FFS
Cento collaboratori hanno fatto parte del coro delle FFS
BERNA
09.12.19 - 22:140
Aggiornamento : 10.12.19 - 10:19

Le FFS ringraziano i clienti con una canzone di Natale

Si chiama "Partiamo insieme" ed è stata cantata da controllori, macchinisti e persino agenti di polizia ferroviaria. Il ricavato andrà in beneficenza

di Redazione

BERNA - Tra treni a tratti sovraffolati, puntualità perfettibile, nuovi convogli con posti a sedere ridotti e una direzione attaccata frontalmente dai sindacati, le FFS non stanno attraversando un momento idilliaco, soprattutto in quanto ad apprezzamento da parte dell’opinione pubblica. Stando ai sondaggi dell’azienda, però, la clientela è invece molto soddisfatta e, in vista delle Feste, le ferrovie federali hanno deciso di ringraziarla e di fare una buona azione pubblicando una canzone di Natale. 

Si chiama “Partiamo insieme” ed è stata cantata da un centinaio di collaboratori dell’ex regia federale che, il mese scorso, si sono ritrovati a inciderla alle officine di Olten. È disponibile su iTunes e buona parte del ricavato dell’1.90 Fr del download (commissioni di iTunes escluse) andrà alla Catena della Solidarietà. «Abbiamo messo un avviso sul nostro intranet e ha avuto una grossa eco: si sono annunciati 150 collaboratori di tutte le regioni e, alla fine, cento di loro si sono presentati alla registrazione», racconta a 20 Minuten la direttrice della comunicazione delle FFS, Kathrin Amacker, che sottolinea come non si volessero ingaggiare cantanti professionisti. Tra i “performer” improvvisati (ma alquanto intonati) si contano controllori, macchinisti, manovratori, impiegati d’ufficio e persino agenti di polizia ferroviaria, tutti con la propria divisa di lavoro.

 

FFS
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Givaudan: vendite e utili in crescita anche nel 2019
Agli azionisti verrà proposto un dividendo di 62 franchi, 2 in più che per l'esercizio precedente
ZURIGO
2 ore
Nel corso del processo scatta la rissa
Il padre di un 35enne accusato di omicidio avrebbe tirato un pugno all'altro imputato durante una pausa
SVIZZERA/CINA
10 ore
Le multinazionali elvetiche in Cina: «Lavorate da casa e lavate le mani»
Le aziende stanno monitorando attentamente la diffusione del virus della nuova polmonite cinese
ZURIGO
13 ore
«La neve industriale è comune vicino agli inceneritori»
A tu per tu con una meteorologa sul fenomeno che stamani ha interessato la regione di Zurigo: fiocchi di neve, che però non erano di vera neve
FOTO E VIDEO
SVIZZERA
15 ore
Ecco la più piccola moneta d'oro del mondo
Realizzata dalla zecca federale, ha un diametro inferiore ai tre millimetri e pesa solo 63 milligrammi
ARGOVIA
15 ore
Figlia sottratta alla madre, pene sospese per il padre e la nonna
La vicenda era balzata alla ribalta della cronaca nel maggio del 2015 quando la bimba fu rintracciata in Francia con la donna
ZURIGO
18 ore
Proteste anti-WEF, poliziotto ferito
Un agente zurighese è stato colpito all'occhio da un razzo pirotecnico, riportanto lesioni «non irrilevanti»
ZURIGO
21 ore
Ragazza investita mentre attraversava le strisce
La giovane di 17 anni è rimasta gravemente ferita ieri sera a Horgen
VAUD
22 ore
Ogni giorno 50'000 spinelli fumati, ma la cocaina rende di più
Uno studio permette «di capire l'universo in cui vivono i consumatori di droga»
FOTO
ZURIGO
23 ore
Sulla Limmat il risveglio è bianco... ma è un fake
Si tratta di "neve industriale". Affinché si formi, sono necessarie temperature fredde, nebbia alla giusta altezza e ciminiere industriali
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile