Keystone
La manifestazione a Svitto contro il razzismo il 13 aprile. L'ormai ex esponente dell'UDC ha attaccato un manifestante con lo spray al peperoncino.
SVITTO
12.11.19 - 15:500

Travestito da Ku Klux Klan, il politico lascia l'UDC

Il giovane attaccò con dello spray al peperoncino il partecipante a una manifestazione antirazzista post Carnevale

SVITTO - È arrivata la conferma. Tra le 13 persone che sfilarono a Carnevale travestite da membri del Ku Klux Klan c'era un giovane esponente dell'UDC del canton Svitto. Giovane che ha lasciato il partito in seguito all'apertura di un'inchiesta nei suoi confronti. Pare infatti che abbia attaccato con dello spray al peperoncino il partecipante ad una manifestazione antirazzista.

La manifestazione si è tenuta lo scorso 13 aprile a Svitto, in riposta proprio alla sfilata degli "incappucciati" suprematisti bianchi fra il 4 e il 5 marzo.

Il giovane - di cui non viene precisata l'età - sedeva nel comitato di una sezione locale UDC e ha deciso di «trarre le conseguenze delle sue azioni». «È stato convenuto che il suo ritiro dal partito fosse la cosa migliore per lui e per l'UDC», ha detto a Keystone-ATS Roland Lutz, presidente dell'UDC svittese, confermando un'informazione di Radio SRF.

La vittima dell'attacco con lo spray al peperoncino non ha sporto denuncia. Il giovane era tuttavia coinvolto in un'inchiesta aperta in seguito al furto di uno striscione della "Alleanza Svitto Multicolore" ("Bündnis Buntes Schwyz"), che aveva organizzato la marcia antirazzista. L'inchiesta non è ancora terminata, ma la Procura ha fatto sapere che sarà probabilmente archiviata «per insufficienza di prove».

La manifestazione contro il razzismo ha riunito circa 300 persone, che a loro volta sono state oggetto di provocazioni da parte di una quarantina di militanti di estrema destra. La "Alleanza multicolore" l'ha organizzata in segno di protesta contro il gruppo di persone che hanno partecipato al carnevale travestite da membri del Ku Klux Klan.

In relazione a quell'episodio era circolato un video con tredici persone, in seguito fermate ed interrogate dalla polizia. Gli indagati sono sono dodici cittadini svizzeri della regione, di età compresa tra i 18 e i 30 anni, e una tredicesima persona non meglio specificata. Sono tutti sospettati di discriminazione razziale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
Caricatura sugli zingari, il Tribunale conferma: «È discriminazione»
I giudici hanno convalidato la condanna affibbiata ai due co-presidenti dei Giovani UDC Nils Fiechter e Adrian Spahr per una vignetta razzista pubblicata sui social
SVIZZERA
4 ore
Annullato il divieto di ingresso per un presunto jihadista
Per il Tribunale amministrativo federale è stato violato il diritto dell'interessato a consultare il dossier. Inoltre il presupposto del divieto è stato considerato insufficiente
SVIZZERA
5 ore
Perché due banane al muro arrivano a costare 120.000 franchi?
L’esposizione di Cattelan all’ Art Basel di Miami fa discutere. E dalla Svizzera arriva una critica illustre: «I prezzi nel mercato dell’arte sono folli».
SVIZZERA
5 ore
Festa federale di lotta, il primo bilancio sorride
Conti chiusi con un utile di 850mila franchi. Il festival ha attirato 420.000 spettatori
ZUGO / STATI UNITI
6 ore
La crema svizzera che rende il volto di Trump arancione
Il cosmetico, un cosiddetto concealer, è prodotto dalla Bronx Colors di Hünenberg
BERNA
7 ore
Non si hanno tracce di un giovane turista messicano
Il 22enne si sarebbe dovuto recare da Berna a Zermatt
SVIZZERA
7 ore
Roche: anche la quinta generazione al comando
Sette rappresentanti sono stati inclusi nel principale gruppo di azionisti, che controlla il 45,01% del colosso farmaceutico basilese
SAN GALLO
9 ore
Di nuovo apprendista a 46 anni: «In cantiere non ce la facevo più»
La storia di Sandro che ha trovato una seconda vita (e carriera) in un'azienda di autotrasporti, busta paga? 4'000 franchi. L'esperto: «È il futuro»
SVIZZERA
10 ore
Cuba: turisti bernesi puntuali in aeroporto, il volo era già partito
A questi appassionati di salsa non è mai arrivata l'email che la compagnia Edelweiss ha correttamente inviato ai suoi viaggiatori
SVIZZERA
10 ore
Swiss Re vende la sua filiale britannica
ReAssure è stata acquistata per 3,25 miliardi di sterline (circa 4,2 miliardi di franchi) alla compagnia londinese Phoenix Group
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile