Immobili
Veicoli
Keystone (archivio)
I due possono ricorrere ancora al Tribunale federale.
SVIZZERA
07.11.19 - 12:000

«L'IVA non si compensa pagando meno la Billag»

Due persone avevano pensato di detrarre dalla fattura del canone l'IVA versata di troppo. Ma la loro idea è stata bocciata (anche) dal TAF

SAN GALLO - Compensare di propria iniziativa l'IVA indebitamente pagata in passato sul canone radiotelevisivo sottraendo l'importo in questione direttamente dalla fattura della Billag non è una buona idea: se ne sono accorti due privati, che hanno fatto naufragio davanti al Tribunale amministrativo federale (TAF).

Come noto l'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM), per il tramite dell'allora società di incasso Billag, aveva sbagliato nel sottoporre a IVA il canone fra il 2010 e il 2015: il Tribunale federale (TF) aveva anche stabilito che la tassa va restituita. La politica - Consiglio federale e parlamento - si sono messi in moto per farlo.

Ma perché aspettare, quando si può semplicemente compensare i crediti reciproci? È quanto hanno pensato almeno due persone, stando alle sentenze del TAF pubblicate oggi: costoro hanno detratto "motu proprio" l'IVA versata di troppo da quanto erano tenuti a pagare alla Billag.

La società di riscossione ha però insistito nella sua richiesta e ha avviato un procedimento di esecuzione del credito. Gli interessati si sono opposti, ma invano: i giudici di San Gallo hanno stabilito che la loro compensazione non è ammissibile ai sensi del Codice delle obbligazioni. Ad entrambi i ricorrenti sono stati accollati anche 500 franchi di spese processuali. I giudizi non sono però ancora definitivi: è aperta la via del ricorso al TF.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
6 ore
Il 2G in pista non ferma gli sciatori
La regola vale nel comprensorio internazionale di Samnaun. E le presenze non mancano
ZURIGO
7 ore
Investì una poliziotta, 11 anni di carcere per un 20enne
L'intenzionalità, nella manovra, ci sarebbe stata, ha stabilito il Tribunale distrettuale zurighese.
ZURIGO
11 ore
Il booster funziona bene
Nuovi dati mostrano come la terza dose garantisca tassi di mortalità e ospedalizzazione significativamente inferiori
BERNA
13 ore
Tifosi senza mascherina, nessun aumento dei contagi
È quanto constatano le autorità sanitarie cantonali di Berna dopo la Coppa del Mondo di sci ad Adelboden
SVIZZERA
15 ore
Medicamento anti Covid, presentata la domanda di omologazione
Il farmaco Paxlovid si compone di due principi attivi sintetici: Nirmatrelvir e Ritonavir.
BERNA
15 ore
«Il picco potrebbe essere stato raggiunto»
Da Berna, gli esperti della Task Force federale fanno il punto sulla situazione pandemica in Svizzera
ZUGO
15 ore
Ritrovato morto dopo più di dieci mesi
Il corpo senza vita del 39enne è stato ritrovato sabato scorso sul Rigi da alcuni alpinisti.
SVIZZERA
16 ore
In Svizzera altri 29'142 contagi in ventiquattro ore
Nelle cure intense del nostro paese, il 30,3% dei posti letto è occupato da pazienti Covid
FOTO
SVIZZERA
20 ore
«Non usatela, non protegge»
La Suva ha deciso di richiamare il prodotto: «La scarsa efficacia protettiva potrebbe risultare dannosa per la salute».
SVIZZERA
1 gior
Malati che muoiono a causa del rinvio di interventi chirurgici
Il settore sanitario è sotto pressione. Si temono gravi conseguenze sulle condizioni dei pazienti
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile