Immobili
Veicoli
Keystone (archivio)
L'ex responsabile della sicurezza alimentare di Nestlé Yasmine Motarjemi.
SVIZZERA
03.03.20 - 13:180

Il Tribunale federale dichiara «irricevibile» il ricorso di Nestlé sul caso di mobbing

I giudici di Losanna valutano che la decisione contestata dal colosso dell'alimentazione non è ancora definitiva

Tra il 2006 e il 2010 un'ex responsabile della sicurezza alimentare denunciò la multinazionale.

LOSANNA - Il Tribunale federale (TF) ha dichiarato irricevibile il ricorso inoltrato da Nestlé contro la condanna in un caso di mobbing. L'Alta corte ha infatti valutato che il giudizio contestato dal gigante dell'alimentazione non è una decisione definitiva. Il dossier torna alla prima istanza.

Di principio è necessario attendere la sentenza definitiva per rivolgersi al TF, che in questo modo si esprimerà una sola volta sul tema, ricorda la corte di Losanna in una sentenza, pubblicata oggi dal "Tages-Anzeiger". Il dossier torna alla prima istanza per decisioni piuttosto complesse relative alla quota d'indennizzo.

La causa è stata avviata da una ex responsabile della sicurezza alimentare della multinazionale, Yasmine Motarjemi, vittima di mobbing tra il 2006 e il 2010. La multinazionale non contesta più le «molestie morali», ma piuttosto l'accusa di non aver preso le misure adeguate una volta che la situazione è venuta a galla.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Un registro svizzero degli strascichi
Diversi scienziati invocano uno studio sistematico dei casi di long-Covid. Per capire cosa ci aspetta
CANTONE
3 ore
L'onda d'urto del vulcano è arrivata in Ticino
Tra le 19 e le 21 di ieri i barometri hanno registrato un'oscillazione importante
SVIZZERA
15 ore
«Meglio pensare che siamo tutti già contagiati»
Il governo rinuncia alla strategia dei test? Per l'organizzazione dei laboratori medici, avrebbe senso
SVIZZERA
17 ore
«Dose booster? I più giovani preferiscono ammalarsi»
La popolazione non a rischio mostra reticenza rispetto alla vaccinazione di richiamo.
BERNA/LUCERNA/SAN GALLO
18 ore
Stazioni sciistiche prese d'assalto
Il sabato soleggiato ha portato numerosissimi appassionati sulle piste, provocando lunghe code.
SVIZZERA
21 ore
Il Consiglio federale? «Indecisi e assetati di potere, non osano»
Il Presidente dei Verdi, Balthasar Glättli, ha criticato l'inazione del Consiglio federale
SAN GALLO
21 ore
Frena bruscamente, causa un incidente e poi scappa
Il conducente di una Golf ha costretto le auto dietro di lui a frenare, provocando un incidente
SVIZZERA
22 ore
«Né complottista né oppositore, ho solo un'opinione personale»
In un discorso davanti ai delegati dell'UDC nazionale, il Consigliere federale ha parlato della pandemia e di sé
SVIZZERA
1 gior
L'avvertimento di Chiesa: «Una catastrofe energetica»
Il Presidente dell'UDC chiede al Governo di agire immediatamente per evitare «conseguenze devastanti»
SVIZZERA
1 gior
I Verdi non vogliono spodestare il Ps
Alle prossime federali gli ecologisti puntano a un seggio in governo, ma non a danno della sinistra
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile