Protezione svizzera della criminalità
ZURIGO
19.11.19 - 19:000

La campagna shock della Polizia contro i video vietati sugli smartphone

Sono tantissimi i giovani svizzeri che hanno clip di violenza o porno estremo sui loro smartphone, le autorità: «È illegale, cancellateli»

di Redazione
TAM/RED

ZURIGO - L'allarme è scattato in seguito a una rissa fra due bande di giovani avvenuta a Winterthur (ZH) lo scorso luglio, gli investigatori avevano trovato sui cellulari sequestrati ai ragazzi diversi video violenti estremi, tra i quali anche quelli di una decapitazione.

Non è un caso isolato né tantomeno raro, conferma un recente rapporto della Procura di Zurigo che lamenta un aumento di possesso di video e immagini violente così come porno estremi e illegali (soprattutto di sesso con animali) sui telefoni di ragazzi minorenni. Molti, infatti, non sanno che si tratta di materiale illegale e il possesso e condivisione è punibile per legge.

«Si diffondono rapidamente fra i ragazzi proprio perché non sanno che è una cosa che non si può fare», conferma il portavoce della polizia cittadina di Winterthur, «per loro non è altro che un brivido o una risata ma in realtà è un comportamento penalmente perseguibile».

Per questo le autorità zurighesi, in collaborazione con la Prevenzione svizzera della criminalità (Psc), ha realizzato dei video-shock per sensibilizzare sull'argomento: «È stata una sfida per noi, riuscire a rimanere abbastanza espliciti da colpire e far arrivare il messaggio senza però mostrare nulla», conferma Feubli. Per questo sono stati registrati anche i domini www.porno-con-animali.ch e www.video-violenti.ch.

Feubli ha anche un consiglio per chi, quei filmati, sullo smartphone ce li ha: «Cancellateli e non condivideteli con nessuno, poi contattate i vostri genitori, gli insegnanti e la polizia».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
1 ora
Un furgone blindato assaltato anche a Berna: «Bottino da 4.5 milioni»
Il furto è avvenuto nel mese di luglio, ma è stato divulgato solo adesso. Il Tribunale Federale ha risposto picche alla richiesta di scarcerazione dell'autista, arrestato per complicità nel colpo
SVIZZERA
7 ore
Caricatura sugli zingari, il Tribunale conferma: «È discriminazione»
I giudici hanno convalidato la condanna affibbiata ai due co-presidenti dei Giovani UDC Nils Fiechter e Adrian Spahr per una vignetta razzista pubblicata sui social
SVIZZERA
8 ore
Annullato il divieto di ingresso per un presunto jihadista
Per il Tribunale amministrativo federale è stato violato il diritto dell'interessato a consultare il dossier. Inoltre il presupposto del divieto è stato considerato insufficiente
SVIZZERA
9 ore
Perché due banane al muro arrivano a costare 120.000 franchi?
L’esposizione di Cattelan all’ Art Basel di Miami fa discutere. E dalla Svizzera arriva una critica illustre: «I prezzi nel mercato dell’arte sono folli».
SVIZZERA
9 ore
Festa federale di lotta, il primo bilancio sorride
Conti chiusi con un utile di 850mila franchi. Il festival ha attirato 420.000 spettatori
ZUGO / STATI UNITI
10 ore
La crema svizzera che rende il volto di Trump arancione
Il cosmetico, un cosiddetto concealer, è prodotto dalla Bronx Colors di Hünenberg
BERNA
10 ore
Non si hanno tracce di un giovane turista messicano
Il 22enne si sarebbe dovuto recare da Berna a Zermatt
SVIZZERA
11 ore
Roche: anche la quinta generazione al comando
Sette rappresentanti sono stati inclusi nel principale gruppo di azionisti, che controlla il 45,01% del colosso farmaceutico basilese
SAN GALLO
13 ore
Di nuovo apprendista a 46 anni: «In cantiere non ce la facevo più»
La storia di Sandro che ha trovato una seconda vita (e carriera) in un'azienda di autotrasporti, busta paga? 4'000 franchi. L'esperto: «È il futuro»
SVIZZERA
13 ore
Cuba: turisti bernesi puntuali in aeroporto, il volo era già partito
A questi appassionati di salsa non è mai arrivata l'email che la compagnia Edelweiss ha correttamente inviato ai suoi viaggiatori
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile