Keystone
ZURIGO
24.02.20 - 10:330

Dopo la panne, Swisscom gli offre 1'000 franchi di danni

I recenti guasti si sono conclusi con un indennizzo per un imprenditore. L'operatore: «Solo un gesto di cortesia»

ZURIGO - Le ultime panne di Swisscom hanno causato non pochi disagi in Svizzera, anche a chi, sulla rete internet e telefonica, fa affidamento per fare andare avanti la propria attività. Per almeno un imprenditore, però, l’inconveniente si è concluso con un risarcimento. È il caso di Patrick Di Scala, che si è visto corrispondere dall’operatore telefonico 1’000 franchi per il disturbo.

Tra il 30 gennaio e il 2 febbraio scorsi, mentre presentava la sua piccola azienda di viaggi alla fiera del turismo Fespo di Zurigo, il suo sito, realizzato con l’applicazione di Swisscom “Homepage Tool”, risultava inservibile: le foto e le scritte si sovrapponevano, rendendolo un pessimo biglietto da visita e facendogli perdere non poche prenotazioni. «Il mio piccolo mondo mi è crollato addosso», racconta l’uomo a 20 Minuten.

La sua richiesta a Swisscom: 5’000 franchi di danni, per pagare almeno parte dei 5’450 franchi sborsati per lo stand in fiera e compensare le perdite. L’operatore telefonico gliene ha proposti 1’000. Di Scala, che inizialmente aveva rifiutato l'offerta («Troppo pochi»), ha finito per accettare.

Dal canto suo, Swisscom sottolinea che si tratta di un caso specifico e di una panne minore che non ha a che fare con i guasti delle ultime settimane. La corresponsione dei 1’000 franchi, inoltre, non è «assolutamente» un’ammissione di colpa: «La generosa offerta è stata un gesto di cortesia», precisa la portavoce Annina Merk. In base alle condizioni di servizio, sottolinea, in questi casi non sussisterebbe nemmeno alcun diritto a indennizzi. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Marco Casartelli 1 mese fa su fb
Swisscom è uno schifo ultimamente. Io ho avuto mille inconvenienti negli ultimi mesi. Sono tuttora in ballo per fatturazioni di un franco al mese di acquisti online inesistenti. Se ci fosse di meglio cambierei subito. Ma gli altri sono uguali. Uno schifo. Mai una volta che mi hanno posto delle semplici scuse. Sono di un'arroganza schifosa.
andytt 1 mese fa su tio
swisscom é l'unica che fa queste cose e dimostra correttezza . va da se che se non richiedete il rimborso voi loro non lo fanno spontaneamente. sunrise salt e upc .... vi attaccate tra callcenter in turchia marocco e albania il rimborso non é cosa mia.
Tio1949 1 mese fa su tio
Adesso saranno andati sotto.
Bayron 1 mese fa su tio
Non rimane che sorridere... ecco la supposta con la vaselina
Mariangela Delco 1 mese fa su fb
Sconti sulla bolletta a tutti non è la prima volta
Rüben Rota 1 mese fa su fb
A tutti dovrebbero darli
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 ore
In cerca degli anticorpi per tornare a una vita normale
Diversi paesi (tra cui la Svizzera) intendono scoprire chi ha superato la malattia senza saperlo
SVIZZERA
9 ore
La voce fuori dal coro: «Agli anziani fa bene uscire all'aria aperta»
E dovrebbero approfittarne ogni giorno, parola dell'esperto Beat Villiger: «Fa bene al cuore e alla circolazione»
ARGOVIA
13 ore
Fuga “imbranata”, nel fiume con il Cayenne
Un 38enne ha suo malgrado dato spettacolo a Rottenschwil: denunciato
FOTO
SVIZZERA / GERMANIA
15 ore
Quando oltre alla frontiera ci si mette il coronavirus
Le coppie si danno appuntamento da una parta e dall'altra della ramina che separa Kreuzlingen da Costanza.
SVIZZERA
17 ore
Il Covid-19 non ferma le reclute
Il coronavirus ha infettato 100 militi, mentre altri 800 sono stati messi in quarantena
SVIZZERA
18 ore
Più di 14'000 contagi in Svizzera
Rispetto a ieri si tratta di 1'123 malati in più. I decessi legati al Covid-19 sono invece almeno 257
SVIZZERA
19 ore
Il virus mette in difficoltà anche Coop
Oltre mille punti vendita del Gruppo hanno dovuto abbassare le saracinesche e 13000 dipendenti sono rimasti senza lavoro
SVIZZERA/CILE
20 ore
Svizzeri rimpatriati col più lungo volo Swiss
Un Boeing 777 della compagnia è rientrato oggi da Santiago del Cile: si tratta di una rotta di quasi 12’000 chilometri
SVIZZERA
20 ore
Anche le FFS vogliono il lavoro ridotto
Meno treni, meno dipendenti al lavoro. L'ex regia federale colpita dal Covid-19
SVIZZERA
20 ore
Il ritorno alla normalità appena dopo le vacanze estive?
In Svizzera la situazione straordinaria potrebbe prolungarsi oltre il 19 aprile
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile