Keystone
SVIZZERA
18.03.20 - 17:590
Aggiornamento : 20:03

Internet e collegamenti telefonici sono sotto pressione

Le linee sono sovraccariche a causa della ricerca di contatto esterno e del telelavoro.

Swisscom assicura di seguire costantemente la situazione

BERNA - In queste settimane di ansia per il coronavirus, le infrastrutture telefoniche sono al limite. Mentre la Confederazione parla di situazione storica, Swisscom e Sunrise riferiscono di contrattempi puntuali a causa del sovraccarico delle linee.

Il comportamento dei clienti in questo momento non è prevedibile, ha indicato a Keystone-ATS il maggiore operatore elvetico. Siamo dell'opinione che l'attuale situazione spinga le persone a cercare maggiormente il contatto esterno. I clienti telefonano di più e per periodi più lunghi sia col cellulare che sulla rete fissa. Swisscom segue la situazione e prende misure quando si prospettano problemi sulla rete.

Tuttavia non possono essere evitati disturbi puntuali ai collegamenti. A causa delle molte richieste dei clienti, Swisscom dà la precedenza a servizi vitali per l'approvvigionamento del Paese (autorità, medici, servizi di trasfusione, ecc).

Per quanto riguarda il flusso di dati, Swisscom non nota cambiamenti. Il telelavoro necessita in ogni caso meno capacità rispetto a Swisscom TV o Netflix.

Meno preoccupazione presso UPC - Anche presso UPC Svizzera si è registrato un leggero incremento dell'uso di internet, ma nei limiti attesi, si legge in un comunicato dell'azienda. Al momento la rete è stabile e se necessario possono essere estese le capacità, si precisa.

Particolarmente sotto pressione invece la rete di comunicazione della Confederazione. L'Ufficio federale d'informatica ha fatto sapere che l'infrastruttura non è mai stata tanto sollecitata come in questi giorni. Frattanto sono state aumentate le capacità.

L'Ufficio federale delle comunicazioni non vede motivo di adottare misure speciali a causa del telelavoro: il maggior traffico dati provocato è di poca importanza rispetto al traffico globale.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Il ceo di Alpiq si dimette con effetto immediato
Schnidrig era attivo per il gruppo energetico dal 2010, ma lo dirigeva solo da inizio 2020. Lascia per motivi di salute.
SVIZZERA
1 ora
Criminalità al Nazionale, ricerca e cooperazione agli Stati
Il plenum dovrà anche affrontare il progetto per rendere più difficile l'accesso a determinate sostanze chimiche
FOTO
BERNA
2 ore
Il "campo climatico" lascia posto al mercato
Alcune tende sono state temporaneamente spostate dai manifestanti. Ma hanno l'ultimatum a mezzogiorno
SVIZZERA
11 ore
Da Wuhan a Lucerna passando per il Ticino... in gennaio
Il gruppo di turisti cinesi ha attraversato la Svizzera, anche in treno. Al rientro, quattro erano positivi al tampone
SVIZZERA
12 ore
Presto faremo le tasse via computer (e senza firma)?
Il Nazionale è d'accordo ma la discussione ora va agli Stati, fra i contrari c'è l'UDC che teme per la sicurezza
BERNA
12 ore
I manifestanti pro clima devono andarsene «entro mezzogiorno»
L'ordine arriva dal Municipio di Berna, in caso contrario c'è la possibilità che la polizia usi la forza
ZUGO
15 ore
Invia fatture (false) per 900'000 franchi, e loro gliele saldano
La cybertruffa ha ingannato la contabilità di un'azienda zughese, è bastato spedirle con il nome e cognome del capo
FOTO
BERNA
16 ore
La protesta in Piazza Federale non ha turbato la Sessione autunnale
Gli attivisti per il clima hanno affermato che non cercano lo scontro, piazza liberata per il mercato di domani
BERNA
17 ore
Il coronavirus limita la nostra libertà?
L'emergenza sanitaria ha cambiato radicalmente le nostre vite.
SVIZZERA
17 ore
Swiss, con l'orario invernale l'attività aumenterà meno del previsto
L'obiettivo era di arrivare a circa la metà del normale programma di volo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile