Keystone
BERNA
27.03.20 - 16:000

Cala ancora il consumo di carne

È il quarto anno consecutivo. In testa alle preferenze degli svizzeri rimane il pollo.

BERNA - Nel 2019, per il quarto anno consecutivo, in Svizzera si è consumata meno carne. La merce venduta, elvetica e importata, è calata dell'1,4% su base annua a 214'470 di tonnellate.

In testa alle preferenze dei consumatori si conferma la carne di pollo, che ha fatto segnare un incremento delle quantità vendute dell'1,9% a 50'890 tonnellate. Il consumo di pollame per abitante ha però stagnato per la prima volta da anni a 14,2 chili (-0,1%), secondo l'organizzazione di settore Proviande.

I cali più importanti di vendita, e rispettivamente di fatturato, si registrano per l'agnello fresco (-7,4% e -8,5%) e per il vitello (-1,8% e -2,8%). Le vendite di maiale sono dal canto loro scese del 4,7%. Nonostante il sostanziale calo delle vendite di carne fresca, i pezzi nobili rimangono il principale motore di questo settore.

L'aumento dei prezzi è stato sufficiente a compensare la contrazione delle vendite e ha permesso di mantenere stabile il giro d'affari, scrive l'Ufficio federale dell'agricoltura in un rapporto pubblicato oggi. Il fatturato ha raggiunto 4,57 miliardi di franchi nel commercio al dettaglio. Si tratta dello 0,1% o di 4 milioni di franchi in più rispetto al 2018. In media, il prezzo al chilo della carne è aumentato dell'1,5% a 21,30 franchi.

 


 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
1 ora
Violento frontale, in gravi condizioni entrambi i conducenti
Per motivi ancora da chiarire, il giovane ha invaso la corsia opposta.
FOTO
BERNA
1 ora
Ad Aegerten è spuntata un'anfora di duemila anni
La scoperta risale alla scorsa primavera. Il contenitore era impiegato per il trasporto di olio d'oliva
ZURIGO
1 ora
Certificato Covid, qui anche per tagliarsi i capelli
«Lavoriamo talmente vicino al cliente che un'eccezione non ha senso», così il gerente del salone, Pedro Sanchez.
SVIZZERA
3 ore
Quarantena senza salario per i non vaccinati? «Sì, ma...»
In Germania il provvedimento scatterà il prossimo 1. novembre. Ecco cosa ne pensano i politici del nostro paese
BERNA
4 ore
Come Mitholz si prepara a dire addio all'ex deposito di munizioni
Chi abita nelle vicinanze dell'impianto dovrà trasferirsi in un luogo sicuro
SONDAGGIO TAMEDIA
5 ore
Tutti alle urne: come avete votato?
Domenica saremo chiamati a esprimerci sul Matrimonio per tutti e sull'Iniziativa 99%. Partecipate al nostro sondaggio
FOTO
LUCERNA
14 ore
Niente manifestazione a Willisau
60 persone sono state controllate dalla polizia e poi allontanate
BERNA
14 ore
Gli scettici sui vaccini pubblicano file non censurati dei pazienti
In particolare, su Telegram, è comparsa la cartella clinica di una donna finita in ospedale dopo il vaccino.
FOTO
GINEVRA
15 ore
Manifestazione in semi lockdown: assoluzione quasi generale
La corte ha stabilito che la polizia avrebbe dovuto agire con più moderazione
BERNA
17 ore
Barricate, proiettili di gomma e idranti nel cuore di Berna
Transenne e molti agenti oggi su Piazza federale per scongiurare lo svolgimento di nuove proteste anti-covid
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile