Deposit
SVIZZERA
08.04.20 - 23:450

Quelle due ruote che con la pandemia forse sarebbe meglio lasciare in garage

Ma che in molti prendono lo stesso per fare gite lunghe, per poi infortunarsi. L'allarme delle polizie

Non ci stanno però gli appassionati di moto e bici: «Guidiamo con cautela, lasciateci uscire»

Fonte 20 Minuten/Bettina Zanni
elaborata da Filippo Zanoli
Giornalista

ZURIGO - Se stiamo tutti a casa, evitiamo di ammalarci e di appesantire il già grave fardello degli ospedali. È questa la filosofia alla base della richiesta delle autorità ai cittadini svizzeri. 

Malgrado ciò sono diversi i cittadini elvetici che, questo fine settimana, hanno tirato fuori dal garage la loro fida due ruote per fare una gita lunga, magari sui nostri splendidi passi... finendo poi coinvolti in diversi incidenti.

Lo confermano i rapporti delle polizie di Svitto, Appenzello che parlano di un weekend - l'ultimo - caratterizzato sì dal bel tempo ma anche da cadute di motociclisti che hanno necessitato l'intervento dei soccorsi.

Un'eventualità, questa, che preoccupa seriamente la polizia e che ha portato la cantonale di Uri ha diramare un appello alla popolazione: «Evitate le gite in moto, una caduta anche semplice può portare a un ricovero in ospedale per diversi giorni», ribadisce il portavoce Stefan Blätter, «nella situazione attuale è imperativo preservare la capacità degli ospedali al massimo». 

Problematiche, in questo senso, potrebbero essere anche le biciclette con le quali nel 2019 si sono infortunati 4'600 svizzeri contro i 3'400 centauri.

Ma gli appassionati dei motori non ci stanno: «Perché mettere alla gogna un'intera categoria di persone?», tuona il Rolf Kündig del Motor Club Thundorf  secondo il quale concedersi una rombata - con tutta la cautela del caso - durante la crisi Covid-19 non è un gran peccato: «o dobbiamo restare a casa finché non schiattiamo?».

Critico anche Matthias Aebischer di Pro Velo Svizzera: «La maggior parte degli incidenti si verificano in casa, andare in bici e farsi male non sono sinonimi... Il ciclismo è salutare, chi lo fa o sta iniziando adesso a farlo fa la cosa giusta. Certo, preferendo percorsi più semplici e non andando veloci come al solito. Questa è la mia strategia».

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
3 ore
«Il contact tracing è nel caos»
Col calo delle temperature, i contagi tornano ad aumentare. Ora è fondamentale individuare i luoghi di contagio
GINEVRA
7 ore
Tagli all'aeroporto di Ginevra
Salta una ventina di posti di lavoro a causa delle difficoltà finanziarie dovute alla pandemia
SVIZZERA
8 ore
La pandemia fa salire i prezzi dei ristoranti
Prima i lockdown, poi il certificato Covid: in Svizzera il calo del fatturato si fa sentire sul costo di un pasto fuori
ZURIGO
9 ore
Irruzione al raduno di bolidi
La polizia ha controllato 160 auto di grossa cilindrata a Dübendorf questa notte, 12 persone denunciate
ZURIGO
11 ore
Due accoltellamenti, fermati otto giovani
È il bilancio di due episodi avvenuti sabato sera nel Canton Zurigo
TURGOVIA
12 ore
Perde il controllo del quad: un ferito grave
Un ventiduenne è stato portato in ospedale a seguito di un incidente a Frauenfeld
SVIZZERA
13 ore
Terza dose? «Swissmedic non è lenta»
L'istituto dipende dalle case farmaceutiche, si difende il direttore Raimund Bruhin
SVIZZERA
13 ore
Il coronavirus pesa sugli ospedali
Nel 2020 bilancio in rosso per la maggior parte delle strutture sanitarie elvetiche
SVIZZERA
13 ore
Engelberger si sbilancia: «La pandemia finirà in primavera»
Il presidente della Conferenza dei direttori della sanità è ottimista, ma a due condizioni
SAN GALLO
13 ore
Un ladro in casa, trovato nascosto nell'armadio
Si era intrufolato in un appartamento. All'arrivo della polizia anziché scappare si è rifugiato nel guardaroba
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile