Tipress (archivio)
La spesa complessiva per il settore sanitario dal 2010 è salita del 26,7%.
SVIZZERA
22.11.19 - 16:180

Medicinali, una "fattura" record da 7,8 miliardi nel 2018

Nuovo primato per i medicamenti a carico dell'assicurazione di base. L'aumento dal 2010 è stato pari al 46%

di Redazione
ats

BERNA - Il costo dei medicinali a carico dell'assicurazione di base ha raggiunto in Svizzera nel 2018 la cifra record di 7,6 miliardi di franchi. Dal 2010 si è registrato un aumento del 46%, mentre la spesa complessiva per il settore sanitario è salita in misura inferiore, ossia del 26,7%.

Le nuove cifre, secondo l'ultima edizione del Rapporto di Helsana sui medicamenti, evidenziano che la progressione è stata più contenuta rispetto al passato, grazie al controllo sui prezzi esercitato dall'Ufficio federale della sanità pubblica e allo scadere dei brevetti di alcuni preparati originali.

Gli immunosoppressori sono risultati il gruppo di medicamenti più costoso, seguito a breve distanza da quello dei farmaci antitumorali. Nel 2018 sono stati immessi sul mercato 22 nuovi principi attivi, la maggior parte dei quali rientrano in queste due categorie.

Un grande potenziale di risparmio risiede nei preparati biosimilari. I medici svizzeri continuano però a prescrivere perlopiù farmaci originali e per questa ragione, secondo Helsana, sarebbero necessarie disposizioni vincolanti che favoriscano le alternative più economiche.

Commenti
 
yvan 2 sett fa su tio
poi chiediamoci perchè le cassa malati aumentano di continuo ...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
9 min
Amministrazione federale: più viaggi in treno al posto dell'aereo
È la strategia adottata dal Consiglio federale per ridurre del 30% entro il 2030 le emissioni di CO2 causate dai voli
ARGOVIA
59 min
Altre cinque persone positive ai test per la tubercolosi
Queste persone non si sono ammalate
BASILEA CITTÀ
1 ora
L'assassina del piccolo Ilias «non è perseguibile»
La donna, che a marzo aveva accoltellato un bimbo di appena 7 anni, è stata dichiarata «incapace di intendere e volere» dal Ministero pubblico basilese. La procura ne ha richiesto l'internamento
GRIGIONI
2 ore
Scomparso da mercoledì, è stato ritrovato morto vicino alla sua auto
Il 66enne è stato vittima di un incidente a Illanz: la sua macchina è uscita di strada nei pressi di una curva a gomito ed è finita in un dirupo
FOTO
SVIZZERA
3 ore
Arriva la neve, spuntano i disagi: 40 incidenti a Berna in poche ore
Disagi anche sull'autostrada A2. San Gottardo chiuso e diverse ferrovie bloccate
SVIZZERA
3 ore
Pericolo di caduta, richiamati i portapacchi Surly
Le persone che li hanno sulle proprie bici sono invitati a smontarli e a non utilizzarli più
SVIZZERA
4 ore
Compagnie aeree "furbette": «Spesso non pagano i risarcimenti»
In caso di cancellazione di voli o di ritardi i viaggiatori avrebbero diritto a un rimborso, ma spesso le loro legittime richieste vengono ignorate
GLARONA
4 ore
Fiamme nella notte, distrutto uno chalet
L'incendio è divampato attorno alle 4.00 in una casa di vacanza (disabitata) a Elm
ZURIGO
15 ore
Un ordigno inesploso crea il caos a Hinwil
La munizione si trovava nel centro logistico dell'esercito ed è stata messa in sicurezza e rimossa in serata dagli specialisti. L'area è stata off-limits per almeno mezz'ora
FOTO
ZURIGO
21 ore
Una piazza per Köbi Kuhn? «Prima vi sono diverse donne da onorare»
Due consigliere comunali fanno scoppiare la polemica attorno all'idea di dedicare la piazza di Wiedikon all'allenatore della Nazionale da poco scomparso
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile