Keystone
I gestori della Trampolinhalle di Belp
BERNA
18.02.20 - 17:170

«Ha sbattuto la testa facendo delle capriole»

Durante una conferenza stampa, i gestori della "Trampolinhalle" di Belp hanno spiegato la dinamica dell'incidente che ha portato alla morte una 13enne

BELP - La morte della ragazzina di 13 anni avvenuta alla BounceLab - Trampolinhalle di Belp (BE), una palestra multifunzionale con trampolini e percorsi a ostacoli, è stata «un tragico incidente». Lo ha detto oggi in una conferenza stampa Marcel Meier, gestore della struttura. Rimasta gravemente ferita in seguito a una caduta lo scorso 9 febbraio, l'adolescente è deceduta in ospedale dopo cinque giorni.

L'incidente non è avvenuto sui trampolini, ma su un tappeto elastico sul quale la 13enne, insieme ad una sua amica, stava compiendo delle capriole. Al terzo tentativo, l'adolescente è caduta al suolo, al di fuori del tappeto di sicurezza, sbattendo la testa sul duro pavimento, ha spiegato Meier.

Nessun comportamento a rischio - Poco prima dell'incidente, attorno alle 18.00, erano presenti in palestra una trentina di persone e due supervisori. La giovane vittima e la sua amica non avano mostrato «assolutamente nessun comportamento a rischio», ha precisato il responsabile di BounceLab. Dopo la caduta, l'allarme è scattato immediatamente e sono stati prestati i primi soccorsi. Meier era presente sul posto e ha sottolineato di essersi subito precipitato dalla 13enne.

Sostegno (anche finanziario) ai famigliari - Dopo la tragedia, si è sollevata la questione di chiudere l'impianto. Tuttavia, i gestori hanno deciso di tenere aperta la palestra e di donare il ricavato delle entrata da domenica a venerdì scorsi ai famigliari della vittima. Meier - che durante la conferenza stampa ha trattenuto più volte le lacrime - ha inoltre promesso loro un «sostegno incondizionato».

Nel frattempo l'inchiesta aperta dalla polizia per far luce sulle circostanze dell'incidente prosegue in collaborazione con la Procura di Berna-Mittelland, ha indicato un portavoce della polizia cantonale bernese all'agenzia Keystone-ATS.

Un incidente ogni 7'000 utenti - BounceLab gestisce due palestre, una a Belp e una a Rüti (ZH) con trampolini, tappeti elastici e percorsi a ostacoli. Dalla loro apertura sono circa un milione i visitatori: secondo le statistiche interne, si verifica un incidente ogni 7'000 utenti, in particolare a caviglie e avambracci con distorsioni, fratture o lesioni ai legamenti.

Queste palestre sono un'attività piuttosto recente, ha aggiunto Meier, aggiungendo che al momento non ci sono ancora delle norme chiare, anche se è stata elaborata una direttiva - di prossima pubblicazione - con l'Ufficio prevenzione infortuni (upi). Secondo le direttive interne, ci sono due supervisori ogni 50 visitatori, che intervengono in caso di pericolo o di comportamenti inadeguati e rischiosi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 ore
Quando il contagio passa al conducente: «Non possiamo dire alla gente di non salire»
Fra chi si ammala di Covid-19 e chi ha paura per i suoi cari, AutoPostale: «Siamo sotto pressione»
SVIZZERA
12 ore
Covid-19: la fiducia degli svizzeri in Berna è cresciuta
Lo sostiene un sondaggio della Ssr, in Ticino una maggioranza vorrebbe obbligatorie le mascherine quando si esce
SVIZZERA
13 ore
Lufthansa ristruttura e anche la flotta di Swiss sarà ridotta
Le misure di risparmio introdotte per far fronte alla pandemia toccheranno anche la compagnia rossocrociata
ZURIGO
14 ore
Tossisce contro un poliziotto, arrestato
L'uomo faceva parte di un gruppo che stava molestando i passanti a Winterthur ieri sera.
SVIZZERA
15 ore
Anche Raiffeisen vede nero: il PIL elvetico crollerà
Una tabella mostra il confronto delle previsioni con gli altri Istituti economici
SVIZZERA
15 ore
L'economia pressa il Governo
I democentristi chiedono al Consiglio federale di discutere una «apertura con misure di protezione specifiche».
SVIZZERA
17 ore
Il coronavirus potrebbe costare fino a 35 miliardi di valore aggiunto
Anche dopo l'allentamento delle misure, l'impatto dipenderà molto dal contesto economico internazionale.
BERNA
18 ore
Controlli di polizia rafforzati durante la Pasqua
Il Governo federale spiega il lavoro della polizia durante l'emergenza Covid-19
SVIZZERA
18 ore
«Non privilegiare l'aviazione rispetto agli altri settori»
La richiesta arriva da 46 gruppi, divisi tra organizzazioni e partiti politici
SVIZZERA
19 ore
Il virus rallenta in Svizzera
Il nostro Paese ha una delle più alte incidenze in Europa, ma la curva epidemica sembra appiattirsi.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile