Keystone
BASILEA CITTÀ
19.11.19 - 14:420

Stormy Daniels non potrà venire in Svizzera per Extasia

La pornodiva della querelle con Trump doveva essere il volto della fiera hard renana, per lei pare ci siano stati problemi di passaporto

di Redazione
IHR/ZAF

BASILEA - Era il volto della fiera hard di Basilea Extasia (proprio quella che nel 2015 avevamo visto pure in riva al Ceresio) ma – a quanto pare – proprio non ce la farà a venire in Svizzera questo 29 novembre.

Stiamo parlando della pornodiva, regista e autrice americana Stormy Daniels, salità alla ribalta per la sua (supposta) relazione sessuale con il presidente Donald Trump che ne avrebbe poi anche comprato il silenzio. La vicenda era poi finita in tribunale con una lotta (davvero) senza esclusione di colpi.

La visita della pornostar 40enne, vero nome Stephanie Clifford, però pare essere annullata come confermato dal portavoce della diretta interessata: «Abbiamo già avuto alcuni problemi alla dogana con il Canada», conferma lui, «ne abbiamo parlato con il nostro team legale e lui ci ha confermato che un viaggio oltreoceano è fuori discussione».

Contrariata l'organizzazione del festival: «Aveva già firmato da mesi, aveva già dato alcune interviste... è davvero un peccato e anche un po' una scocciatura», spiega a 20 Minuten Arnold Meyer, «doveva incontrare i fan e firmare autografi per noi era davvero un evento unico». 

Si teme un calo di ingressi per Extasia 19? «Non c'è questa preoccupazione», continua Meyer, « abbiamo già trovato una degna sostituta e comunque i nostri visitatori non vengono tanto per una o l'altra diva, ma per tutto l'insieme».

Daniels, dall'affaire Trump, ha ricavato parecchia notorietà. È stata il volto di diverse kermesse erotiche negli States ma anche in Europa. Nel 2018, infatti, era stata la madrina della fiera Venus a Berlino.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Swiss parla il Ceo: «La ripresa è più dura del previsto»
Il 2020 per la compagnia elvetica «sarà una grande sfida», per ora le prenotazioni sono il 20% del normale
LIBANO / SVIZZERA
2 ore
«Sembra che da qui sia passata la guerra»
La 26enne svizzera Souraya Khaled vive vicino al porto di Beirut. Ecco come ha vissuto l'esplosione.
SVIZZERA
2 ore
Mancano macchinisti, le FFS sopprimono alcuni treni
La crisi del coronavirus ha ulteriormente messo in difficoltà le Ferrovie federali.
SVIZZERA
4 ore
«Il virus sta aumentando». Spagna nella lista nera. A rischio le donne incinte
Dalla decisione sono al momento escluse le Isole Baleari e le Isole Canarie
SVIZZERA
5 ore
Chi torna dalla Spagna dovrà mettersi in quarantena
Chiunque rientrerà dal Paese iberico dovrà annunciarsi alle autorità cantonali.
SVIZZERA
5 ore
Altri 181 casi e un ricovero, ma nessun decesso
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 35'927. I decessi sono 1'706.
SVIZZERA
6 ore
«Molti hanno problemi respiratori anche dopo essere stati dimessi»
L'ospedale di Friburgo ha analizzato i dati dei pazienti ospedalizzati con un'infezione da Sars-CoV2 tra marzo e aprile.
SVIZZERA
7 ore
Migliorano le stime del PIL svizzero
Il KOF prevede ora una flessione leggermente meno marcata di quanto precedentemente ipotizzato.
SVIZZERA
7 ore
«La crisi ha mostrato l'importanza della libera circolazione»
Per l'Usam un sì all'iniziativa "per un'immigrazione moderata" affosserebbe le PMI elvetiche.
SVIZZERA
10 ore
Vaccino, accordo più vicino: «Questione di ore»
La Svizzera sta per concludere un contratto d'acquisto per la fornitura del farmaco che viene sviluppato da Moderna.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile