autorità di vigilanza della procura federale a causa delle violazioni dei doveri d'ufficio che gli vengono rimproverati nell'ambito dell'inchiesta che riguarda la FIFA.

Lauber ha inoltrato il ricorso insieme al suo rappresentante legale ieri, ha indicato oggi il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) a Keystone-ATS. La procura federale nella sua lettera ha sottolineato che la decisione dell'Autorità di vigilanza del Ministero pubblico della Confederazione (AV-MPC) non rappresenta una constatazione definitiva e deve reggere a una prova legale.

Nel maggio del 2019 l'AV-MPC aveva avviato un procedimento disciplinare contro Lauber in relazione al procedimento riguardante la Federazione internazionale di calcio (FIFA).

All'inizio di marzo di quest'anno l'AV-MPC aveva poi comunicato la conclusione del procedimento disciplinare nei confronti di Lauber, sottolineando che la somma delle violazioni commesse era «considerevole». L'indagine condotta dal giudice federale Alexia Haine - membro dell'autorità di vigilanza del MPC - ha mostrato che Lauber ha violato in più occasioni i suoi obblighi di responsabilità in particolare riguardo agli incontri con il presidente della FIFA Gianni Infantino nel 2016 e nel 2017, veniva precisato.

L'AV-MPC aveva quindi deciso di imporre a Lauber -quale sanzione disciplinare - una riduzione salariale dell'8% (il massimo consentito ammonta al 10%) pari a un taglio di 23'827 franchi su uno stipendio annuo di 297'844 franchi.

Secondo la valutazione dell'Autorità di vigilanza, Lauber ha ripetutamente detto il falso, ha agito in modo sleale, ha violato il codice di condotta del MPC e ha ostacolato l'inchiesta dell'AV-MPC. Inoltre il procuratore generale non vede la scorrettezza del suo operato e denota una concezione fondamentalmente erronea della propria professione. La somma delle violazioni degli obblighi commesse è considerevole, secondo l'Autorità di vigilanza.

Lauber ha già annunciato un ricorso contro la sua riduzione salariale in una lettera di metà marzo al Tribunale penale federale (TPF) di Bellinzona. In essa il 54enne sostiene che la decisione annunciata il 2 marzo dall'AV-MPC non è a suo avviso giuridicamente vincolante. Inoltre il procuratore generale della Confederazione respinge la totalità delle «asserzioni e le valutazioni» fatte nei suoi confronti. Questa denuncia è ora depositata presso il TAF.

Attualmente non è ancora chiaro chi si farà carico delle spese per la rappresentanza legale di Lauber, ha indicato il MPC oggi in una mail a Keystone-ATS.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
In Svizzera 182 nuovi contagi
Nessun decesso, e sette ospedalizzazioni. I dati aggiornati dall'Ufsp
SVIZZERA
2 ore
Quel ritorno a scuola, all'ombra della seconda ondata
Lunedì in diversi cantoni le scuole riapriranno i battenti, ecco quali misure adotteranno
FOTO
SVIZZERA
3 ore
Centauri in sfilata "occupano" il passo del Gottardo
Oltre 200 motociclisti si sono riuniti per manifestare contro due iniziative socialiste anti-rumore
GERMANIA
4 ore
I segni (forse) indelebili che il Covid-19 lascia sul cuore
Li hanno riscontrati dei ricercatori tedeschi, anche su pazienti giovani e che erano stati malati in modo lieve
SVIZZERA
5 ore
Martullo-Blocher: «Con la crisi del Covid-19, mai come ora, prima i nostri»
La consigliera UDC sul piede di guerra, in vista della chiamata alle urne per l'Iniziativa sulla limitazione
BERNA
6 ore
Telecamere nascoste per stanare il ladro di monete
Le ha installate Migros in una filiale bernese. Ma ora la giustizia ha scagionato il collaboratore accusato di furto
SVIZZERA
15 ore
Giovani, chiedetevi: «Devo veramente andare a quella festa?»
È l’appello del capo delle emergenze dell’Oms, Mike Ryan
SVIZZERA
19 ore
«Automobile al sole: una trappola mortale». Parola del TCS
Qualche consiglio utile per evitare brutte sorprese in questi giorni di canicola
OBVALDO
20 ore
Titlis: boom di turisti elvetici, ma non è sufficiente
Gli impianti di risalita sono presi d'assalto, ma manca comunque circa il 70% dei visitatori
SVIZZERA / LIBANO
21 ore
Nessun aiuto svizzero al Governo libanese
Gli aiuti andranno direttamente alla popolazione, tramite la Croce Rossa
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile