Ti Press
SVIZZERA
17.11.19 - 12:310

Traduzioni, a Palazzo federale si pensa ai robot

La Confederazione ha lanciato un progetto pilota. Il potenziale di risparmio è notevole, ma resta il problema della sicurezza dei dati

di Redazione
ats

BERNA - Interventi parlamentari, rapporti e regolamenti tradotti non più da esseri umani, bensì da robot grazie al software Deepl. È la soluzione che sta studiando la Confederazione, che ha lanciato un progetto pilota. Il potenziale di risparmio è notevole, ma resta il problema della sicurezza dei dati.

Già da un anno i funzionari dell'Amministrazione federale stanno usando il servizio multilingue Deepl per tradurre numerosi documenti, riporta la SonntagsZeitung nella sua edizione odierna. Secondo la portavoce della Cancelleria federale Ursula Eggenberger, citata dal domenicale, la valutazione sarà completata nel corso delle prossime settimane.

Affidarsi a uno strumento automatico comporterebbe economie ragguardevoli. Ogni anno, la Confederazione, oltre a rivolgersi a privati, fa tradurre circa 370'000 pagine ai suoi 450 specialisti. Non è ancora chiaro quante persone potrebbero perdere il lavoro: «Su questo non vogliamo speculare», afferma Eggenberger.

Ma l'Associazione svizzera dei traduttori, terminologi e interpreti (ASTTI) è ovviamente inquieta di fronte all'avanzata dei robot nel settore. Anche perché, fa notare al giornale la presidente dell'organizzazione Roxane Jacobi, «i testi tradotti con Deepl vengono memorizzati sui server esterni dell'azienda tedesca, al fine di migliorare gli algoritmi». La confidenzialità e la protezione dei dati non è pertanto garantita e neanche la versione a pagamento offre garanzie assolute in tal senso.

Un timore che sembra confermato pure da Swisscom. Il leader elvetico delle telecomunicazioni era interessato a Deepl, con il quale ha condotto test con esiti molto positivi. Nonostante ciò, proprio per questioni legate alla sicurezza delle informazioni, ha rinunciato a usare questo software. «Stiamo lavorando a un'altra soluzione per le traduzioni che soddisfi i criteri in materia di protezione dei dati», spiega sempre alla SonntagsZeitung la portavoce della società Annina Merk.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FRIBURGO
3 ore
Ritorna l'obbligo di mascherina nelle scuole medie
Il provvedimento scatterà lunedì e sarà in vigore fino alle vacanze di Natale
SVIZZERA
7 ore
Swiss congela i voli per Hong Kong
La decisione è stata presa a causa delle rigide misure di quarantena previste per i membri dell'equipaggio
SVIZZERA
9 ore
Unia: «Si riduca l'orario di lavoro per tutti, referendum se aumenta l'età pensionabile»
Ecco cosa è emerso dall'assemblea dei delegati del sindacato, oggi a Berna
SVIZZERA
10 ore
«Misure tardive, andiamo verso una catastrofe»
L'infettivologo Andreas Widmer, presidente di Swissnoso: «Servono più restrizioni per i non vaccinati»
SVIZZERA
12 ore
«Senza una proposta della Svizzera, non ci sarà mai un piano B»
Un pacchetto bilaterale con l'Ue? Parla l'esperto Nicolas Levrat: «Berna sa che esistono alternative all'accordo quadro»
SVIZZERA
12 ore
«Diffondono il virus senza rendersene conto»
L'epidemiologa Susi Kriemler suggerisce la via dei test regolari per tracciare e contenere i contagi tra i giovanissimi
SVIZZERA
1 gior
«La gente rischia di perdere la fiducia»
Ospedali al limite, trasporto pubblico in difficoltà. I sociologi sono preoccupati per l'impatto sull'opinione pubblica
Ginevra
1 gior
Crivella di colpi l'amico, condannato a 16 anni
I fatti risalgono al 2016, quando un 42enne in seguito a un alterco aveva giustiziato un uomo in una sala da tè
SVIZZERA
1 gior
Nuove misure anti-Covid: la soddisfazione di bar e club
Il Consiglio federale «ci ha ascoltati» si legge in un comunicato, che parla di «segnale importante» per il settore
SVIZZERA
1 gior
Ecco le nuove misure decise dal governo
Nuove restrizioni contro il Covid: è iniziata la conferenza stampa da Palazzo Federale. Segui la diretta
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile