Keystone (archivio)
SVIZZERA
13.12.19 - 09:040

Compagnie aeree "furbette": «Spesso non pagano i risarcimenti»

In caso di cancellazione di voli o di ritardi i viaggiatori avrebbero diritto a un rimborso, ma spesso le loro legittime richieste vengono ignorate

di Redazione
ats

ZURIGO - In caso di cancellazione di voli o di ritardi i viaggiatori hanno spesso diritto a risarcimenti, ma le compagnie aeree ignorano gran parte delle richieste perfettamente legittime e non pagano: è quanto emerge da un'indagine condotta da AirHelp su 51 vettori attivi a livello mondiale e che vede Swiss non brillare.

Chiunque sia interessato dalla soppressione o dal ritardo di un volo ha diritto, a determinate condizioni, a una compensazione finanziaria fino a 600 euro, ricorda in un comunicato odierno AirHelp, società che fornisce assistenza ai passeggeri in questione. Alcune aviolinee respingono però sistematicamente o quasi le richieste di rimborso.

«Nel solo anno corrente più di 6,7 milioni di viaggiatori in Svizzera sono stati interessati da cancellazioni e ritardi», afferma il direttore di AirHelp Svizzera Philippe Strässle, citato in un comunicato. Ma molte compagnie trattano queste persone in modo ingiusto o si rifiutano semplicemente di entrare in materia riguardo a un indennizzo.

In media secondo AirHelp il 58% delle domande legittime viene respinta. Praticamente impossibile (99,9% di no) è ricevere soldi da Tunisair, Vueling (società spagnola) e Bulgaria Air. Anche le due principali compagnie low cost, Ryanair (98%) e Easyjet (87%), hanno tassi molto elevati. Sopra la media sono pure i due vettori elvetici Swiss (61%) - sebbene sia migliorato rispetto al 78% dell'anno scorso - ed Edelweiss (64%). Si comportano per contro bene American Airlines (27%) e Air France (31%).

Secondo AirHelp l'elevato tasso di rifiuto rappresenta una tattica per scoraggiare i passeggeri dal fare valere i propri diritti. «Le compagnie aeree sanno che il cliente medio ci pensa due volte prima di dare mandato a un avvocato o portare una grande azienda in tribunale», afferma Strässle.

Sembra che la strategia delle compagnie funzioni: secondo un'indagine condotta da AirHelp quasi due terzi dei passeggeri rinunciano alla richiesta di rimborso quando vengono respinte dalle compagnie. Inoltre spesso i viaggiatori ignorano semplicemente i loro diritti.

Commenti
 
Robby Bilbo 1 mese fa su fb
Peggio di tutte Blue Panorama: a chi dimenticava di mettere il secondo nome faceva pagare centinaia di Euro di penale per l'adeguamento del biglietto a pochi minuti dalla partenza del volo. Multata, prosegue con questa pratica https://it.businessinsider.com/faceva-pagare-due-volte-il-biglietto-o-dava-multe-ingiuste-lagcm-punisce-blue-panorama-con-un-milione-di-multa/
Maxy70 1 mese fa su tio
Ovviamente, le compagnie "low cost" sono "low" anche nei servizi alla clientela, nella amministrazione e persino nella sicurezza (carburante calcolato al millilitro per il volo previsto!!). Si pretende il prezzo stracciato ma però assistenza e organizzazione da ex-Swissair! Un tantino incoerente?
tip75 1 mese fa su tio
ormai è’ la moda sfinire chi ha ragione e la politica cosa fa?
Sarah Brito 1 mese fa su fb
L'Airhelp mi ha fatto ricuperare i soldi per un ritardo con la Easyjet, in 4 mesi ni hanno risarcito.
Arminda Armi 1 mese fa su fb
Piu* che furbette ,sono scorrette nei confronti dei loro clienti.
Mao75 1 mese fa su tio
L'anno scorso Easyjet mi cancella il volo da Londra a Malpensa (prenotato 3 mesi prima) il 22 dicembre.... impossibile recuperare un posto disponibile sulla stessa linea prima del 5 gennaio. Non torno a casa per Natale? Non penso proprio! Unica alternativa a prezzo "ragionevole", il giorno dopo con altra linea e su Zurigo. Riesco a farmi rimborsare il taxi, l'albergo per la notte ed il volo dopo, 3 mesi di "battaglia" serratissima col servizio clienti. Mi hanno rimborsato il LORO volo, che avevo pagato una stupidaggine!!!! Alla fine mi sono arreso e ho accettato in silenzio. Ma il volo sostitutivo l'ho pagato oltre 5 volte il prezzo Easyjet. PS : da Zurigo al Ticino sono rientrato a spese mie VERGOGNA!
Giuliano Forlini 1 mese fa su fb
Eh già, io avevo messo in mezzo l'avvocato con American Airlines, e ci è voluto un anno per riprendere i soldi 😑
Claudio Trabattoni 1 mese fa su fb
Usare la stessa durezza di viasicura
Kader Sari 1 mese fa su fb
Tunisair uno schifo incommentabile !
Izet Adili 1 mese fa su fb
Kader Sari come sei aggressiva
Kader Sari 1 mese fa su fb
Izet Adili ogni tanto 😜
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD
8 min
Falso allarme bomba all’ospedale, fermato un adolescente
Il giovane è stato identificato e ascoltato ieri dalla polizia. Tutto sarebbe nato da un malinteso
ZURIGO
51 min
«In ogni angolo della Svizzera ci sono dei sopravvissuti alla Shoah»
Si celebra oggi il 75° anniversario della liberazione di Auschwitz. La responsabile della fondazione elvetica Gamaraal: «Siamo in una fase critica»
ZURIGO
13 ore
Coronavirus, due casi sospetti a Zurigo
Due persone che recentemente hanno soggiornato in Cina si trovano al momento in quarantena al Triemli-Spital
BERNA
14 ore
Fermati due scassinatori di distributori automatici
Si tratta di un 27enne e di un 28enne, fermati da una pattuglia di polizia a Unterseen
DAVOS
14 ore
La delegazione del Congo non ha pagato l'hotel
Al WEF l'entourage del presidente Félix Tshisekedi ha soggiornato ad Arosa. Ma è ripartito senza saldare il conto
SVIZZERA
19 ore
La pornografia dura aumenta il rischio di violenza sulle donne
Diversi esperti concordano: il consumo regolare di pornografia può generare un effetto di assuefazione che abbassa l'asticella del tollerabile
SVIZZERA
20 ore
Coronavirus, Berna decide di alzare il livello di guardia
La Confederazione ha rafforzato l'obbligo di notifica: i casi sospetti saranno da segnalare entro due ore
ZURIGO
21 ore
Ricevono la disdetta e ritrovano i loro appartamenti su Airbnb
Un inquilino racconta l'incredibile vicenda e promette battaglia per restare nella sua casa
FOTO
SVIZZERA
22 ore
Altro duo per la presidenza del PS
I consiglieri nazionali Mathias Reynard e Priska Seiler Graf hanno deciso di correre insieme per la co-presidenza
GINEVRA
1 gior
Quei flirt (pericolosi) tra secondini e detenuti
L'ultimo caso è avvenuto nella prigione-ospedale Curabilis nel Canton Ginevra. Il più eclatante fu quello di Hassan Kiko e Angela Magdici
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile