Tipress (archivio)
Guardando al futuro: il KOF prevede che nel 2020 la spesa sanitaria aumenterà del 3,3% e nel 2021 del 3,6%.
SVIZZERA
19.11.19 - 10:230
Aggiornamento : 11:17

Salari e invecchiamento alimentano i costi della sanità: spendiamo 10'261 franchi pro capite l'anno

L'incremento, secondo lo studio semestrale del KOF, raggiungerà quest'anno il 3,6%

di Redazione
ats

ZURIGO - I costi della sanità pubblica continuano a crescere: stando al nuovo studio semestrale del KOF, l'incremento raggiungerà quest'anno il 3,6%. L'aumento è dovuto alla crescita dei salari e all'invecchiamento della popolazione.

In base allo studio presentato oggi dal Centro di ricerche congiunturali del Politecnico di Zurigo (KOF), la crescita per il 2019 è superiore a quella dei due anni scorsi: secondo i dati definitivi, nel 2018 i costi sanitari sono aumentati del 2,7% e nel 2017 del 2,9%.

Il KOF prevede inoltre che nel 2020 la spesa sanitaria aumenterà del 3,3% e nel 2021 del 3,6%. Se si considera la crescita relativamente più lenta del prodotto interno lordo (PIL), il rapporto tra spesa sanitaria e PIL è destinato a salire dal 12,4% del 2017, al 12,9% nel 2021.

Per l'anno in corso la spesa sanitaria pro capite dovrebbe ammontare a 10'261 franchi. Nel 2020 dovrebbe salire a 10'502 franchi e - se non si rallenterà la tendenza - a 10'774 franchi nel 2021.

Per il 2019 è previsto un aumento dei salari nel settore sanitario superiore agli scorsi anni, come pure un più forte incremento delle persone anziane. Gli esperti del KOF prevedono in particolare che la spesa per i "servizi di supporto", che comprendono le analisi di laboratorio, continuerà a crescere fortemente, anche se ad un ritmo più moderato rispetto al recente passato.

Continua inoltre il progressivo trasferimento dalle cure stazionarie a quelle ambulatoriali, mentre l'incremento di persone bisognose di cure infermieristiche determinerà un ulteriore crescita delle "cure di lunga durata".

Anche l'importanza del settore sanitario per l'economia svizzera continua a crescere. Tra il 1997 e il 2017, la quota parte del settore per rapporto al valore aggiunto complessivo è passata dal 3,9% al 7,3%. Nel 2017, le persone impiegate nel settore sanitario erano 281'590, ciò che corrisponde al 7,3% di tutti i salariati (secondo i dati calcolati in equivalenti a tempo pieno).

Commenti
 
Nmemo 2 mesi fa su tio
La solita storia delle statistiche. Ci sono persone anziane che pagano più premi della quantità di prestazioni (costi) che consumano. Purtroppo anche tra i giovani sussistono casi di malattie croniche e costose. Il principio di sussidiarità dovrebbe prevalere su ogni altro argomento.
interceptors 2 mesi fa su tio
Nel mio nucleo famigliare di 4 persone, spendo ogni anno la stessa cifra in premi....e non andiamo mai dal medico..e io non ho nemmeno la complementare..sono confuso
miba 2 mesi fa su tio
Pretesti/scuse per continuare a legittimare la rapina legalizzata dei premi?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / AUSTRIA
6 ore
Sciatore muore durante un'escursione a Riezlern
L'uomo è svenuto e non si più risvegliato, forse per un attacco di cuore. Il luogo dell'incidente non era raggiungibile in elicottero a causa delle cattive condizioni meteorologiche
SAN GALLO
10 ore
Fuori strada con planata su auto parcheggiate
Illeso il 21enne alla guida. Il Ministero pubblico ha disposto per lui l'esame del sangue e delle urine
BERNA
12 ore
Sciatore 52enne muore ad Adelboden
L'uomo è stato trovato in stato d'incoscienza sulla pista da alcune persone che hanno tentato invano di rianimarlo
ARGOVIA
14 ore
Pioggia di multe per i partecipanti al funerale: «È un'ingiustizia!»
Una ventina le persone sanzionate: «Quando uno è in lutto non pensa al disco orario». Il Comune di Spreitenbach: niente cassetta, «è parità di trattamento»
ZURIGO
16 ore
Denunciata perché su Google ha dato una sola stellina alla polizia
La recensione negativa di una 28enne zurighese era nata da uno screzio con l'agente alla ricezione, che l'ha presa male. Lei: «Non sono insulti, solo critiche»
BERNA
17 ore
Critiche per l'assoluzione degli ambientalisti: «È una sentenza politica»
I dodici attivisti avevano inscenato una protesta al Credit Suisse di Losanna. Hanno agito «in stato di necessità legale» per l'emergenza climatica, ha stabilito il tribunale
SAN GALLO
18 ore
Sospesi i rinvii verso l'Italia di richiedenti asilo malati o famiglie in fuga
La Segreteria di Stato della migrazione conferma lo stop, dovuto alle insoddisfacenti condizioni di accoglienza nella vicina penisola
SONDAGGIO
BASILEA CAMPAGNA
1 gior
«Dosi elevate possono mettere a rischio la vita»
I sedativi con ricetta medica vanno a gonfie vele tra gli adolescenti. Gli eccessi e i rischi sono dietro l'angolo
SAN GALLO
1 gior
Operaio schiacciato da una porta in cemento armato da 1,2 tonnellate
L'uomo era impegnato nei lavori di ristrutturazione di un'abitazione, non ha mai perso i sensi ed è stato ospedalizzato d'urgenza
FOTO
VAUD
1 gior
Per Greta a Losanna un mare di folla: «Questo è solo l'inizio»
L'attivista svedese non si è risparmiata nel suo discorso oggi a Losanna. C'erano 10'000 ragazzi: «Esperienza unica». Fermato un manipolo di black-bloc
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile