Tipress (archivio)
BASILEA CITTÀ
13.09.19 - 14:290

La civica sbarca anche a Basilea

Dall'anno prossimo gli allievi di scuola media ritroveranno questa materia nella griglia oraria

BASILEA - Anche Basilea Città avrà presto la sua ora di civica: a partire dal prossimo anno scolastico gli allievi di scuola media seguiranno un corso di educazione politica (Politische Bildung), che ricorda quanto introdotto in Ticino.

La nuova materia - come quella di media e informatica - sarà inserita nella normale griglia oraria, spiega il Dipartimento dell'istruzione (ED) in un comunicato odierno. Al tema politica sarà dedicata una mezza lezione settimanale, integrata nelle materie di tedesco e geo-storia, nel decimo e undicesimo anno di scolarità (cioè in seconda e terza media, calcolando che gli anni di elementari sono sei e quelli di scuola materna due).

La novità trae origine da un'iniziativa legislativa presentata dai giovani liberali radicali renani (JFBS), accolta dal gran consiglio a dispetto delle indicazioni dell'ED, che aveva invitato a respingerla. Obiettivo è fornire ai ragazzi una base di conoscenze per formarsi un pensiero politico.

Nel frattempo si è cristallizzato un approccio che soddisfa tutti:  «Sono contento che abbiamo trovato una buona soluzione», afferma il consigliere di stato e responsabile del dipartimento Conradin Cramer (Partito liberale democratico, PLD), citato nel comunicato. E nella stessa nota vengono riportate le parole anche del presidente di JFBS Titus Hell: «Sono molto lieto che il lancio della nostra iniziativa e il sostegno del gran consiglio abbiano contribuito al raggiungimento di questo grande risultato».

I giovani liberali radicali hanno ritirato la loro iniziativa. La soluzione proposta dal governo sottostà al referendum facoltativo.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
6 min
C'è sete d'informazione, ma gli introiti dei media sono in calo
Con la pandemia crescono i fruitori, che sono però raramente disposti a pagare per i contenuti
SVIZZERA
1 ora
Orologeria di lusso, alla fine la gente preferisce il negozio
Lo sostiene uno studio di Deloitte: «Un'esperienza che resta essenziale e che resterà anche in futuro»
SVIZZERA
2 ore
Secondo lockdown, questa è la settimana della verità
Gli ospedali si stanno rapidamente riempiendo di pazienti Covid e gli epidemiologici ritengono inevitabile un blocco.
CITTÀ DEL VATICANO
5 ore
Vent'anni al servizio del Papa tra disciplina, turni e rinunce
Vent'anni a proteggere il Santo Padre nel periodo più tragico della Chiesa. Ritratto di una professione fuori dal comune
SVIZZERA
12 ore
«Ci prepariamo a dover trasferire i pazienti»
Da domani l'Hôpital du Valais alza l'allerta al livello più alto, che implica il bisogno di aiuto esterno
FRIBURGO
12 ore
Si schianta sulla chiesa con il parapendio
La Rega ha trasportato il 27enne, vittima dell'incidente, in ospedale
SVIZZERA
14 ore
Terremoto di magnitudo 4,4 in Svizzera
L'epicentro è stato localizzato nel Canton Glarona
ARGOVIA
15 ore
L'assembramento per l'anniversario del centro commerciale fa discutere
In rete circolano le immagini di un evento tenuto sabato allo Shoppi Tivoli di Spreitenbach: «Irresponsabili».
URI
19 ore
Frana sul Susten, il passo è bloccato fino a nuovo avviso
C'è ancora rischio di nuovi smottamenti. Al momento del crollo in loco c'era una comitiva di escursionisti
NIDVALDO
23 ore
Abbandona l'auto (distrutta) in mezzo all'autostrada e fugge
Aveva avuto un incidente e ha deciso di allontanarsi. Diverse ore dopo si è però presentato in polizia.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile