tipress
BERNA
13.03.20 - 12:370

Cure intensive, nuovo sistema per contare i letti

Istituito un sistema di notifica rinnovato. Le cliniche, inoltre, dovranno aumentarne la capacità

La Svizzera dispone attualmente di 82 unità di cure intensive riconosciute e tra 950 e 1000 letti, di cui 800-850 sono equipaggiati di ventilatori artificiali

BERNA - Da oggi, gli ospedali e le cliniche devono annunciare il numero di letti disponibili nelle cure intensive per i pazienti affetti da coronavirus. Il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS) ha istituito un nuovo sistema di notifica.

I nosocomi sono tenuti ad annunciare tutti i posti in isolamento, terapia intensiva e di quanti ventilatori artificiali dispongono, ha indicato il DDPS sul suo sito Internet.

Stando alla Società svizzera di medicina intensiva, la Svizzera dispone attualmente di 82 unità di cure intensive riconosciute e tra 950 e 1000 letti, di cui 800-850 sono equipaggiati di ventilatori artificiali. Inoltre dai 400 ai 450 letti sono pure disponibili in unità di monitoraggio.

Il DDPS ha peraltro informato per iscritto le cliniche che dovevano aumentare la loro capacità. Suggerisce di rimandare operazioni non vitali, di spostare pazienti più rapidamente in riabilitazione o di lasciarli rientrare a casa più velocemente.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
23 sec
Allarme bomba all'Università di Ginevra e negli studi RTS
Gli artificieri stanno perlustrando gli edifici in cerca di un eventuale ordigno. All'ateneo non è stato trovato nulla
SVIZZERA
1 ora
Le congratulazioni di Parmelin a Biden
«Sono convinto che le relazioni fra Svizzera e USA si rafforzeranno», ha twittato il vodese
CANTONE / SVIZZERA
1 ora
Le nuove varianti circolano, la Svizzera dovrebbe intervenire?
Per il dottor Andreas Cerny il prossimo passo è la chiusura dei comprensori sciistici
SVIZZERA
2 ore
Ci sono dei ristoranti che possono già riaprire
Sono quelli che accolgono i camionisti: da oggi sono inclusi nella categoria dei "ristoranti aziendali".
BERNA
3 ore
Caricabatterie a rischio incendio e folgorazione
Belkin ha richiamato il prodotto.
BERNA
4 ore
Variante "inglese" presente già in ottobre
La prima volta è comparsa nel Canton Vaud. Ad oggi sono 479 i positivi ai ceppi mutati.
SVIZZERA
4 ore
Altri 10 paesi nella "lista nera" di Berna
L'elenco è stato aggiornato dall'Ufsp. Che ha aggiunto anche cinque regioni (di cui due in Italia)
SVIZZERA
5 ore
Privatizzazione di Postfinance? Tra malcontento e soddisfazione
Per i contrari «la Svizzera non ha bisogno di un altro gigante bancario che massimizza i profitti»
SVIZZERA
6 ore
Arrivano gli aiuti, nuove misure nel lavoro ridotto
Indennità estese anche agli apprendisti. Aboliti periodo di attesa e (retroattivamente) durata massima di riscossione
SVIZZERA
7 ore
Per il Governo PostFinance va privatizzata
È la risposta a chi ha sollevato dubbi sull'ingresso nel mercato creditizio e ipotecario
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile