Keystone (archivio)
SVIZZERA
01.04.20 - 07:440
Aggiornamento : 10:25

Keller-Sutter si oppone a un confinamento totale

Secondo la consigliera federale Berna ha già «adottato misure molto restrittive»

Karin Keller-Sutter precisa che stringendo ancora le viti «le conseguenze sociali, psicologiche, economiche e finanziarie sarebbero drastiche».

BERNA - La consigliera federale Karin Keller-Sutter si oppone fermamente all'idea di un confinamento totale in Svizzera. Secondo la ministra della Giustizia, il governo ha già «adottate misure molto restrittive», ma chiede alla popolazione elvetica di avere ancora pazienza.

«Si va troppo lontano. Con un confinamento totale, le conseguenze sociali, psicologiche, economiche e finanziarie sarebbero molto drastiche», rileva Keller-Sutter in un'intervista pubblicata oggi sul quotidiano romando Le Temps. Un lockdown completo nella Confederazione presenterebbe inoltre un rischio per l'approvvigionamento alimentare, sottolinea la consigliera federale.

Per il Capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), le misure finora adottate dal governo sono necessarie per proteggere la popolazione, sebbene la decisione di limitare la libertà dei cittadini e di chiudere i negozi l'ha «fortemente toccata».

Riguardo alla questione dell'asilo, in particolare in seguito alle pressioni di diverse ONG sulla sospensione delle domande e dei rinvii durante la crisi del coronavirus, Keller-Sutter mantiene la sua posizione: «L'ho già detto, lo Stato di diritto deve continuare a funzionare» e ciò si applica anche al settore dell'asilo. «Sono in contatto con i Cantoni e siamo tutti d'accordo sul fatto che le procedure debbano continuare», aggiunge la sangallese, sottolineando che ciò è anche nell'interesse dei richiedenti.

La consigliera federale invita inoltre la popolazione svizzera a dare un'ulteriore prova di pazienza, in particolare a chi spera in un ritorno alla normalità già dal prossimo 19 aprile, data limite delle misure adottate dal governo per far fronte all'emergenza.

La crisi attuale è un «volo a lungo raggio. E noi siamo all'inizio del viaggio», avvisa Keller-Sutter. Una volta che questa situazione sarà alle nostre spalle, spera che «ci sarà un maggiore apprezzamento delle libertà individuali e la consapevolezza che la prosperità e la sicurezza non possono essere date per scontate», ma si dice tuttavia convinta che la solidarietà e la creatività che si stanno sviluppando in queste settimane rimarranno anche dopo l'emergenza.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 6 mesi fa su tio
Infatti, hanno russi e cubani!
vulpus 6 mesi fa su tio
È perlomeno disdicevole quanta cacofonia esce dal Consiglio federale. Forse ha ragione Cassis che dice bisogna lavorare senza bisogno del palcoscenico. Questa signora vive ancora nel suo bozzolo. Sarebbe tempo e ora che si renda conto della situazione , non pretendo in Ticino, perchè mi sembra chiedere troppo, ma almeno a livello nazionale.
tazmaniac 6 mesi fa su tio
«Ma in questo caso la macchina del tempo c'era: sarebbe bastato guardare all'Italia, alle decisioni prese, giuste e sbagliate, per impostare una politica azzeccata contro il virus. Invece molti si sono illusi di essere in grado di limitare i movimenti e, in questo modo, di evitare che qualche vettore portasse il contagio nel loro Paese. Sbagliando». non credo ci sia bisogno di aggiungere altro cara conigliera...tranne il fatto che quando arriverà da voi e toccherà ad un vostro famigliare, venga ancora a raccontare questa bella storiella...
Zico 6 mesi fa su tio
@tazmaniac https://www.adnkronos.com/salute/2020/02/02/virus-burioni-italia-rischio-zero_4dqZ5UUAKtxSKUIhRYlvqJ .html ecco fatto: guardato all'Italia ed ai grandi virologi che girano nella vicina penisola.
Zico 6 mesi fa su tio
@tazmaniac e guarda cosa ha scritto ad dopo 45 giorni: https://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2020/03/19/coronavirus-burioni-tsunami-sta-per-arriv are_bsXOv1V2y0MkINM3SBSCSN.html
tazmaniac 6 mesi fa su tio
@Zico appunto, stai confermando la mia tesi. Almeno noi potevamo evitare di fare lo stesso errore...in Ticino in parte lo abbiamo fatto, ma il resto della Svizzera pagherà salate queste scelte scellerate in nome dell'economia che pagherà anche...con il risultato di ottenere 2 cose negative prolungate nel tempo, anzichè 1 sola mitigata nel tempo...e stavolta non ci voleva un pozzo di scienza, bastava vedere il compito già fatto degli altri e farlo meglio, ma i nostri governanti non sono capaci di fare neanche quello....direi che è tutto dire...
sedelin 6 mesi fa su tio
israele: NESSUNO esce di casa, il paese é in mano ai militari che portano la sbobba a ogni famiglia. chi osa uscire... sono guai :-(
marco17 6 mesi fa su tio
Il coronavirus del vicino è sempre più verde, vien voglia di dire. Curioso vedere molti ticinesi, sempre ipercritici su tutto quanto succede in Italia, lodare le misure prese dalle autorità italiane e inveire contro l'incompetenza delle autorità svizzere. Basta consultare i media italiani, per rendersi conto che non mancano certo in Italia le critiche al governo, alle autorità regionali o ai sindaci. Inoltre, guardando alle cifre dei morti in Italia, non sembra proprio che le misure prese abbiano avuto effetti migliori di quelle adottate in Svizzera.
Mag 6 mesi fa su tio
L'unica cosa di cui sono un po' sorpreso è la vasta quantità di "persone- pecore": non immaginavo fossero cosi' tante.
sedelin 6 mesi fa su tio
@Mag per me nessuna sorpresa, ma preoccupazione e tristezza.
pillola rossa 6 mesi fa su tio
@Mag Proprio così. È questa la cosa più drammatica. Soprattutto vedere persone per le quali avevi una certa stima andare completamente fuori di melone e trasformarsi in perfetti sconosciuti.
Norvegianviking 6 mesi fa su tio
Quando si è dato, si da e si darà contro all'Italia per tutto e tutti ricordiamoci di questi soggetti. Non siamo molto meglio. Il Ticino e in particolare la Svizzera si sono arricchiti e hanno mantenuto standard di vita elevati rispetto al mondo circostante per quello che gli avi hanno creato e costituito. Si ripartisse tutti da zero, governati da certe menti vuote come un cocomero, rimarrebbe un paese e un cantone di allevatori di vitelli e pecore, niente di più.
francox 6 mesi fa su tio
@Norvegianviking Per come la vedo io, l'Italia ha guadagnato tanti punti sulla Svizzera.
marco17 6 mesi fa su tio
@Norvegianviking E anche non poco grazie agli avi e ai padri di moltissimi italiani che sono venuti da noi a fare quei lavori che i figli degli allevatori di pecore non volevano più fare, attirati dagl impieghi nel terziario. Un po' facile dare sempre la colpa ai politici: tra un po' qualcuno li accuserà pure di non aver inventato un vaccino prima che il coronavirus si manifestasse. E non dimentichiamo che le pandemie sono una costante nella storia, indipendentemente dal valore della classe politica e chi ha la critica facile, tanto non deve prendersi nessuna responsabilità collettiva.
Don Quijote 6 mesi fa su tio
@Norvegianviking Con i se e con i ma non vai da nessuna parte.
Zico 6 mesi fa su tio
@marco17 ti invece che lavoro fai? scrivi nei blog? raccogli patate, sei sugli alpi a fare il lavoro che i tuoi avi facevano o stringi bulloni da mattina a sera.. o magari lavori nel terziario?
Tato50 6 mesi fa su tio
@Zico Un socialista che raccoglie patate o va sugli alpi ? Zico, non ti riconosco più ;-)))))
Don Quijote 6 mesi fa su tio
@Tato50 Ehi ragazzone, cambia la foto che mi sembra quella di 20 anni fa:-)
Zico 6 mesi fa su tio
@Tato50 era una domanda retorica... lo so benissimo che loro predicano (anzi scrivono) ma al lato pratico...
Tato50 6 mesi fa su tio
@Zico Ah, ecco, adesso ti riconosco ;-))
Tato50 6 mesi fa su tio
@Don Quijote Ciao Don, non la cambio perché sono affezzionato; mi ricorda quando ero un po' più giovane e non un rottame come adesso ;-)) Poi sembra che se lo faccio non posso più metterne un'altra.
Tato50 6 mesi fa su tio
@francox Infatti; hanno 40 medici morti per mancanza di materiale protettivo o di scarsa qualità ;-((
francox 6 mesi fa su tio
@Tato50 Hanno grosse rogne ma almeno non hanno affidato i loro ospedali a personale rumeno.
Zico 6 mesi fa su tio
@Tato50 a quanto pare a Bergamo non riescono nemmeno più a contare i morti. c'è discrepanza tra quello che dice il comune e quello che dice la PC.
Tato50 6 mesi fa su tio
@Zico L'ho sentito anch'io oggi al Tg di Italia 1. Pare che ci siano discrepanze sulle cifre tra una fonte e l'altra . A parte questo vedere camion militari in colonna e carichi di bare è scioccante-;((
Tato50 6 mesi fa su tio
@francox A parte che ci sono rumeni meno peggio di te, loro hanno ingaggiato i russi e i cubani !
Tato50 6 mesi fa su tio
@francox Adesso sono quasi 50, compreso quello che si è suicidato; poi sul personale non faccio distinzione di nazionalità se si adopera per curarmi e salvarmi. Non parliamo poi dei medici "generici", quelli che vanno di casa in casa. Riguardati certe interviste non hanno nemmeno i guanti e le mascherine per proteggersi ;-((( Lode a quei poveretti che operano in condizioni da terzo mondo ma non parliamo di punti P.f ;-((
francox 6 mesi fa su tio
@Tato50 Tato50, non mi hai capito. Chapeau ai nostri medici frontalieri, veramente grazie. Ma se fosse stata un pelo più grave, loro sarebbero dovuti stare in patria, giustamente. Forse capiterà, speriamo di no.. E noi cosa faremo con gli ospedali senza personale?
Tato50 6 mesi fa su tio
@francox Scusami per aver interpretato male il tuo Post. Molti frontalieri che lavorano da noi in ambito sanitario si sono stabiliti momentaneamente qui e già qualcuno li ha messi in guardia su quali possono essere le conseguenze per il loro agire. Essendo obbligati a rientrare in Patria ogni giorno hanno infranto uno dei tanti articoli che ogni tanto il Governo italiano si inventa. Rischiano la galera !!! Quelli almeno li abbiamo perché se "precettano" gli altri obbligandoli a lavorare nelle strutture a sud siamo nella "palta" fino al collo. Io, purtroppo, ho l'abbonamento generale negli Ospedali con degenze lunghe e se devo dirti la verità con molti loro si è instaurato un vero rapporto di stima e con diversi, d'amicizia. Ho ancora contatti con alcuni (e) di loro e posso assicurarti che molti "nostrani" avevano un approccio diverso, da puzza sotto il naso e con antipatia che spruzzava da tutti i pori. Loro no ti facevano sentire bene con il loro modo di fare che che non leniva il dolore fisico ma aiutavano il morale a superare meno peggio il tutto ;-)) Che sono persone stupende ;-))
Ben8 6 mesi fa su tio
Controllare se il popolo è gestibile sotto stress e se ubbidisce ai ordini del governo! Crollo delle borse e qualcuno lucra e lucra e lucra! Vedi crollo monetario speculazione sui cambi,petrolio ecc interessi di politica e del sistema bancario internazionale chiusura e gestione dei confini.
Mag 6 mesi fa su tio
@Ben8 Stanno ponendo rimedio a un errore: la libera circolazione delle persone in senso stretto; vogliono solo la libera circolazione delle merci (multinazionali docet).
miba 6 mesi fa su tio
Sono dell'opinione che in generale una società sia fondata su innumerevoli cose che ne permettono il buon funzionamento e spesso per il buon funzionamento servono anche compromessi. Qui inoltre si parla anche di rischio di approvvigionamento alimentare... L'ho già scritto e ripeto che nel nostro cantone il tasso ASSOLUTO dei contagi è attorno allo 0,6% della popolazione (numero totale dei casi x 100 diviso il numero della popolazione), in Svizzera meno, per cui con questo dato è forse il caso di procedere ad un confinamento totale? Poi attenzione anche ai titoli a sensazione dei media i quali con titoli ad effetto elencano morti ma non dicendo né che per la maggior parte si tratta di persone anziane e/o con patologie pregresse né tanto meno quante persone sono guarite. Giuste quindi misure ma un confinamento totale creerebbe guai enormi a tante persone, ora ed in futuro....
tazmaniac 6 mesi fa su tio
@miba avanti a ragionare sulle percentuali...evidentemente tanti, tra cui tu, non hai ancora capito quale sia il problema. Ti auguro di non dover mai finire all'ospedale in questi periodi, nè a te nè ai tuoi cari, per una qualsiasi cosa che non sia il coronavirus, ma che necessita cure urgenti, che vi vengono negate perchè non c'è posto...forse lì arriverete a capire il quadro generale della questione.
miba 6 mesi fa su tio
@tazmaniac Premetto che ho un parente stretto che lavora alla Carità di Locarno. Premesso ciò si tratta di stabilire qual'è realmente il problema. Quello che viene trasmesso a tam tam dai media (che spesso e volentieri fanno copia e incolla da una notizia all'altra....) facendo a gara per creare i titoli più sensazionalistici oppure quello che è realmente? Un problema c'è, nessuno mette in discussione questo, ma il problema reale è che si tratta di un'epidemia (Opsss...pandemia) per la quale non è ancora stato sviluppato un vaccino. A cosa sono dovute prevalentemente i decessi? Al sistema immunitario debole delle persone anziane e/o di persone con patologie pregresse. Che percentuale della popolazione nel nostro paese è stata colpita dal coronavirus? Lo 0,6% in Ticino ed un po' meno oltre Gottardo (casi totali x 100 diviso il numero della popolazione). Cosa ho sbagliato?
MIM 6 mesi fa su tio
@tazmaniac scusa taz, ma gli ospedali che si occupano di Covid-19 sono indicati. Gli altri non tengono casi corona virus. Le due strutture aperte e dedicate sono state modificate a tale scopo. Il quadro generale della questione è dettato da cifre, senza spiegazioni, e senza la certezza dei controlli o la base su cui vengono calcolati. In altre parole possono dirti quello che vogliono per farti fare quello che vogliono. Alcuni studenti universitari hanno confrontato i dati dell'anno scorso e di due anni fa, sui morti per "influenze stagionali". Credimi che i dati non si discostano da quelli attuali, anzi sembravano addirittura più alti (si studiava solo l'Europa con CH compresa). Più controlli fanno, più positivi trovano (mi pare ovvia la questione) ma i morti quelli sono (un dato quasi certo, ma che non conferma che sia stato il virus a uccidere o se è stato una concausa); per intenderci se dicono 100 morti su 1000 casi accertati, la percentuale è del 10%; se i morti sempre 100 sono e i casi in realtà sono più del doppio se non il triplo, è chiaro che la percentuale di mortalità precipita. Attenzione a cibarsi di cifre se non danno anche la base su cui sono calcolate.
marco17 6 mesi fa su tio
@tazmaniac Ti sfido a citare un solo caso verificato (non fandonie da social media) in Svizzera di cure urgenti negate per mancanza di posto in ospedale. Diffondere notizie falsi e allarmanti è un reato.
tazmaniac 6 mesi fa su tio
@MIM eh si, infatti le pagine di morti sui giornali incredibilmente aumentate nelle ultime settimane sono invenzioni...che dire, andate avanti così...è prorpio questo che serve ora, novelli Jerry Fletcher...di altri ormai ho perso le speranze sono quasi piû preoccupanti del coronavirus e vedo che ne è pieno il blog, ma da te, onestamente non me l'aspettavo
sedelin 6 mesi fa su tio
@miba nulla :-)
tazmaniac 6 mesi fa su tio
@miba c'è di sbagliato che usi la percentuale per criticare e mettere in dubbio la bontà del confinamento totale (che peraltro qui non è stato fatto). Il discorso, per rispondere anche al fenomeno con finale 17, è proprio questo, senza confnamento, arriveremmo, come ha insegnato purtroppo Bergamo, al collasso totale e lì si che avremmo impossibilità di ricevere cure...non è difficile da capire il motivo per cui i medici contiuano ad insistere...ragionando così, onestamente, dubito tu abbia qualcuno che lavora alla Carità, in caso contrario, fagli pure vedere i miei e tuoi post, se ti dà ragione, alzo le mani. Quindi tu ,MIM e marco17 di conseguenza ne sapete più di Merlani e Garzoni, che dire, complimenti, non sapevo aveste concepito queste lauree, chapeau.
Monello 6 mesi fa su tio
Aspettiamo ancora una o due settimane ..il virus poi toccherà parecchie persone piu da vicino ...poi sicuramente cambieranno diverse priorità
Mag 6 mesi fa su tio
@Monello Che infima bassezza ... augurare i contagi: vergogna!
tazmaniac 6 mesi fa su tio
@Monello in effetti alcuni se lo meritano pure, non fosse altro che per la mancanza di rispetto verso chi sta lottando contro questo virus...
Nmemo 6 mesi fa su tio
I provvedimenti del Governo del cantone Ticino vanno applicati con rigore per i turisti di giornata e quelli negli alberghi e appartamenti di vacanza. Per proteggere la popolazione locale alle Canarie (62 i decessi su una popolazione di 2'130'000 abitanti, quindi 10 volte inferiori che in Ticino), il Governo ha ordinato la chiusura di tutti gli Hotel (tanti anche di lusso) e ha invitato i turisti a rientrare al proprio domicilio. Il CdS non si lasci tirare la giacchetta dall’economia locale del turismo!
SO2 6 mesi fa su tio
I dati (il piu alto numero di contagiati per milione d'abitanti al mondo) sono li a mostrare impietosamente, quanto inadeguate siano le "misure" adottate dal CF... il virus ha avuto la bonta di mostrare chiaramente quanto deboli, testardi ed ipocriti siano i nostri consiglieri federali. Non mi rappresentano!
Mag 6 mesi fa su tio
@SO2 Cambia subito paese, scappa finché puoi.
pontsort 6 mesi fa su tio
@SO2 Il problema dei numeri e che vanno interpretati, e ognuno lo fa a modo suo. Tra l'altro non è neanche vero che è il più alto
miba 6 mesi fa su tio
@SO2 Prendi la calcolatrice, prendi il numero del TOTALE dei casi di coronavirus in Svizzera, lo moltiplichi per 100 e dividi il risultato per il numero della popolazione svizzera. Risultato: 0.1937572928821% di persone contagiate...guarda un po' tu :)
Fedeltà 6 mesi fa su tio
..forse è meglio ritornare alla vita normale..la gente inizia a uscire fuori di testa..se nessuno diceva nulla nessuno si accorgeva e si parlava di un influenza forte che quest'anno ha fatto purtroppo diverse vittime..in Italia nel 2019 22'000 persone sono morte a causa diretta e indiretta dell influenza stagionale..l'approccio a questo virus è stato sbagliato fin dall'inizio da parte dei governi.. forse per raggiungere un loro scopo.....
marco17 6 mesi fa su tio
@Fedeltà Magari ai ragione, ma non puoi dire le cose a metà: quale sarebbe lo scopo dei governi in questo caso?
Zico 6 mesi fa su tio
@Fedeltà di queste 22'000 quanti operatori in clinica sono morti? o pensi che chi lavora infermieri medici e dottori si stiano divertendo a dare i numeri? ma che rispetto hai per chi è confrontato ogni giorno con questa pandemia, senza esserne affetti, rischiando la loro vita o quantomeno la loro salute? cosa gli rispondi? è causalità? tutti dobbiamo morire?
Mag 6 mesi fa su tio
@marco17 Servire i loro veri padroni per poter rimanere al Governo e finanziariamente coi piedi al caldo.
marcopolo13 6 mesi fa su tio
Speravo fosse un pesce d'aprile.
francox 6 mesi fa su tio
Misure molto restrittive ma reversibili. I morti restano morti.
Ben8 6 mesi fa su tio
Bisogna lavorare gli under 50 sani con tutte le precauzioni de caso! Altrimenti avremo un’altro grosso problema oltre il virus! Nessuna nazione può mantenere il propio popolo a tempo indeterminato.
marcopolo13 6 mesi fa su tio
@Ben8 Se tutti (TUTTI, a livello globale) avessero introdotto 4-6 settimane di confinamento totale, non staremmo più parlando di COVID-19 e l'economia, la vita sociale come la conosciamo e la salute delle persone sarebbero tornate a livello normale. Bisogna fare più test e isolare in maniera seria. Altrimenti continua a circolare...!
Gus 6 mesi fa su tio
@marcopolo13 L'UFSP e Koch hanno cannato tutto. Se andava in pensione un anno fa, ci saremmo risparmiati molte cose
Mag 6 mesi fa su tio
@marcopolo13 Continuerà a circolare per sempre; i virus non muoiono, si "assimilano". Fermare tutto serve solo a creare maggior "morte" futura. Vedrai.
Evry 6 mesi fa su tio
Sarebbe opportuno munire questa Befana una scopa al fine di cancellare le sue traccia.
marco17 6 mesi fa su tio
Dopo qualche giorno passati a ripetere che prima veniva la salute, l'UDC e ora il PLR cominciano a dire che prima viene l'economia. Ci raccomandano le mascherine ma intanto hanno lasciato cadere la loro. Ce ne ricorderemo.
Canis Majoris 6 mesi fa su tio
Un altro che antepone i soldi alla salute????????
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
CITTÀ DEL VATICANO
3 ore
Vent'anni al servizio del Papa tra disciplina, turni e rinunce
Vent'anni a proteggere il Santo Padre nel periodo più tragico della Chiesa. Ritratto di una professione fuori dal comune
SVIZZERA
10 ore
«Ci prepariamo a dover trasferire i pazienti»
Da domani l'Hôpital du Valais alza l'allerta al livello più alto, che implica il bisogno di aiuto esterno
FRIBURGO
10 ore
Si schianta sulla chiesa con il parapendio
La Rega ha trasportato il 27enne, vittima dell'incidente, in ospedale
SVIZZERA
11 ore
Terremoto di magnitudo 4,4 in Svizzera
L'epicentro è stato localizzato nel Canton Glarona
ARGOVIA
12 ore
L'assembramento per l'anniversario del centro commerciale fa discutere
In rete circolano le immagini di un evento tenuto sabato allo Shoppi Tivoli di Spreitenbach: «Irresponsabili».
URI
17 ore
Frana sul Susten, il passo è bloccato fino a nuovo avviso
C'è ancora rischio di nuovi smottamenti. Al momento del crollo in loco c'era una comitiva di escursionisti
NIDVALDO
20 ore
Abbandona l'auto (distrutta) in mezzo all'autostrada e fugge
Aveva avuto un incidente e ha deciso di allontanarsi. Diverse ore dopo si è però presentato in polizia.
SVIZZERA
21 ore
Affitti commerciali: non tutti hanno sofferto
Un terzo dei commerci in locazione ha conosciuto difficoltà a causa del semiconfinamento.
SVITTO
22 ore
Casa anziani lancia un appello per personale immediato
La casa di riposo Rubiswil è alla ricerca d'infermieri e «mani in grado di aiutare»
BERNA
23 ore
Coronavirus: Consiglio federale col freno a mano tirato «per paura di critiche»
Secondo il SonntagsBlick, il governo tentennerebbe per timore dell'accusa di voler istituire una "Corona-Diktatur".
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile