Keystone
BERNA
03.04.20 - 16:030
Aggiornamento : 23:04

La Svizzera è pronta ad accogliere pazienti Covid italiani

In Ticino? Cassis. “Per ragioni linguistiche sì. Per la situazione sanitaria ticinese no”

BERNA - La Svizzera è pronta ad ospitare pazienti italiani negli ospedali svizzeri. Lo ha dichiarato il Consigliere federale Ignazio Cassis durante la conferenza stampa che si è tenuta oggi a Berna. "Abbiamo presi numerosi pazienti dall'estero come gesto di solidarietà", ha affermato Cassis. "Circa 140 pazienti dalla Francia sono in Svizzera per essere curati e ci sono trattative con l'Italia".

 Alla domanda se i pazienti italiani verranno ospedalizzati in Ticino, Ignazio Cassis ha risposto che si sta valutando cosa fare. “Per ragioni linguistiche sarebbe logico portarli in Ticino, ma la situazione sanitaria nel canton Ticino non lo permette. L’Italia ha lanciato un appello di aiuto a tutti i paesi limitrofi, tramite la richiesta di materiale medico, infrastrutture mediche, medicinali, e ovviamente anche tramite la possibilità di ospitare negli ospedali all’estero i propri malati. Stiamo valutando. Dobbiamo capire dove portare i malati italiani. Di certo, li porteremo lì dove avremo la possibilità di curarli. Così come è accaduto con i pazienti francesi. È un gesto di solidarietà  che possiamo fare fintanto che abbiamo la possibilità di farlo. Un gesto che aiuta nei rapporti esteri con gli altri Stati".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
1 ora
Quanto è pericolosa Omicron?
Potrebbe essere peggiore della già temibile delta. La parola agli esperti
SVIZZERA
7 ore
Omicron, chiudono i voli diretti con l'Africa australe
La decisione comunicata in serata, dopo l'emergenza della nuova variante, è valida a partire dalle ore 20 di oggi.
BERNA
7 ore
Dopo Pfizer anche Moderna mette il booster
Intanto l'Ufsp raccomanda la dose di richiamo per tutti. La spiegazione: «Migliora la protezione e frena la diffusione»
SVIZZERA/CINA
8 ore
La missione di Cassis non decolla
Il consigliere federale ticinese dovrà tornare in patria a seguito del guasto all'aereo. «Cercheremo una nuova data»
SVIZZERA
9 ore
Vaccino ed effetti collaterali: in Svizzera 10'386 casi
Il 65% delle notifiche è stato classificato come non serio. I preparati impiegati nel nostro paese restano sicuri
SVIZZERA
10 ore
Mascherine, certificati e booster: nuove misure a Berna, Sciaffusa e Uri
Dopo che il Governo federale ha rinunciato a un inasprimento dei provvedimenti, altri Cantoni si sono attivati
SVIZZERA
11 ore
Anche oggi più di ottomila contagi in ventiquattro ore
Nelle strutture sanitarie elvetiche sono stati effettuati 106 nuovi ricoveri per Covid
SVIZZERA
12 ore
Nuova variante: l'Ufsp non si scompone
Per il momento la Svizzera non prende nessuna misura. «Monitoriamo la situazione»
SVIZZERA/RUSSIA
12 ore
Guasto tecnico all'aereo di Cassis
Atterraggio imprevisto per il jet che stava trasportando il consigliere federale in Cina. E non è la prima volta
GRIGIONI
13 ore
«Il booster per salvare la stagione»
Il governo grigionese si gioca il tutto per tutto con la terza dose. Intervista al consigliere di Stato Peter Peyer
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile