Police vaudoise
VAUD
16.11.19 - 19:300

In Romandia arriva il “tutor” e il web s’infiamma

La polizia ha annunciato la messa in servizio di un radar che controlla la velocità su una porzione della semi-autostrada tra Orbe e Vallorbe (VD)

di Redazione
Yannick Weber/G.D.

LOSANNA - «Guidare a 100 km/h invece degli 80 ammessi? Guadagnerai 1 minuto e 17 secondi, ma ti costerà 240 franchi. Uomo avvisato...». Il post della polizia cantonale vodese, scritto con tono ironico, ha certamente colpito nel segno, visto che è stato ampiamente condiviso e commentato.

Velocità media - La polizia ha infatti voluto annunciare su Facebook, senza specificare la data, la messa in servizio di un radar che controlla la velocità su una porzione della semi-autostrada A9b tra Orbe e Vallorbe (VD). Il sistema calcola la velocità media degli automobilisti in tutta la sezione, in modo da pizzicare anche coloro che sono abituati a superare i limiti e dare un colpo sul pedale del freno appena prima dei radar.

L'unico in Svizzera romanda - «È l'unico radar di questo tipo nella Svizzera romanda e nessun altro progetto è all'ordine del giorno», ha affermato a 20 minutes Olivier Floc'hic, portavoce dell'Ufficio federale delle strade, che ha finanziato l'installazione. La polizia cantonale si è per contro occupata della sua omologazione. E se è stato installato fra Orbe e Vallorbe, è perché la tratta è nota per essere teatro di molti incidenti.

Misura aggiuntiva - Inutile è però stato ridurre la velocità massima consentita da 100 a 80 km/h. «Dopo aver abbassato il limite, un monitoraggio ha dimostrato che gli eccessi erano ancora importanti», ha aggiunto il portavoce. Da qui l'installazione del "tutor", come «misura aggiuntiva per rendere più sicuro il tratto stradale».

Un trucco (gratis) - La pubblicazione della polizia vodese ha suscitato molte reazioni. Molti ringraziano le forze dell'ordine per il messaggio di prevenzione. Alcuni automobilisti a cui piace avere il piede un po' pesante sull'acceleratore, si lamentano del limite di 80 km/h, stimando che la strada può essere tranquillamente percorsa a 100 km/h. Altri, più ironici, non hanno esitato a dare consigli: «Ho un fantastico trucco per non farmi multare per eccesso di velocità: rispetto i limiti. È un po' strano, certo, ma non mi costa un centesimo...».

TOP NEWS Svizzera
CAPO VERDE
11 ore
Bloccata da 4 mesi a Capo Verde: «Riportatemi in Svizzera»
Una 50enne di Svitto era partita a marzo per due settimane di vacanza e relax. E invece sta vivendo un incubo
TURGOVIA
12 ore
In bici con un tasso del 3,2 per mille
Un ciclista ubriaco è stato protagonista di un incidente questa mattina ad Arbon
FOTO
SVIZZERA
13 ore
Vestiti di nero per dire no al razzismo
Circa 200 persone si sono riunite oggi su Piazza federale.
SVIZZERA
17 ore
Migros richiama i suoi "Tondelli di riso integrale"
È stata riscontrata la presenza di latte. Chi non è allergico può consumarli senza problemi.
SVIZZERA
17 ore
Coronavirus: contagi stabili in Svizzera
Dall'inizio dell'emergenza i casi positivi registrati sono 32'798, mentre i morti restano 1'686
SVIZZERA
18 ore
Temporali e forti venti a nord delle Alpi
Tanta pioggia e grandine nella notte: particolarmente colpito il canton Svitto.
GRIGIONI
19 ore
Bimbo positivo, diciotto in quarantena
Il piccolo stava frequentando un campo di vacanza diurno a Zuoz.
SVIZZERA
19 ore
Credit Suisse, risolta la controversia americana
La seconda banca elvetica pagherà 15.5 milioni di dollari per risolvere la vicenda.
ZURIGO
20 ore
Altro superspreader in discoteca
Diverse persone che hanno trascorso la notte del 27 giugno al Club Jade si sono successivamente ammalate di coronavirus.
SVIZZERA
22 ore
Democrazia digitale: Amnesty & Co. fanno chiarezza su SwissCovid
Diverse ONG hanno unito le forze per informare sul contact tracing attraverso un portale online
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile