Depositphotos (EdZbarzhyvetsky)
Le sigarette elettroniche contenenti nicotina saranno equiparate alle sigarette standard e agli altri prodotti a base di tabacco a Basilea Città.
BASILEA CITTÀ
11.12.19 - 14:290

Il Gran Consiglio vieta la vendita delle e-sigarette ai minorenni

Seguito l'esempio di Basilea Campagna e Vallese

di Redazione
Ats

BASILEA - Le sigarette elettroniche contenenti nicotina saranno equiparate alle sigarette standard e agli altri prodotti a base di tabacco a Basilea Città, quindi non potranno essere vendute ai minorenni. Data la lacuna nel diritto federale, il Gran Consiglio ha legiferato oggi in questo senso all'unanimità.

Due altri Cantoni hanno adottato la medesima regola: a Basilea Campagna il Parlamento locale ha accolto il divieto di vendita di e-sigarette con liquidi con nicotina ai minorenni lo scorso ottobre, mentre in Vallese l'età minima per l'acquisto di tali prodotti è stata portata da 16 a 18 anni nel giugno del 2018. Nella città-cantone la decisione odierna concretizza una mozione del Partito evangelico dello scorso anno.

Attualmente il diritto federale non pone restrizione alcuna alla vendita di e-sigarette. Il Tribunale amministrativo federale nell'aprile del 2018 ha infatti annullato una decisione dell'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria. La situazione a livello nazionale non dovrebbero cambiare prima della metà del 2022, con la possibile entrata in vigore di una revisione della legge federale sui prodotti del tabacco.

Visti i tempi che si prospettano a livello federale, è giustificato adottare una regolamentazione cantonale provvisoria per proteggere la salute dei giovani, ha affermato in Parlamento il responsabile del Dipartimento cantonale della sanità Lukas Engelberger (PPD).

Commenti
 
pontsort 1 mese fa su tio
Ci mancherebbe altro!
Bayron 1 mese fa su tio
Ipocrisia!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
46 min
Givaudan: vendite e utili in crescita anche nel 2019
Agli azionisti verrà proposto un dividendo di 62 franchi, 2 in più che per l'esercizio precedente
ZURIGO
1 ora
Nel corso del processo scatta la rissa
Il padre di un 35enne accusato di omicidio avrebbe tirato un pugno all'altro imputato durante una pausa
SVIZZERA/CINA
8 ore
Le multinazionali elvetiche in Cina: «Lavorate da casa e lavate le mani»
Le aziende stanno monitorando attentamente la diffusione del virus della nuova polmonite cinese
ZURIGO
12 ore
«La neve industriale è comune vicino agli inceneritori»
A tu per tu con una meteorologa sul fenomeno che stamani ha interessato la regione di Zurigo: fiocchi di neve, che però non erano di vera neve
FOTO E VIDEO
SVIZZERA
13 ore
Ecco la più piccola moneta d'oro del mondo
Realizzata dalla zecca federale, ha un diametro inferiore ai tre millimetri e pesa solo 63 milligrammi
ARGOVIA
14 ore
Figlia sottratta alla madre, pene sospese per il padre e la nonna
La vicenda era balzata alla ribalta della cronaca nel maggio del 2015 quando la bimba fu rintracciata in Francia con la donna
ZURIGO
17 ore
Proteste anti-WEF, poliziotto ferito
Un agente zurighese è stato colpito all'occhio da un razzo pirotecnico, riportanto lesioni «non irrilevanti»
ZURIGO
19 ore
Ragazza investita mentre attraversava le strisce
La giovane di 17 anni è rimasta gravemente ferita ieri sera a Horgen
VAUD
21 ore
Ogni giorno 50'000 spinelli fumati, ma la cocaina rende di più
Uno studio permette «di capire l'universo in cui vivono i consumatori di droga»
FOTO
ZURIGO
22 ore
Sulla Limmat il risveglio è bianco... ma è un fake
Si tratta di "neve industriale". Affinché si formi, sono necessarie temperature fredde, nebbia alla giusta altezza e ciminiere industriali
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile