20 Minuten
LUCERNA
16.10.19 - 12:350

«Violenza per educare le donne», i sermoni in moschea verranno registrati

L'associazione "Dar Assalam" seguirà la raccomandazione. Quattro persone formate avranno inoltre il compito di assistere alle prediche e intervenire in caso di necessità

KRIENS - Dopo il licenziamento di un imam sospettato di predicare la violenza sulle donne in una moschea di Kriens, la comunità islamica lucernese (IGL) raccomanda di registrare tutti i sermoni pronunciati all'interno delle moschee del cantone.

L'annuncio è stato fatto stamane da Petrit Alimi, presidente dell'organizzazione mantello IGL, in una conferenza stampa convocata all'interno della moschea "Dar Assalam" di Kriens. «Per motivi professionali» - è stato spiegato - all'incontro con la stampa non ha partecipato nessun rappresentante dell'associazione "Dar Assalam".

Entrambe le associazioni hanno preso di nuovo le distanze da sermoni e discorsi radicali. Nessuno dei presenti è stato in grado di dire da quanto tempo il 38enne iracheno lavorasse per la moschea di Kriens. A quanto si è appreso, i suoi responsabili erano al corrente che l'uomo in passato era stato accusato di presunti legami con terroristi, ma che era poi stato assolto.

Il sermone "incriminato" risale agli inizi di agosto e la IGL ne è venuta a conoscenza attraverso i media. L'associazione "Dar Assalam" non ha effettuato finora nessuna registrazione video o sonora dei discorsi pronunciati all'interno della moschea.

L'associazione cantonale raccomanda perciò a tutte le comunità ad essa affiliate di registrare i sermoni pronunciati all'interno delle rispettive moschee e di conservare le registrazioni per un anno. Le otto comunità che fanno capo a IGL sono inoltre invitate a formare quattro persone che avranno il compito di assistere alle prediche e intervenire in caso di necessità. L'associazione della moschea "Dar Assalam" ha fatto sapere di voler attuare queste raccomandazioni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
2 ore
Autopostale: i vertici sapevano
Documenti pubblicati oggi dal Blick dimostrano implicazioni del Cda nello scandalo scoppiato due anni fa
SVIZZERA / GIAPPONE
2 ore
Coronavirus, la coppia svizzera può lasciare la Diamond Princess
I due passeggeri hanno finito il periodo di quarantena e sono in buona salute
KENYA
2 ore
Svizzera violentata e uccisa. «Temeva per la sua vita e si nascondeva»
La donna, una basilese, viveva a Milimani. Abitava in una specie di fattoria con 48 gatti, galline, cani e asini.
SVIZZERA
4 ore
Chi è Ralph Hamers, il futuro Ceo di UBS
Il dirigente olandese a capo di ING che in patria scandalizzò quando tentò (fallendo) di raddoppiarsi lo stipendio
VAUD
5 ore
Mettere "like" agli insulti su Facebook è punibile
Lo ha stabilito il Tribunale federale confermando una sentenza emessa dal Tribunale cantonale di Zurigo
NEUCHÂTEL
8 ore
Il bimbo di 10 anni esce dalla quarantena
È finito l'incubo coronavirus per una famiglia neocastellana
GRIGIONI
9 ore
Escursionista morto a Pontresina
L'uomo è caduto in un torrente, la moglie è stata portata in ospedale dalla Rega
SVIZZERA
10 ore
«Gravi carenze nella lotta al riciclaggio di denaro da parte di Julius Bär»
L’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA accusa l'istituto e dispone una serie di misure
ZURIGO
12 ore
Da Swisscom l'attesa profuma di foglie verdi
In arrivo una fragranza che sarà spruzzata nei negozi per rendere più piacevole la sosta ai clienti
FRIBURGO
19 ore
Quando anche la carta cumulus viene piratata
Qualcuno ha fatto la spesa saldando con i 125 franchi di voucher che un lettore aveva accumulato sul suo conto Migros
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile