Immobili
Veicoli
Tipress (archivio)
SVIZZERA
30.12.19 - 14:580

Dicembre sul podio del caldo

Solo in due occasioni l'ultimo mese dell'anno ha registrato temperature più alte. La media è stata di 2,5 gradi superiore alla norma del periodo 1981-2010

di Redazione
ats

BERNA - Il dicembre ormai agli sgoccioli è stato il terzo più caldo in Svizzera dall'inizio delle misurazioni. Per effetto del favonio, le temperature delle valli nordalpine hanno addirittura strapazzato molti primati precedenti. A sud delle Alpi l'ultimo mese dell'anno ha registrato le precipitazioni più abbondanti da 50 anni.

Sono gli aspetti principali della meteorologia di questa fine 2019 secondo un comunicato diramato oggi dall'Ufficio federale di meteorologia e climatologia (MeteoSvizzera).

La temperatura media per l'insieme del mese (per gli ultimi due giorni dell'anno MeteoSvizzera si affida alle proprie previsioni) e per l'intero territorio nazionale è stata di 0,8 gradi centigradi, 2,5 gradi in più della norma per il periodo 1981-2010. Dal 1864, anno d'inizio dei rilevamenti della temperatura a livello nazionale, solo due volte il mese di dicembre era stato più caldo.

L'ufficio federale ricorda che la temperatura dicembrina del trentennio considerato è già di 2,2 gradi superiore a quella del periodo preindustriale 1871-1900. Al di sotto dei 1000 metri di quota il riscaldamento ammonta a 2,5 gradi, da -1,2 a +1,3 gradi. Non sorprende, scrive MeteoSvizzera, che con "l'attuale media chiaramente superiore agli 0° C" in pianura le neve si faccia rara.

A sud del San Gottardo il fenomeno è noto da tempo: in pianura temperature medie sotto lo zero per l'ultimo mese dell'anno non si registrano più da oltre un secolo. A Lugano negli anni 1871-1900 la temperatura media era di 2,6 gradi, oggi è di 4,5.

Il tepore è stato quello di altre stagioni per le valli a nord delle Alpi investite dal favonio. Il vento caldo e secco, che per più giorni ha soffiato dalla metà del mese, ha fatto salire la colonnina di mercurio a livelli pressoché mai visti.

A Meiringen, nell'Oberland bernese, la temperatura media di dicembre è stata di 4,4 gradi superiore alla norma per il periodo 1981-2010. Ad Altdorf (UR) lo scarto positivo è stato di 3,7 gradi.

Spettacolare il dato relativo alle temperature medie giornaliere del 17 dicembre: in varie località delle Alpi centrali e orientali la colonnina di mercurio è salita a livelli compresi tra 15 e 18 gradi, ossia 14-17 gradi oltre la norma del 17 dicembre nel trentennio 1981-2010. Si è trattato spesso di valori da primato per una giornata d'inverno (periodo dal primo dicembre all'ultimo giorno di febbraio). In molte località investite dal föhn sono state misurate anche le temperature minime più elevate: nella notte ad Altdorf il termometro non è sceso sotto i 16,0 gradi.

Favonio a nord è sinonimo di pioggia e neve a sud. In numerose località di misurazione il 20 e il 21 dicembre 2019 figurano tra i dieci giorni dicembrini con le maggiori precipitazioni dall'inizio dei rilevamenti.

Per l'insieme del mese, regionalmente a sud di Sempione (VS), San Gottardo e Bernina (GR) le precipitazioni sono risultate più del doppio delle norma 1981-2010. L'ultimo mese dell'anno a Lugano - con 200 millimetri di pioggia al metro quadrato, pari al 250% della norma - è stato il nono dicembre più bagnato dall'inizio delle misurazioni nel 1864 e, assieme a quello del 2013, il più umido da oltre 50 anni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Bayron 2 anni fa su tio
Fantastico!!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VALLESE
3 sec
Travolto da una valanga: la vita di un 72enne è in pericolo
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio nella regione del Col du Sanetsch
NIDVALDO
52 min
In contromano per 12 chilometri sulla A2, seguendo il navigatore
La polizia ha fermato la conducente di un veicolo con targa italiana
SVIZZERA
1 ora
«Il periodo del certificato Covid sembra arrivare alla fine»
Le decisioni prese mercoledì potrebbero essere modificate, in caso di un'evoluzione positiva della situazione pandemica
SVIZZERA
1 ora
Le vittime di aggressioni sessuali criticano l'operato della polizia
Chiunque segnali una violenza di questa natura deve essere interrogata
SVIZZERA
10 ore
Omicron ha ribaltato la graduatoria fra i cantoni
Appenzello virtuoso, Ginevra un flop. I cantoni della Svizzera orientale ora sono i meno toccati dal coronavirus.
SVIZZERA
11 ore
«Relazioni stabili con l'Ue, ma nessun accordo quadro 2.0»
L'intervento del presidente Ignazio Cassis al raduno dell'UDC zurighese all'Albisgüetli.
BERNA
17 ore
Un "virus" che dalla Svizzera si è diffuso in Cina
Fino al 1. maggio al Museo Alpino Svizzero di Berna saranno esposte fotografie in netto contrasto fra loro.
GRIGIONI
18 ore
Il WEF avrà luogo a fine maggio
Gli organizzatori hanno confermato che l'evento, procrastinato a causa di Omicron, si terrà nella località grigionese.
SVIZZERA
19 ore
Campagna vaccinale: nuove raccomandazioni
Le autorità sanitarie hanno aggiornato le raccomandazioni nell'ambito della campagna vaccinale.
SVIZZERA
20 ore
Omicron non cede: i nuovi casi sono 37'992
Sono 138 le persone ospedalizzate nelle ultime 24 ore. Il bollettino dell'Ufsp.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile