Depositphotos (archivio)
SVIZZERA
10.09.19 - 14:480

La bicicletta fa sempre meno colpo sui giovanissimi

Bambini e adolescenti svizzeri si muovono soprattutto a piedi e con i mezzi pubblici. E quando crescono non hanno fretta di prendere la patente

BERNA - Più spostamenti con i mezzi pubblici e a piedi, meno in bicicletta. Rispetto a vent'anni fa, le abitudini di bambini e adolescenti svizzeri in materia di mobilità sono cambiate. Sempre più popolari anche monopattini, kickboard e dispositivi simili.

Nel corso degli ultimi due decenni, la preferenza delle giovani generazioni si è trasferita verso il trasporto pubblico e la pedonalità, mette in evidenza uno studio sul periodo 1994-2015 condotto dagli Uffici federali della sanità pubblica (UFSP), dello sport (UFSPO) e delle strade (USTRA). Nella fascia di età 16-20 anni si è registrato anche un significativo aumento delle distanze percorse, si legge in un comunicato odierno.

Per quanto riguarda il tragitto casa-scuola, si osservano notevoli variazioni da una regione linguistica all'altra. In Svizzera tedesca, scolari e studenti si spostano prevalentemente a piedi, in bici o coi mezzi.

In Ticino e in Romandia invece, la quota di velocipedi è notevolmente inferiore, anche a causa della scarsa disponibilità di cicloparcheggi, per altro meno attrezzati - ad esempio in termini di riparto da furti e intemperie - rispetto al resto del Paese.

Meno frequente di quanto si immagini il fenomeno dei "genitori-taxi", che solo in casi isolati si aggira su valori a due cifre percentuali. È comunque più diffuso nei cantoni italofoni e francofoni e nei comuni ad alto redditto. Il numero di giovani che si fanno scarrozzare da genitori e conoscenti aumenta per contro nel tempo libero, quando devono recarsi ad attività sportive e culturali.

In confronto a vent'anni fa, sono anche più numerosi i bambini e adolescenti in possesso di un abbonamento ai mezzi pubblici. Motorini, moto e auto sono meno utilizzati e vi è una tendenza a conseguire più tardi la patente di guida.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / SPAGNA
1 ora

Gli indipendentisti catalani in Svizzera: «Viste da qui, queste sentenze sono inconcepibili»

Per la sezione elvetica dell'Assemblea Nacional Catalana, le condanne di oggi sono «uno scandalo nell'Europa democratica»

GINEVRA
1 ora

A processo il vicepresidente di Exit Romandia: «Ha aiutato un'86enne a morire»

I fatti risalgono all'aprile del 2017: la donna, in buona salute, aveva chiesto di poter lasciare questo mondo insieme al marito gravemente malato

FOTO
ZURIGO
3 ore

Ruba l'auto, forza il posto di blocco e investe una poliziotta

Un'agente di 39 anni è rimasta ferita gravemente. Il conducente, un cittadino svizzero, è stato fermato e arrestato

FOTO
BASILEA CITTÀ
4 ore

Bus frena bruscamente per evitare una bicicletta, sette feriti

Diversi passeggeri sono caduti a terra a causa della frenata d'emergenza del mezzo. Il ciclista non si è fermato sul luogo dell'incidente. La polizia cerca testimoni

LOSANNA
4 ore

Il Politecnico di Losanna rinuncia al concorso di Elon Musk

I ricercatori intendono concentrarsi sull'aspetto ecologico di questo tipo di trasporto del futuro

VIDEO
ZURIGO
6 ore

Un'enorme pozza di sangue sul tram, è mistero sulle cause

La vicenda è avvenuta attorno alla mezzanotte di domenica sul tram numero 2 della città di Zurigo. La compagnia di trasporti: «Oltre 2000 orme insanguinate». La polizia: «Stiamo indagando»

ZURIGO
8 ore

I costi della salute crescono? Ha la febbre e chiama l’ambulanza

L'uomo, che aveva 37,8, ha aspettato i soccorritori sulla porta di casa ed è subito montato sul mezzo di soccorso. «Ho preso una pastiglia, ma la temperatura non scendeva»

GRIGIONI
9 ore

Precipita per 200 metri sotto gli occhi del marito

La vittima è una 52enne che stava scalando la cima del Piz Arlos, sopra Savognin

SVIZZERA
10 ore

Implenia: interrotti i colloqui fra Cda e azionisti attivisti

Si sta trattando la possibile scissione fra le varie attività del conglomerato

SVIZZERA
10 ore

Alle FFS mancano ancora macchinisti

Dei bus sostitutivi sono stati impiegati per il trasporto dei passeggeri sulla linea fra Olten (SO) e Sissach (BL)

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile