Keystone (archivio)
SVIZZERA
13.12.19 - 09:040

Compagnie aeree "furbette": «Spesso non pagano i risarcimenti»

In caso di cancellazione di voli o di ritardi i viaggiatori avrebbero diritto a un rimborso, ma spesso le loro legittime richieste vengono ignorate

di Redazione
ats

ZURIGO - In caso di cancellazione di voli o di ritardi i viaggiatori hanno spesso diritto a risarcimenti, ma le compagnie aeree ignorano gran parte delle richieste perfettamente legittime e non pagano: è quanto emerge da un'indagine condotta da AirHelp su 51 vettori attivi a livello mondiale e che vede Swiss non brillare.

Chiunque sia interessato dalla soppressione o dal ritardo di un volo ha diritto, a determinate condizioni, a una compensazione finanziaria fino a 600 euro, ricorda in un comunicato odierno AirHelp, società che fornisce assistenza ai passeggeri in questione. Alcune aviolinee respingono però sistematicamente o quasi le richieste di rimborso.

«Nel solo anno corrente più di 6,7 milioni di viaggiatori in Svizzera sono stati interessati da cancellazioni e ritardi», afferma il direttore di AirHelp Svizzera Philippe Strässle, citato in un comunicato. Ma molte compagnie trattano queste persone in modo ingiusto o si rifiutano semplicemente di entrare in materia riguardo a un indennizzo.

In media secondo AirHelp il 58% delle domande legittime viene respinta. Praticamente impossibile (99,9% di no) è ricevere soldi da Tunisair, Vueling (società spagnola) e Bulgaria Air. Anche le due principali compagnie low cost, Ryanair (98%) e Easyjet (87%), hanno tassi molto elevati. Sopra la media sono pure i due vettori elvetici Swiss (61%) - sebbene sia migliorato rispetto al 78% dell'anno scorso - ed Edelweiss (64%). Si comportano per contro bene American Airlines (27%) e Air France (31%).

Secondo AirHelp l'elevato tasso di rifiuto rappresenta una tattica per scoraggiare i passeggeri dal fare valere i propri diritti. «Le compagnie aeree sanno che il cliente medio ci pensa due volte prima di dare mandato a un avvocato o portare una grande azienda in tribunale», afferma Strässle.

Sembra che la strategia delle compagnie funzioni: secondo un'indagine condotta da AirHelp quasi due terzi dei passeggeri rinunciano alla richiesta di rimborso quando vengono respinte dalle compagnie. Inoltre spesso i viaggiatori ignorano semplicemente i loro diritti.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Robby Bilbo 9 mesi fa su fb
Peggio di tutte Blue Panorama: a chi dimenticava di mettere il secondo nome faceva pagare centinaia di Euro di penale per l'adeguamento del biglietto a pochi minuti dalla partenza del volo. Multata, prosegue con questa pratica https://it.businessinsider.com/faceva-pagare-due-volte-il-biglietto-o-dava-multe-ingiuste-lagcm-punisce-blue-panorama-con-un-milione-di-multa/
Maxy70 9 mesi fa su tio
Ovviamente, le compagnie "low cost" sono "low" anche nei servizi alla clientela, nella amministrazione e persino nella sicurezza (carburante calcolato al millilitro per il volo previsto!!). Si pretende il prezzo stracciato ma però assistenza e organizzazione da ex-Swissair! Un tantino incoerente?
tip75 9 mesi fa su tio
ormai è’ la moda sfinire chi ha ragione e la politica cosa fa?
Sarah Brito 9 mesi fa su fb
L'Airhelp mi ha fatto ricuperare i soldi per un ritardo con la Easyjet, in 4 mesi ni hanno risarcito.
Arminda Armi 9 mesi fa su fb
Piu* che furbette ,sono scorrette nei confronti dei loro clienti.
Mao75 9 mesi fa su tio
L'anno scorso Easyjet mi cancella il volo da Londra a Malpensa (prenotato 3 mesi prima) il 22 dicembre.... impossibile recuperare un posto disponibile sulla stessa linea prima del 5 gennaio. Non torno a casa per Natale? Non penso proprio! Unica alternativa a prezzo "ragionevole", il giorno dopo con altra linea e su Zurigo. Riesco a farmi rimborsare il taxi, l'albergo per la notte ed il volo dopo, 3 mesi di "battaglia" serratissima col servizio clienti. Mi hanno rimborsato il LORO volo, che avevo pagato una stupidaggine!!!! Alla fine mi sono arreso e ho accettato in silenzio. Ma il volo sostitutivo l'ho pagato oltre 5 volte il prezzo Easyjet. PS : da Zurigo al Ticino sono rientrato a spese mie VERGOGNA!
Giuliano Forlini 9 mesi fa su fb
Eh già, io avevo messo in mezzo l'avvocato con American Airlines, e ci è voluto un anno per riprendere i soldi 😑
Claudio Trabattoni 9 mesi fa su fb
Usare la stessa durezza di viasicura
Kader Sari 9 mesi fa su fb
Tunisair uno schifo incommentabile !
Izet Adili 9 mesi fa su fb
Kader Sari come sei aggressiva
Kader Sari 9 mesi fa su fb
Izet Adili ogni tanto 😜
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BASILEA CAMPAGNA
8 ore
Studentessa covid-positiva, 109 persone messe in quarantena
È successo ad Arlesheim, a casa tutta la classe e anche i partecipanti a una festa del locale centro giovani
SVIZZERA
9 ore
Il clima ha avvicinato i giovani alla politica?
La questione climatica è diventata un tema di grande importanza per i giovani, nonostante la politica sia poco seguita
ZURIGO
10 ore
Condannato per l'omicidio della moglie, in seconda istanza il tribunale lo assolve
La donna uccisa nel 2009 a colpi di pistola aveva una relazione extraconiugale, per il giudice però mancano le prove
SVIZZERA
12 ore
Christine Lévy sarà (anche) “Miss. Corona”
La nuova direttrice dell'UFSP da ottobre guiderà ad interim la Task Force per il coronavirus
SVIZZERA
12 ore
Pochi medici di famiglia fino al 2030, poi c'è ottimismo
Lo sostiene l'Associazione Medici di famiglia e dell'infanzia Svizzera (mfe)
SVIZZERA
13 ore
«Ora tocca a voi!»
La campagna dell'Ufficio federale della sanità pubblica è indirizzata a tutti ma in particolare ai giovani
SVIZZERA
14 ore
Per Migros sarà un anno da record
Più attenzione ai piccoli negozi con la pandemia: «Se la gente lavora di più a casa, farà acquisti dietro l'angolo»
ZURIGO
14 ore
Tre Pink Panther in gabbia
Condanne tra cinque e sette anni e mezzo di prigione per tre presunti membri della banda balcanica di rapinatori.
ZURIGO
15 ore
Non metti tua figlia in quarantena? Arriva la polizia
Gli agenti hanno suonato il campanello alle 21.25 e hanno consegnato al padre la lettera del medico cantonale
SVIZZERA
17 ore
Gli Stati danno ragione a Marina Carobbio: «Servono più medici»
Con una maggioranza risicata la Camera alta ha accolto una mozione della senatrice socialista.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile