Keystone - foto d'archivio
NEUCHÂTEL
18.02.20 - 11:130
Aggiornamento : 15:08

Coronavirus, la quarantena per il bambino finisce domani

Il ragazzino non ha sviluppato sintomi. Era entrato in contatto con una persona malata lo scorso 5 febbraio durante un corso di sci in Alta Savoia

NEUCHÂTEL - La quarantena del bambino di dieci anni di Neuchâtel, entrato in contatto in Francia con una persona contagiata dal coronavirus, dovrebbe finire domani a mezzanotte, ha indicato all'agenzia Keystone-ATS il medico cantonale neocastellano Claude-François Robert.

«Per quanto ne sappiamo, la quarantena sta proseguendo bene», ha precisato il medico cantonale. Il ragazzino non ha sviluppato sintomi e una nuova comunicazione sulla fine del periodo di isolamento dovrebbe arrivare nel corso della mattinata di giovedì.

Il bambino neocastellano è dovuto rimanere al suo domicilio e il suo stato di salute è stato verificato ogni giorno da un'infermiera. Inoltre, deve indossare una maschera quando i genitori entrano nella stanza.

Il corso di sci - Il ragazzino si trovava a un corso di sci lo scorso 5 febbraio nell'Alta Savoia, quando è entrato in contatto con una persona malata. Ha fatto un viaggio in bus di una trentina di minuti a meno di due metri da un suo coetaneo che è risultato positivo al coronavirus.

«Tale provvedimento deve permettere di escludere la malattia nell'arco di 14 giorni», aveva indicato Robert a Keystone-ATS lo scorso 11 febbraio in  merito alla quarantena.

Il medico cantonale aveva proceduto a verifiche presso le autorità francesi, l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) e il servizio di infettivologia dell'ente ospedaliero cantonale neocastellano (RHNe) prima di porre il bambino in quarantena per 14 giorni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 ore
Quando il contagio passa al conducente: «Non possiamo dire alla gente di non salire»
Fra chi si ammala di Covid-19 e chi ha paura per i suoi cari, AutoPostale: «Siamo sotto pressione»
SVIZZERA
12 ore
Covid-19: la fiducia degli svizzeri in Berna è cresciuta
Lo sostiene un sondaggio della Ssr, in Ticino una maggioranza vorrebbe obbligatorie le mascherine quando si esce
SVIZZERA
13 ore
Lufthansa ristruttura e anche la flotta di Swiss sarà ridotta
Le misure di risparmio introdotte per far fronte alla pandemia toccheranno anche la compagnia rossocrociata
ZURIGO
14 ore
Tossisce contro un poliziotto, arrestato
L'uomo faceva parte di un gruppo che stava molestando i passanti a Winterthur ieri sera.
SVIZZERA
15 ore
Anche Raiffeisen vede nero: il PIL elvetico crollerà
Una tabella mostra il confronto delle previsioni con gli altri Istituti economici
SVIZZERA
15 ore
L'economia pressa il Governo
I democentristi chiedono al Consiglio federale di discutere una «apertura con misure di protezione specifiche».
SVIZZERA
17 ore
Il coronavirus potrebbe costare fino a 35 miliardi di valore aggiunto
Anche dopo l'allentamento delle misure, l'impatto dipenderà molto dal contesto economico internazionale.
BERNA
18 ore
Controlli di polizia rafforzati durante la Pasqua
Il Governo federale spiega il lavoro della polizia durante l'emergenza Covid-19
SVIZZERA
18 ore
«Non privilegiare l'aviazione rispetto agli altri settori»
La richiesta arriva da 46 gruppi, divisi tra organizzazioni e partiti politici
SVIZZERA
19 ore
Il virus rallenta in Svizzera
Il nostro Paese ha una delle più alte incidenze in Europa, ma la curva epidemica sembra appiattirsi.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile