20 Minuten
ZURIGO
07.10.19 - 22:210

Il Poli non l’ammise per la sua disabilità, ora dovrà risarcirlo

L'ETH però non ci sta a essere tacciato di discriminazione: «Abbiamo ritenuto che la durata degli studi non fosse proporzionata al risultato»

ZURIGO - Jürg Brechbühl ha 55 anni e a marzo del 2018 si è iscritto al Master in Scienze ambientali presso il Politecnico federale di Zurigo. Ma la sua domanda d’ammissione è stata rifiutata. Il motivo? L’uomo impiegherebbe troppo tempo a laurearsi a causa della sua disabilità. Nel 1995 ha infatti subito una lesione cerebrale a seguito di un incidente stradale.

Ma Jürg non ci sta: «Sono rimasto davvero sorpreso - ha raccontato a 20 Minuten -. Questa è una discriminazione bella e buona». L’uomo ha quindi proceduto contro il Poli per vie legali. E ha vinto: dal 27 settembre è iscritto al Master e l’ETH gli deve anche 10’000 franchi di risarcimento (che comunque non basteranno a coprire i 18’000 franchi di spese legali sostenuti).

La decisione del Politecnico era basata sul certificato medico di Jürg, secondo cui è giudicato abile a studiare al 20%. Il percorso di studio di Master passerebbe quindi dai normali due anni a dieci anni. Un periodo che corrisponde al doppio rispetto a quello standard (tre anni di bachelor e due di master per un totale di cinque anni). Inoltre l’uomo non potrebbe neppure sostenere il periodo di tirocinio obbligatorio.

Ma Jürg nel 2016 era riuscito a ottenere 30 crediti CFU con la media di 5,5 durante un semestre di mobilità all’ETH, mentre era studente presso l’Università di Berna. E dice di non avere problemi con lo studio: «I professori mi hanno sempre trattato al pari degli altri e hanno sempre trovato una soluzione quando i miei limiti creavano degli impedimenti». Lui si sente «completamente integrato» anche con i compagni di studio.

E la Commissione che si occupa dei ricorsi gli ha dato ragione: il Politecnico non può stabilire la durata degli studi sulla base di un certificato medico e l’impossibilità a seguire il tirocinio non è una motivazione valida per negare l’immatricolazione. La frase secondo cui «al termine degli studi il signor Brechbühl sarà in età di pensionamento» non è neppure stata commentata.

Jürg è felice e spera che altre persone con disabilità possano in futuro avere meno problemi grazie al suo caso. Ma l’ETH non ci sta a essere tacciato di discriminazione: «Nel caso specifico del signor Brechbühl abbiamo ritenuto che la durata degli studi non fosse proporzionata al risultato e abbiamo respinto l’ammissione. Ma sono molti i sostegni forniti alle persone con disabilità e accusarci di discriminazione è privo di fondamento».

Commenti
 
Gloria Bergamo 4 mesi fa su fb
Impressionante....
turbo 4 mesi fa su tio
I professori mi hanno sempre trattato al pari degli altri e hanno sempre trovato una soluzione quando i miei limiti creavano degli impedimenti. Ma quindi...lo trattavano al pari degli altri o trovavano altre soluzioni? una soluzione per ogni studente?ok, però allora devono pretendere una retta come nelle blasonate università americane!
Polifemo 4 mesi fa su tio
Carissima Laura, pensi forse che altri eccellenti atenei non possano commettere errori? Sono forse meno “titolati” a livello accademico?
Laura Schira 4 mesi fa su fb
È ora di smetterla di vedere questa scuola la migliore al mondo 😅
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Discriminati perché sieropositivi
Gli episodi sono stati 105 l'anno scorso. La denuncia di Aiuto Aids svizzero
SVIZZERA
3 ore
RUAG International taglia 90 posti a Emmen
I tagli avverranno nei prossimi due anni nel settore delle aerostrutture
SVIZZERA
3 ore
Contagiati due bambini nei Grigioni. Un caso in Argovia e uno a Zurigo
Annullata la maratona di sci engadinese, avrebbe attratto 17'000 persone. Il quinto caso in Argovia, il sesto a Zurigo
SVIZZERA
4 ore
Coronavirus, in Svizzera quattro casi tutti importati
Le autorità sanitarie federali hanno aggiornato la popolazione sulla situazione
ZURIGO
4 ore
Coronavirus: ospiti cinesi dimezzati
Le aspettative di Svizzera Turismo: un calo del 50% nel primo trimestre dell'anno
SVIZZERA
7 ore
Si nasconde la droga negli stivali (ma non benissimo)
Il tentativo maldestro di un 37enne olandese, che viaggiava con 1 kg di stupefacenti, non ha ingannato le autorità
SVIZZERA
8 ore
«La nuova legge sulla caccia è un buon compromesso fra uomo e lupo»
Parola di Simonetta Sommaruga che si è pronunciata sul nuovo disegno che saremo chiamato a votare il 17 maggio prossimo
GRIGIONI
8 ore
Due casi di coronavirus nei Grigioni
Ora in Svizzera i pazienti con la malattia sono quattro, di cui uno in Ticino
GINEVRA
10 ore
Il coronavirus è arrivato anche a Ginevra
Come indicato dalle autorità cantonali, si tratta di un informatico che era stato a Milano
GINEVRA
10 ore
Coronavirus, annullato il salone dell'alta orologeria
La manifestazione doveva tenersi dal 25 al 29 aprile
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile