Deposit
LUCERNA
16.03.20 - 15:110

Sconto di pena per un capo informatico

Il tribunale cantonale ha ridotto a un anno e otto mesi (con la condizionale) la pena all'oggi 52enne

L'uomo si era intascato commissioni per un valore di 200mila franchi tra il 2009 e il 2011.

LUCERNA - Un ex capo dell'Ufficio informatico del canton Lucerna, riconosciuto colpevole in prima istanza di corruzione, ha visto la sua pena ridotta dal tribunale cantonale. Anziché a due anni di reclusione con la condizionale, è stato condannato a un anno e otto mesi sospesi condizionalmente.

L'ex capo ufficio, tra il 2009 e il 2011, aveva concluso accordi con fornitori all'insaputa del suo superiore, intascando privatamente commissioni che poi non ha rimborsato al Cantone, per un ammontare della somma delittuosa stimata a 200'000 franchi.

Il tribunale cantonale ha ridotto la pena, poiché l'ex quadro dirigente - oggi 52enne - rischiava di non trovare più un impiego nel settore informatico, in particolare a causa del risalto dato dai media alla sua vicenda. La Corte ha pure invocato la lunga durata del procedimento.

Il tribunale cantonale ha inoltre ridotto la pena pecuniaria. Quest'ultima passa da 90 aliquote giornaliere da 120 franchi (10'800 franchi) a 90 aliquote da 90 franchi (8100). Vanno aggiunte le spese di giustizia di circa 38'000 franchi. La sentenza non è ancora passata in giudicato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
35 min
Esce di strada per la neve, in auto anche il neonato
La 28enne stava percorrendo una strada sterrata quando il veicolo ha sbadato sulla carreggiata innevata
FOTO
SVIZZERA
44 min
Record di neve in Vallese, diversi incidenti nei Grigioni
A Montana sono stati misurati 25 centimetri di manto fresco, a Davos quasi 30
FRIBURGO
11 ore
Tragedia stradale nel canton Friburgo: muore una mamma e il suo bimbo è ferito grave
La donna era finita nell'altra corsia durante una curva e ha preso in pieno un camion
SVIZZERA
12 ore
«Anche se hanno raffreddore e mal di gola, i bambini possono andare a scuola»
L'infettivologo Cristoph Berger commenta le raccomandazione dell'UFSP: «I tamponi siano solo l'ultimissima risorsa»
SONDAGGIO
SVIZZERA
15 ore
Berna in cerca di vaccini (che non ci sono)
Anche l'influenza normale dà da pensare all'Ufficio federale di sanità. Le case farmaceutiche hanno il fiato corto
SVIZZERA
16 ore
Il presidente del PS si mette in quarantena
Christian Levrat ha precauzionalmente annullato tutti i suoi impegni in attesa del risultato del test.
SVIZZERA
17 ore
Sarebbe stata la figlia a sparare e uccidere il padre
Ricostruita la dinamica della violenta lite di ieri: la ragazza è stata arrestata
SVIZZERA
17 ore
Clorato nel filetto di pangasio vietnamita surgelato, richiami in tutta la Svizzera
Il provvedimento riguarda anche un punto vendita ticinese
SVIZZERA
18 ore
Nuove raccomandazioni per i bambini sotto i 12 anni
L'UFSP ha pubblicato nuove direttive. In caso di positività al test, la procedura sarà la stessa usata per gli adulti
ZURIGO
19 ore
Cade dalla finestra di un bordello e muore
I motivi della caduta al momento non sono chiari. Ma non è la prima volta che succede.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile