Keystone
La condanna risale a otto giorni fa (foto d'archivio)
ARGOVIA
19.12.19 - 17:180

Freddy Nock di nuovo a piede libero

Sono passati otto giorni dalla condanna in primo grado del funambolo per tentato omicidio

di Redazione
Ats

ZOFINGEN (AG) - Otto giorni dopo la condanna di prima istanza per aver tentato di uccidere la moglie, il funambolo Freddy Nock è stato rilasciato oggi dal carcere. Il Tribunale cantonale argoviese ha accolto un ricorso del suo avvocato contro la carcerazione di sicurezza.

In base alla decisione annunciata oggi, la commissione dei ricorsi del Tribunale cantonale è arrivata alla conclusione che non esiste un rischio di fuga e di recidiva.

Mercoledì della settimana scorsa, l'acrobata 55enne era comparso davanti al Tribunale distrettuale di Zofingen (AG), che lo ha condannato a 2 anni e mezzo di prigione, con 10 mesi da scontare e altri 20 mesi sospesi con la condizionale per un periodo di due anni.

Su richiesta del Ministero pubblico, che chiedeva nei suoi confronti una condanna a 7 anni e mezzo, Nock è stato arrestato subito dopo la lettura della sentenza e posto in regime di carcerazione di sicurezza. L'avvocato della difesa si era battuto al processo per un'assoluzione.

Il funambolo 55enne è stato incriminato dopo una denuncia della moglie per fatti che risalgono agli anni 2008, 2013 e 2014. In seguito, Freddy Nock ha passato in tutto una sessantina di giorni in detenzione preventiva. I capi d'imputazione comprendono, oltre al tentato omicidio intenzionale, la ripetuta messa in pericolo della vita altrui e le tentate lesioni personali.

In base alla sentenza della prima istanza, nel marzo del 2013 Freddy Nock premette un cuscino sul volto della moglie - oggi 44enne - e quando la donna si finse morta la colpì più volte con pugni al volto. In un'altra occasione sollevò la donna sulla ringhiera delle scale di casa, minacciandola di farla cadere.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
«Un'altra sberla al turismo»
Svizzera Turismo commenta la decisione della Germania.
BERNA
3 ore
«Abbiamo ancora 4 settimane per evitare di chiudere tutto»
Alain Berset e Lukas Engelberger spiegano i prossimi passi per contrastare l'epidemia di coronavirus
SVIZZERA
5 ore
Numeri raddoppiati in una settimana
Tra il 12 e il 18 ottobre sono state annunciate 19'478 nuove infezioni. La settimana prima erano 8749.
SVIZZERA
5 ore
Un bollettino giornaliero simile a quello di ieri
Nel nostro Paese sono stati effettuati 26'537 tamponi in un giorno. Il 19,8% ha dato esito positivo.
SVIZZERA
6 ore
Qual è l'impatto del virus sul personale sanitario?
Amnesty International chieda che venga effettuata un indagine. Nel mondo 7'000 professionisti hanno pagato con la salute
SVIZZERA
7 ore
Quasi il 20% degli occupati lascia il proprio impiego
I dati raccolti tra il 2018 e il 2019 mostrano che sono soprattutto i giovani a cambiare lavoro
GERMANIA / SVIZZERA
7 ore
La Germania mette l'intera Svizzera sulla "lista nera"
Anche l'Austria, la Polonia e l'Irlanda sono diventate zone a rischio, secondo il Robert Koch Institut
SVIZZERA / STATI UNITI
8 ore
Una terapia orale per curare (e prevenire) il Covid
La cura (AT-527) è attualmente in fase 2 di sviluppo. La fase 3 dei trial inizierà nel primo trimestre 2021
SVIZZERA
8 ore
Sika: in calo le vendite e la redditività
L'utile netto ha però superato le previsioni degli analisti
SVIZZERA
9 ore
Coronavirus: prolungato l'obbligo di servizio in protezione civile
I militi dovranno prestare servizio per 14 anni, invece che 12, per avere personale sufficiente a combattere la pandemia
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile